come e dove investire soldi

Sei qui perché non hai idea di dove investire i tuoi soldi?

Intanto sappi che hai già fatto un passo avanti rispetto alla media degli italiani.

La maggior parte di noi è infatti convinta che sia molto più sicuro parcheggiare i propri risparmi che investirli.

Siamo abituati ad associare l’investimento solo ad un rischio e non ad una opportunità. Ma sai che tenendo i soldi fermi in realtà li stai perdendo a causa dell’inflazione?

Insomma tenere i risparmi “nascosti nel materasso” è un buon modo per perdere soldi.

Ecco perché è importante investire ma, per minimizzare il rischio, devi:

  1. Essere informato e crearti una cultura finanziaria.
  2. Costruire un portafoglio diversificato.

Obiettivo di questo articolo è proprio quello di aiutarti ad approfondire questi due punti fondamentali.

Ecco cosa troverai nelle prossime righe:

Parti con il piede giusto

Come anticipato nelle righe precedenti, e come ripeteremo fino allo sfinimento, il miglior modo per proteggersi dalle perdite finanziarie è l‘informazione.

Il miglior modo per proteggersi dalle perdite finanziarie è l’informazione.

Non tutti siamo informati su termini e funzionamento della finanza, ma è proprio su questa materia che si basa la realtà che viviamo tutti i giorni.

Allora come possiamo rimediare?

Oggi ti proponiamo alcune idee efficaci che ti aiuteranno a risparmiare e a far fruttare i tuoi soldi anche senza particolari competenze, e soprattutto, anche partendo da piccole cifre.

Continua a seguirci.

Per rendimenti garantiti a zero rischi scegli il giusto conto deposito

investire soldi in un conto deposito migliore
Gli interessi del Conto Deposito Santander sono dell’1,80%.
il conto deposito è in parole povere un investimento passivo, perché ti permette di maturare un rendimento, seppur minimo, senza particolari rischi.

Il segreto sta nel selezionarlo: dovrai verificare i costi e i vincoli sui tuoi risparmi.

Il prodotto migliore ad oggi è quello proposto da Santander per 3 motivi principali:

  1. Tasso di interesse: il tasso annuo è del 1,8% ed è privo di rischi (fino a 100 mila € i tuoi risparmi sono tutelati dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi).
  2. Costi: non ha costi di apertura.
  3. Vincoli: puoi svincolare i tuoi risparmi nel momento del bisogno senza costi.

Inoltre, Santander è una delle principali banche a livello mondiale per solidità, con oltre 122 Milioni di clienti attivi.

Aprire il conto corrente è molto semplice, e se sei da cellulare puoi farlo anche al telefono.

Clicca qui per aprire un Conto Deposito Santander

Fatti aiutare dai migliori consulenti finanziari italiani, anche se vuoi investire piccole cifre

moneyfarm opinioni investimenti online
Il Miglior Consulente finanziario Indipendente d’Italia secondo Corriere Economia e Affari e Finanza
Non hai idea di dove partire e soprattutto non hai intenzione di informarti o non hai tempo? Affidati a dei professionisti esperti.

Non ti stiamo parlando di investire con una banca che sappiamo avere costi fuori mercato, ma ti stiamo consigliando Moneyfarm, una piattaforma che mette a disposizione un intero team di consulenti finanziari, che ti permette di investire senza muoverti da casa e scegliendo il tuo profilo di rischio (trovi qui la nostra recensione).

Ecco perché l’abbiamo scelta (e la utilizziamo):

  • Rendimenti: su un investimento di lungo periodo proietta un rendimento del 4,7% annuo.
  • Accessibilità: puoi partire ad investire già da 200€.
  • Indipendenza: al contrario degli istituti bancari, Moneyfarm seleziona i prodotti finanziari in modo completamente indipendente, cioè senza ricevere percentuali sulla base dei prodotti collocati.
  • Diversificazione: ti permette di creare un portafoglio realmente diversificato anche partendo da piccole somme.
  • Sicurezza: ha un patrimonio separato, quindi i tuoi soldi vengono depositati in una banca terza, Saxo Capital Market UK. Se anche Moneyfarm dovesse fallire, i tuoi risparmi sarebbero al sicuro.
  • Qualità: Corriere Economia e Affari & Finanza l’hanno valutata il miglior consulente finanziario italiano per due anni di fila.

Ottieni gratuitamente un piano di investimenti personalizzato.

Registrati gratis su Moneyfarm

Copia dai migliori investitori con il Social Trading: se loro guadagnano, tu guadagni

Dove investire soldi
Il Social Trading ti permettete di investire piccole cifre copiando gli investimenti dei trader più profittevoli.
Se sei affascinato dagli investimenti e vuoi cimentarti nel trading online, sappi che è il momento storico giusto: sta infatti prendendo piede il Social Trading, che ti permette di accedere ad una community di investitori, studiarne le strategie e addirittura copiarne gli investimenti in modo automatico.

La miglior piattaforma di Social Trading è attualmente eToro, che ti permette di accedere ad una vasta cerchia di investitori, filtrarli per rendimento e apprendere dalla loro attività di trading, per farlo ti basta:

  1. Creare un account su eToro.
  2. Cercare i trader con un profilo di rischio simile al tuo.
  3. Decidere il budget da investire e far partire la copia degli investimenti.

il tuo portafoglio copierà gli investimenti dei Popular Investor che avrai selezionato. Se loro guadagnano, tu guadagni di conseguenza.

Qui puoi trovare la nostra guida dettagliata per trovare gli investitori da copiare, capirai subito quanto sia semplice iniziare ad investire in questo modo.

Come anticipato, oggi c’è un proliferare di opportunità nel Copy Trading, ma eToro è la migliore soluzione, perché ha la più vasta community di investitori: stiamo parlando di 6 milioni di trader in 140 nazioni.

Iscriviti adesso a eToro per iniziare a copiare automaticamente i trader più esperti.

Inizia a copiare su eToro i trader più esperti

Informati per minimizzare il rischio: la miglior rivista di finanza è gratis

Avrai sicuramente già sentito parlare di Altroconsumo, l’associazione italiana di tutela dei consumatori più affidabile che vanta oltre 400.000 soci.

I primi 4 numeri di Altroconsumo Finanza sono gratis.

L’associazione pubblica anche Altroconsumo Finanza, una rivista semplice indirizzata sia a neofiti, che stanno iniziando ad approcciarsi al mondo finanziario, sia a investitori esperti.

Una volta iscritto avrai accesso anche ad una piattaforma online che ti darà consigli su come organizzare il tuo portafogli in base ai tuoi obiettivi e al tuo profilo di rischio. Potrai seguire poi l’andamento dei titoli consigliati leggendo settimanalmente Altroconsumo Finanza e avvalerti della consulenza di consulenti con una semplice telefonata.

Abbonarsi è provare il servizio oggi è gratis per il primo mese, in più riceverei in omaggio uno smartwatch, se poi non sarai soddisfatto potrai disdire il tuo abbonamento in qualsiasi momento semplicemente chiamando questo numero 02.66.89.01 senza dover restituire lo smartwatch.

Abbonati gratis ad Altroconsumo Finanza

Metti da parte capitale da investire in modo smart

Risparmiare per investire
Hype è il conto corrente che ti permette di risparmiare
Sei veramente sicuro di tenere d’occhio le tue spese? Hai mai fatto un bilancio delle entrate e delle uscite personali?

Oggi ci sono molti strumenti che ti permettono di avere un assistente finanziario personalizzato.

Noi abbiamo provato Hype, il nuovo conto corrente evoluto di Banca Sella che ti permette di gestire al meglio il budget familiare con i seguenti vantaggi:

  • 0 costi di apertura o di gestione.
  • Gestione automatica di un piano di risparmio.
  • Allert quando tu o un altro familiare superate il budget di spesa.
  • Statistiche in tempo reale.
  • Bonifici e Carte di Credito gratuiti.

Puoi registrarti subito gratis cliccando qui.

Apri gratis un conto Hype

Il nostro punto di vista sulle opzioni binarie

Vogliamo essere chiari da subito: non stiamo parlando di investimenti.

In realtà quando senti parlare di trading binario dovresti più pensare ad una sorta di “lascia o raddoppia” sull’andamento di un certo titolo, piuttosto che di un investimento.

Il Trading Binario è una sorta di Lascia o Raddoppia.

Ma non vogliamo banalizzare del tutto questo approccio parlando di scommesse basate sulla fortuna.

Infatti, seguendo lo storico di come un determinato titolo si comporta in specifiche situazioni, puoi creare delle strategie più affinate. Non è detto che siano vincenti, ma pensa ad esempio alle azioni Apple che godono sempre di un rialzo nel momento in cui devono lanciare un nuovo prodotto sul mercato.

Se vuoi provare un investimento con le opzioni binarie per avvicinarti alla finanza, investimento che comunque risulta rischioso, ti consigliamo di farlo con Iq Option perché con questa piattaforma semplicissima da utilizzare puoi partire anche da 1€, cifra che se persa non ti cambierà sicuramente la vita.

Puoi iscriverti alla piattaforma qui.

Iscriviti a IqOption

La costruzione di un portafoglio: i prodotti finanziari da prendere in considerazione

Per costruire un portafoglio devi prima partire da un obiettivo: vuoi risparmiare per crearti una pensione integrativa? Stai pensando al futuro dei tuoi figli? Stai cercando di creare un reddito aggiuntivo alle tue entrate?

La regola è: non concentrare il rischio su pochi investimenti.

Una volta che avrai scelto il tuo obiettivo di investimento, ti sarà più semplice allocare un budget, scegliere il profilo temporale e decidere il grado di rischio.

La regola poi da seguire per fare dei buoni investimenti è diversificare il portafoglio, ovvero non concentrare il rischio su pochi investimenti.

Basa la tua diversificazione tenendo conto di questi due principi:

  • Se il tuo obiettivo è di lungo periodo conviene dare più peso alle azioni rispetto alla liquidità e alle obbligazioni.
  • Se il tuo profilo di rischio è più aggressivo puoi basare il tuo portafoglio in maniera preponderante sulle azioni (cerca però di non superare mai il 60%).

Ora diamo un’occhiata ai principali prodotti finanziari.

Obbligazioni

Investire in obbligazioni

Se acquisti obbligazioni stai effettivamente prestando denaro ad un emittente per maturare un interesse e per riavere indietro la somma prestata alla fine di un periodo prestabilito.

L’interesse può essere pagato in due modi:

  1. Tramite l’emissione di una cedola periodica (solitamente su base semestrale o annuale).
  2. Tramite il costo inferiore dell’obbligazione rispetto al valore del rimborso.

Alcuni consigli per valutare l’obbligazione:

  • Leggi sempre il prospetto informativo completo in cui troverai tutte le informazioni del prodotto finanziario.
  • Verifica i costi: se acquisti un’obbligazione bancaria dovrai valutare anche il costo del soggetto “collocatore”, cioè un soggetto terzo che può vendere il prodotto finanziario in questione.
  • Valuta le obbligazioni considerando i giusti prezzi: ogni obbligazione può essere presentata con il prezzo secco (valore senza ratei della cedola maturati) e il prezzo tel quel (valore che include il rateo della cedola maturato), verifica di mettere in comparazione la stessa tipologia di prezzi.

Come per tutti gli altri prodotti finanziari devi tenere in considerazione le tasse, ma in questo caso si tratta solo del 12,5 % più uno 0,2% di bollo.

Qui puoi approfondire ulteriormente le obbligazioni.

Azioni

Dove investire in azioni

Le azioni sono titoli che rappresentano una porzione del capitale di una società, quindi se acquisti questo prodotto finanziario diventi letteralmente proprietario, anche se in minima parte, della società in questione e acquisisci diritti economici/patrimoniali.

Quindi, quando devi scegliere un’azione, devi considerare se l’azienda sia o meno in buona salute e se il prodotto/servizio che offre sul mercato sia apprezzato dai consumatori.

Acquistare un’azione è come acquistare una casa: cerca di conoscerla al meglio e apprezzare l’investimento fatto anche nel caso non ci sia un mercato a cui rivenderlaWarren Buffet

I due fattori che devi tenere in considerazione quando compri un titolo sono:

  1. Il Rischio: c’è sempre il rischio di perdere una parte o il totale del capitale.
  2. La creazione di valore: investi in chi promette una maggiore garanzia di crescita.

Le azioni hanno il plus di essere un investimento molto liquido e puoi rivenderle facilmente in borsa, qui puoi trovare un ulteriore approfondimento.

Tieni in considerazione che, a differenza delle azioni, ci sono investimenti che ti permettono di ripartire il rischio fra più titoli: stiamo parlando dei fondi e degli ETF che vedremo nelle prossime righe.

Fondi Comuni di Investimento

Molti piccoli investitori insieme possono avere un capitale importante da investire.

I fondi comuni di investimento sono una forma di investimento collettivo di risparmio e si basano sul fatto che molti piccoli investitori insieme possono avere un capitale importante da investire che gli permette una maggiore diversificazione.

Funzionano in maniera molto semplice: c’è una Società di Gestione del Capitale del Risparmio (SGR) che operativamente decide quali prodotti finanziari acquistare, ma i soldi e i titoli acquistati sono depositati in una banca terza.

Questa forma di investimento, che sembra tutelare molto l’investitore, in realtà ha due grandi svantaggi:

  • Il costo di gestione: le SGR prendono una % importante per gestire i fondi.
  • Il costo di distribuzione: le quote dei fondi vengono vendute da banche autorizzate che naturalmente godono di una commissione sulle quote vendute.

Naturalmente ogni fondo ha un prospetto informativo in cui potrai trovare tutti i costi, ciò a cui devi fare attenzione è il conflitto di interesse che ha l’intermediario per la vendita: la banca sarà propensa a venderti un determinato fondo rispetto ad un altro perché avrà commissioni più elevate.

Se vuoi approfondire l’argomento qui ti parliamo dei fondi in maniera approfondita dandoti gli strumenti per scegliere i migliori. 

ETF

Gli ETF fanno parte della grande famiglia degli Organismi di Investimento Collettivo, ma hanno alcune differenze importanti rispetto ai fondi tradizionali descritti nelle righe precedenti:

  • 0 costi di negoziazione: possono essere acquistati direttamente in borsa e non attraverso le banche, quindi ti basta banalmente possedere un conto titoli per iniziare ad investire in ETF in totale autonomia.
  • 0 costi di gestione: non hanno un ente di gestione come i fondi, ma replicano semplicemente un paniere di titoli in maniera passiva.

Insomma gli ETF sono il miglior compromesso fra i fondi comuni e le azioni. Qui puoi trovare una descrizione più dettagliata e tanti consigli per valutare i migliori ETF.

Materie Prime

Le materie prime sono un ottimo modo per diversificare ulteriormente.

Questi prodotti possono essere acquistati tramite gli ETC che replicano passivamente un indice di materie prime, qui puoi trovare l’approfondimento completo.

In percentuale moderata all’interno del tuo portafoglio, sono un ottimo modo per diversificare.

Mentre se parliamo dell‘oro siamo titubanti nell’utilizzarlo per diversificare un portafoglio, perché è vero che può proteggerti da eventi estremi, ma sicuramente non può proteggerti dall’inflazione: il rapporto che tutti cercano di dimostrare fra inflazione e crescita del prezzo del metallo prezioso, in realtà, è troppo debole per influenzare una scelta di investimento. (Trovare un grafico che mostra la teoria e uno che mostra la realtà per dimostrare questo concetto)

Vuoi investire nel mattone?

E’ la forma di investimento più desiderata in Italia, ma possiamo dire anche maggiormente sopravalutata.

A differenza dei prodotti finanziari che abbiamo visto, l’investimento immobiliare ha due grossi svantaggi:

  1. Costi elevati: per comprare un immobile ci vogliono cifre sostanziose, mentre nel mercato azionario, con i nuovi strumenti disponibili, oggi si ha accesso con piccole cifre come i 200€ sopra citati.
  2. Mancanza di liquidità: se dovessi aver bisogno di soldi liquidi, vendere una casa non è così facile e veloce come vendere azioni, puoi anche pensare di svalutarla, ma ci sono comunque tempi tecnici e burocratici da non sottovalutare.

Se non hai ingenti risparmi, ma vuoi comunque investire nel mercato immobiliare sappi che ci sono dei fondi immobiliari chiusi che ti permettono di accedere a questo mercato anche con cifre ridotte, qui trovi maggiori informazioni.

Investi in un’attività, investi in te stesso

Stai pensando di investire i tuoi risparmi e fai bene.

Ma non hai mai pensato di investire in te stesso e in una tua attività? Pensa essere padrone del tuo tempo e del tuo lavoro, di creare valore direttamente e per te.

Allettante l’idea, vero?

Certo però che diventare imprenditore non è alla portata di tutti, un modo più semplice per mettersi in gioco è affidarsi al franchising.

In alternativa abbiamo raccolto per te molte idee per iniziare un’attività, magari anche nel tempo libero e da casa tua, ti consigliamo di leggere:

67 semplici idee su come guadagnare online
95 incredibili idee su come fare soldi

Siamo giunti al termine di questa semplice guida su dove investire, ora tocca a te.

Ricorda che l’informazione ti rende un investitore consapevole e con Altroconsumo Finanza restare aggiornato è molto semplice. In alternativa puoi affidarti ai consulenti di Moneyfarm o agli investimenti di trader più esperti.

In ogni caso ricorsa sempre di investire solo una cifra che, se persa, non ti crei problemi.





LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here