Tecniche di Rilassamento

Sei un imprenditore e fai una vita frenetica: chi più di te dovrebbe sentire il bisogno di rilassare la mente una volta ogni tanto? Te lo meriti, è un bene per te, e con le giuste tecniche di rilassamento ci vuole meno tempo di quello che pensi.

Non hai bisogno di un week end in un centro benessere o di un rifugio di montagna. Se stai cercando dei metodi per rilassarti e degli esercizi antistress, ecco 10 tecniche di rilassamento con effetto Antistress che puoi fare comodamente da casa in meno di 15 minuti.

1. Meditare

Dedicare pochi minuti al giorno alle tecniche di meditazione può contribuire ad alleviare l’ansia. La meditazione, infatti, agisce favorevolmente sul cervello, rendendolo più resistente allo stress.

Ma come meditare? È semplice. Ci sono numerosi esercizi di respirazione e tecniche di rilassamento che puoi fare. Uno di questi consiste nel sedere in posizione eretta, poggiando entrambi i piedi sul pavimento. Chiudi gli occhi. Focalizza la tua attenzione nel ripetere, ad alta voce o, se preferisci, nella tua mente, un mantra positivo come “Mi sento in pace” o “Amo me stesso”. Adesso metti una mano sulla pancia per sincronizzare il mantra con i tuoi respiri. E lascia che tutti i pensieri negativi galleggino fuori da te come nuvole!

Non preoccuparti se non ti è ancora chiaro come fare meditazione, continua a leggere.

2. Respirare profondamente

Il controllo della respirazione è un’altra tecnica di rilassamento molto usata nello yoga. Gli esercizi che puoi fare sono tanti. Inizia provando con questo.
Fai una pausa di 5 minuti e concentrati sul tuo respiro. Come per l’esercizio precedente siediti con la schiena eretta, chiudi gli occhi e metti una mano sulla pancia. Inizia ad inspirare lentamente attraverso il naso, cercando di far confluire l’aria prima nell’addome e poi verso la parte superiore della testa. Poi, durante l’espirazione, inverti il processo, facendo defluire il respiro dal torace e la testa verso la bocca.

E’ riconosciuto che le tecniche di respirazione sono in grado di contrastare gli effetti dello stress in quanto rallentano la frequenza cardiaca e riducono rapidamente la pressione sanguigna.

3. Rallentare per essere consapevoli

Ogni tanto fermati a pensare. Prenditi 5 minuti per concentrarti su un solo comportamento. Ad esempio, se stai camminando per strada, fermati a sentire l’aria sul viso e i piedi che poggiano per terra. Se stai mangiando, concediti un minuto per godere della consistenza e del gusto di ogni boccone.
Più ci si concentra sui nostri sensi, più la nostra mente inizia a sentirsi meno tesa. Se proprio non ci riesci, vuol dire che il tuo cervello è bloccato.

Vai avanti a leggere altri consigli su come rilassarsi.

4. Allunga la mano verso gli altri

Da soli non è facile combattere l’ansia e lo stress e l’aiuto degli altri è fondamentale. Uscire con gli amici, parlare con la gente, condividere il proprio tempo con qualcuno sono tutti efficaci abitudini antistress. Tuttavia spesso lavoro e impegni quotidiani ti assorbono. In questo caso, i social network potrebbero diventare ottimi strumenti per la gestione dello stress. Non solo ti permettono di condividere ciò che ti sta succedendo, ma ti consentono anche di ottenere nuove prospettive e rinsaldare il legame con le persone care. Se vuoi puoi approfondire questo concetto con la Legge dell’Attrazione.

5. Sintonizza il tuo corpo

Uno dei più utili esercizi di rilassamento è quello di mettere il corpo in sintonia con la mente. Questo ti aiuterà a comprendere come lo stress influisca ogni giorno sul tuo cervello.

Fai così: sdraiati sulla schiena; inizia a concentrarti, una dopo l’altra, su ogni minuscola parte del tuo corpo, dalle dita dei piedi fino al cuoio capelluto. Mentre fai questo, registra ogni sensazione che il corpo ti manda.

Aggiungi un semplice esercizio di respirazione: per 1 o 2 minuti, immagina di far scorrere il tuo respiro in una determinata parte del corpo.

Ripeti l’esercizio per ogni zona, prestando attenzione alle sensazioni di benessere e di sollievo che provi.

6. Decomprimi la muscolatura

Un ottimo rimedio antistress è quello di sciogliere i muscoli contratti. Puoi farlo mettendo un impacco tiepido attorno al collo e le spalle per 10 minuti. Chiudi gli occhi e rilassa i muscoli del viso, del collo, del torace superiore e della schiena.

Puoi anche utilizzare una pallina da tennis per massaggiare via la tensione. Prova a mettere la palla tra la schiena e il muro, esercitando una leggera pressione per un massimo di 15 secondi. Quindi sposta la palla in un altro punto, continuando a fare pressione. Questo ti aiuterà a decomprimere le aree contrarre e a sentirti rapidamente meglio.

7. Ridi a crepapelle

Una bella risata non solo allevia la tensione e aiuta a rilassare la mente, ma abbassa anche il cortisone, l’ormone dello stress, e mette in circolo alcune sostanze chimiche chiamate endocrine, che aiutano naturalmente a migliorare l’umore.

Per fare una bella risata ogni tanto puoi sintonizzarti con la tua sitcom preferita, leggere fumetti oppure, ancora meglio, chiacchierare con qualcuno che ti fa sorridere. Essere felici è di fondamentale importanza!

8. Ascolta musica

L’ascolto della musica ha degli effetti benefici sul corpo e sulla mente. Sia che tu stia ascoltando un brano di musica classica, sia che tu abbia messo a tutto volume l’ultimo cd della tua rock band preferita, il risultato finale non potrà che essere quello di darti una carica positiva per affrontare la giornata.

Ricorda: ascoltare musica rilassante contribuisce ad abbassare la pressione sanguigna, regolare la frequenza cardiaca e ridurre l’ansia.

Qualche idea per sfruttare queste proprietà come rimedio antistress? Prova a creare una playlist di musiche o suoni della natura: le onde del mare, un ruscello gorgogliante, il cinguettio degli uccelli! Nell’ascoltare i brani che preferisci, concentrati sulle diverse melodie, sui diversi strumenti o voci dei cantanti.
E’ un modo efficace di praticare training autogeno ed è inoltre possibile sfogarsi cantando a squarciagola!

9. Get moving

Muoversi aiuta a rilassarsi. Non è necessario correre o fare uno sport che richieda un impegno fisico elevato. E’ sufficiente fare quotidianamente qualche piccolo esercizio. Anche lo yoga o l’andare a camminare possono contribuire a ridurre stress, ansia o depressione, in quanto il movimento stimola il cervello a rilasciare le sostanze chimiche (endocrine) utili a sentirsi bene!

10. Sii  grato per ciò che di positivo c’è nella tua vita

Questo rientra fra gli esercizi di rilassamento che servono per rilassare la mente invece del corpo. Essere grati per le cose buone che entrano nella tua vita è un metodo che ti consentirà di stare bene con te stesso e di non lasciarti sopraffare da ansia e depressione.

Come fare? Prova a tenere uno o più diari in cui annotare tutte le cose per cui essere grato. Se vuoi che la cosa funzioni, ne devi avere uno a casa, uno in ufficio e uno sempre con te nella borsa in modo da poterlo consultare e aggiornare con i tuoi pensieri positivi in qualunque momento tu desideri.

Dopodiché, fanne largo uso per annotare tutto ciò che ti provoca sensazioni positive durante l’arco della giornata: dalle cose più semplici, come i raggi del sole che entrano dalla finestra e il sorriso di tuo figlio, fino alle cose più complesse, come il fatto di godere di buona salute o un successo sul lavoro. Non dimenticare, quando ti senti molto stressato, di spendere qualche minuto a rileggere le tue note per ricordarti ciò che più conta davvero.

Ti va di approfondire? Sono sicuro che troverai utili anche i nostri esercizi di concentrazione.

UNISCITI AGLI OLTRE 35.000 E DIVENTA IMPRENDITORE DI TE STESSO
Ogni settimana inviamo una email a 35.000 imprenditori smart. Azioni giuste portano giusti risultati: Impara da chi ce l’ha già fatta! Iscriviti e ricevi subito la roadmap di Intraprendere!
Noi ODIAMO lo spam. Leggi la Privacy Policy.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here