Non riesco a dormire Insonnia

Sei uno di quelli a cui la mattina in ufficio i colleghi dicono “ma che brutta cera che hai” e tu sei costretto a giustificarti dicendo “ non riesco a dormire ”? Se questo accade quotidianamente , o per meglio dire tutte le notti, allora continua a leggere: troverai infatti descritti 19 metodi per addormentarsi velocemente.

Invece ci sono alcune persone davvero  fortunate che appena appoggiano la testa sul cuscino piombano immediatamente nel regno di Morfeo. Se anche tu appartieni a questa categoria e dormire bene non è un problema allora questo articolo non fa per te.

Se invece soffri di insonnia, la notizia rassicurante è che, mettendo in pratica con costanza questi rimedi per dormire, alla fine riuscirai a superare i tuoi disturbi del sonno, mettendo da parte una volta per tutte le tue gocce per dormire.

Per rendere ancora più facile la messa in pratica di questi metodi per dormire, li abbiamo suddivisi in tre categorie a seconda del momento della giornata in cui dovrai metterli in pratica.

Rimedi per dormire da adottare durante il giorno

Non riuscire a dormire rappresenta un vero e proprio handicap soprattutto per chi durante il giorno ha bisogno una carica extra per affrontare il proprio lavoro in ufficio o in azienda.

Molte persone ricorrono pertanto a dei farmaci per dormire pensando così di sconfiggere l’insonnia.Niente di più sbagliato: contro l’insonnia i rimedi più efficaci non sono di tipo chimico, ma dipendono più dai comportamenti che adotti mentre sei sveglio.

Scopriamo allora alcune di queste abitudini che, una volta entrate a far parte della tua routine quotidiana, ti eviteranno di trascorrere un’altra notte insonne.

1. Pratica dell’esercizio fisico

Lo svolgimento di una regolare attività fisica durante il giorno faciliterà il tuo sonno durante la notte. Non ci credi? Prova a fare una passeggiata di 15 o 20 minuti al giorno a passo moderato, oppure un quarto d’ora di cyclette o di Yoga e mi ringrazierai.

Oltre ad aiutarti a prendere sonno più facilmente, l’esercizio fisico ti aiuterà anche a ridurre lo stress, una delle cause dell’insonnia.

Per trarre il massimo beneficio, evita di fare sport entro le 3 ore prima di coricarti, altrimenti l’adrenalina ti terrà sveglio.

2. Limita l’uso di bevande che interferiscono con il sonno

E’ noto a tutti che caffè e tè possono interferire con il tuo sonno per via della presenza di sostanze eccitanti come la caffeina.

Un effetto simile è dato dagli alcoolici e dalle bibite eccessivamente zuccherate; perfino l’acqua se bevuta in grande quantità prima di andare a dormire può portare insonnia e tenerti sveglio più a lungo del previsto.

Bere con parsimonia durante il giorno bevande contenenti caffeina, fra cui anche la coca cola, ti aiuta quasi certamente a prendere sonno più facilmente.

3. Evita i sonnellini

Se stai cercando come dormire bene, allora è probabile che tu debba rivedere le tue abitudini quotidiane in fatto di sonnellini.

Se pertanto vuoi dormire di più e meglio la notte, evita di fare pisolini di giorno.E se proprio non ce la fai a non coricarti quando il sole è ancora alto, cerca almeno di non dormire per più di 20 minuti consecutivi.

Rimedi per dormire da adottare la sera

Molto spesso quando non riesco a dormire e mi domando come prendere sonno più facilmente, mi rendo conto che basterebbe modificare alcuni comportamenti nelle ore che immediatamente precedono il momento di andare a letto.

Ecco di seguito alcune soluzioni pratiche che ho adottato con successo su me stesso e che ti consiglio di provare per prenderti cura del sonno una volta che la giornata volge al termine.

4. Fai una cena leggera

Anche il cibo è un fattore che influisce sul sonno. Un pasto troppo pesante la sera può rendere più difficile addormentarsi, così come può tenerti sveglio la fame.

L’ideale è dunque fare uno spuntino leggero, a base di cibi facilmente digeribili.

Evita zuccheri e grassi complessi e se possibile non andare a letto prima che siano passate almeno 2 o 3 ore dal pasto.

5. Spegni tv e computer

Se sei un amante dello zapping o ti piace chattare su Facebook fino a notte fonda, questo certo non ti agevola a trovare una soluzione su come addormentarsi subito.

Questo tipo di stimolazione dice al tuo cervello di mantenersi attivo quando invece dovresti comunicare alla tua mente che è venuto il momento di staccare la spina.

6. Prepara la giusta atmosfera in camera

Oltre che comoda e accogliente la camera da letto deve essere priva di elementi di distrazione come il televisore, i computer e altri dispositivi elettronici che possono tenerti sveglio.

Il luogo dove si dorme deve essere infatti riservato al sonno, non a navigare in internet o fare scorpacciate di vecchi film.

7. Mantieni una temperatura fresca

Avrai notato anche tu che quando fa troppo caldo è difficile addormentarsi. Cerca dunque di mantenere la tua camera ad una temperatura intorno ai 24 gradi in modo da non innalzare la tua temperatura corporea impedendo di prendere sonno facilmente.

8. Abbassa le luci

La presenza di fonti luminose nella stanza dove si dorme stimola le endorfine e impedisce al cervello di entrare in modalità stand by.

Se desideri un metodo su come addormentarsi velocemente, la prima cosa è di abbassare le luci, un quanto anche una piccola quantità di luce come quella proveniente da un cellulare o da una radiosveglia interferisce con gli ormoni del sonno.

9. Elimina il rumore

Anche se ci sono alcuni rumori che possono agevolare il sonno, come ad esempio i suoni soffusi e i rumori delle onde dell’oceano, la maggior parte dei suoni ad alta intensità impediscono a chiunque di dormire bene.

Riduci dunque i rumori provenienti sia dall’interno che dall’esterno della tua stanza da letto usando dei tappi per le orecchie qualora ti sia impossibile eliminarli del tutto.

10. Usa le proprietà calmanti di alcuni profumi

Conosci l’aromaterapia? Se no ti dico io di cosa si tratta: è una disciplina olistica che sfrutta le proprietà dei profumi per sollecitare positivamente il corpo e la mente.

Ci sono anche alcuni odori come quello della vaniglia, della lavanda, del legno di sandalo e della maggiorana che hanno effetti rilassanti e calmanti.

Usa queste essenze per profumare cuscino e lenzuola, per diffonderle nell’aria sotto forma di incensi o come sali per un piacevole bagno serale che concili il tuo sonno.

Rimedi per dormire da adottare di notte

Andare a dormire  non significa solo infilarsi il pigiama, sfilarsi le pantofole e mettersi sotto le coperte.

In realtà, andare a letto dovrebbe essere l’ultimo gesto di un vero e proprio rito che, soprattutto per quelle persone che non sanno come addormentarsi, faciliti il prendere sonno meglio di qualunque altro fra i rimedi per dormire descritti sopra.

11. Vai a dormire sempre alla stessa ora

Il rito del sonno prevede di andare a dormire sempre alla stessa ora ogni giorno. La routine oltre ad agevolare il sonno assicura al riposo notturno una durata costante.

Avere un buon ritmo circadiano (così si chiama in gergo tecnico l’alternarsi dei tempi del sonno e della veglia di una persona nell’arco delle 24 ore solari) giova fra l’altro anche alla salute di cuore e cervello in quanto influisce sulla produzione di cortisolo e di altre sostanze necessarie al corretto mantenimento di alcune funzioni del nostro organismo.

12. Fai un bagno caldo

Avere l’abitudine di fare un bagno caldo prima di coricarci spinge il corpo a rilassarsi e facilita quindi il sonno.

Il meccanismo è molto semplice: con il calore la temperatura del corpo si alza, quindi il raffreddamento in una stanza da letto con una gradazione più bassa temperatura aiuta ad addormentarsi più velocemente.

13. Bevi bevande calde

Lo stesso meccanismo del bagno caldo funziona anche nel caso delle bevande: bere una tisana o un bicchiere di latte caldo aiuta infatti a rilassare il corpo e a prendere sonno con più facilità.

14. Leggi

Leggere un libro prima di andare a dormire incentiva la mente a distrarsi dai pensieri spiacevoli e dalla liste di cose da fare, dunque facilita il sonno.

Meglio scegliere però letture leggere e  perfino noiose: con un thriller avvincente rischieresti di rimanere incollato tutta la notte alle pagine alla scoperta del finale.

15. Usa tecniche di rilassamento del corpo

Ci sono alcune discipline come lo yoga o lo stretching che agevolano il rilassamento dei vari muscoli del corpo, riducendo il dolore e conciliando il riposo

16. Prova con il training autogeno (o altre tecniche di rilassamento)

Non solo il corpo ma anche la mente richiede di essere rilassata. Se non ce la fai utilizzando la lettura o un bagno caldo, prova con alcune tecniche di rilassamento come quelle del training autogeno o di altre tecniche di rilassamento.

Queste tecniche permettono il rilascio di pensieri ansiosi e conciliano il sonno: prova ad esempio a concentrarti sulla visualizzazione di immagini rilassanti come un prato, un giardino, una spiaggia deserta o un banco di nuvole biancheggianti.

17. Utilizza accessori e biancheria da letto confortevoli

Dormire su un materasso confortevole può realmente fare la differenza. Se pensi che acquistare accessori e  biancheria da letto di qualità sia una spesa  eccessiva, considera che passerai a dormire circa un terzo della tua vita: se si trattasse di comprare oggetti che utilizzerai molto meno, come un frigorifero o una lavastoviglie, è probabile che non ti faresti così tanti problemi.

Ci sono materassi e cuscini ergonomici che oltre a facilitare il sonno permettono anche di prevenire torcicollo e mal di schiena

18. Indossa un abbigliamento comodo

Vestiti troppo stretti o di materiali poco traspiranti possono impedire al corpo di rilassarsi diminuendo le probabilità di addormentarsi subito.

Alcune persone trovano addirittura più comodo dormire senza vestiti, ma senza arrivare a tanto anche un pigiama leggero di cotone andrà benissimo.

19. Scegli una posizione adeguata

Un ultimo rimedio per dormire riguarda la postura che assumi nel letto. E’ molto importante che ogni parte del corpo sia comoda: la schiena, il collo, gli arti superiore ed inferiori.

Per sostenere la zona cervicale prova a dorarti di un cuscino non troppo alto che allinei il collo col resto del corpo. Anche la posizione è importante: di solito dormire su un lato agevola il sonno, ma ci sono persone che trovano più rilassante dormire sulla pancia o supine.

E’ consigliabile infine assumere ogni notte la stessa posizione in modo che il corpo si abitui ad addormentarsi sempre nello stesso modo.

Riflessioni finali

Un metodo infallibile che ti dica come addormentarsi velocemente non esiste, ma se seguirai i consigli descritti sopra è probabile che tu riesca ad ottenere dei risultati in tempi relativamente brevi e non dire mai più “Non riesco a dormire”!

Sappi che molto spesso un cambio di abitudini può fare la differenza tra l’addormentarsi velocemente e ottenere un sonno riposante o fissare tutta la notte invano il soffitto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here