software gestionale

Le aziende, i liberi professionisti e le piccole e medie imprese, hanno bisogno di gestire sempre nel migliore dei modi sia i dati in uscita sia i dati in entrata. Una soluzione a queste esigenze è offerta dal software gestionale.

Infatti, i programmi gestionale hanno un compito ben preciso ossia: semplificare e velocizzare sia la rilevazione dei dati che sono legati alle attività che vengono svolte sia nel caso in cui si debbano dare risposte rapide ai propri collaboratori, e alle aziende con le quali si opera in tempi rapidi.

Ma vediamo insieme cos’è un software gestionale, come sceglierlo, e quali sono i migliori da poter sfruttare per la propria azienda.

Cos’è un software gestionale?

Un software di gestione aziendale rappresenta un sistema che permette di automatizzare i processi della gestione di un’azienda. Esistono diversi software di gestione: per la contabilità, il magazzino, la produzione, il budget, l’analisi finanziaria.

Alcuni software presentano anche più funzioni insieme al fine di soddisfare al meglio tutte le esigenze aziendali.

Una delle cose più importanti per i software gestionali è che riescano a rilevare in modo veloce e semplici tutti i dati di un’attività e che abbiano un sistema d’integrazione che permettano l’impiego di questo da diversi sistemi informatici e anche online.

Ma qual è il miglior software gestionale? Ed esiste un software gestionale gratis? Scopriamolo insieme.

Quali sono i migliori software di gestione in Italia?

I software gestionali sono per lo più a pagamento. Specie se si vuole interfacciarsi con dei programmi che siano completi e presentino tutte le funzioni necessarie alla propria attività. Ma quali sono i migliori presenti in Italia? Scopriamolo insieme.

1. Software gestionali Zucchetti

I software gestionali Zucchetti sono modulari e personalizzabili. Questi presentano delle funzioni ottimali, come la possibilità di estendere la propria attività aggiungendo altre aree, cambiando la gestione documentale, opzioni di business intelligence, integrazione al sistema di fatturazione elettronica e conservazione dei documenti in formato digitale.

Tra i principali gestionali Zucchetti ci sono:

  • Mago4 Enterprise Edition
  • Ad Hoc Enterprise
  • Ad Hoc Revolution
  • Mago 4 Professional
  • Onda

Mentre i primi gestionali sono dedicati alle piccole medie imprese e alle aziende medio grandi. Onda è un sistema pensato espressamente per le attività di amministrazione, contabilità, acquisti, vendite, logistica, magazzino, produzione e controllo gestionale.

2. TeamSystem

I software gestionali della TeamSystem sono pensati per riuscire a gestire al meglio la propria attività, per avere un ampio spazio di manovra sul margine e anche sugli eventuali moduli accessori.

Tra i principali prodotti di TeamSystem c’è Experience. Questo permette di creare delle configurazioni personalizzate.

Questa piattaforma è molto semplice da utilizzare, le informazioni sono poste sempre in primo piano, si ha un accesso rapido alle funzionalità preferite, grafici, tabelle navigabili e report, in modo da poter avere sempre sotto controllo anche i KPI e l’avanzamento delle varie attività effettuate.

Euroconference: questo software gestionale, unisce a tutte le funzioni presenti su Experience anche altri strumenti di lavoro e informazioni giornaliere. Si possono anche integrare in base al proprio contesto operativo: news in primo piano, approfondimenti, scadenze fiscali.

Sia il sistema Enterprise sia Euroconference permettono di sfruttare l’opzione in cloud, che permette di unire all’infrastruttura gestionale anche tutte le funzioni in merito a fatturazione, adempimenti nel campo della privacy policy, contabilità, fino a venire incontro alle esigenze di specifici settori come: studi legali, ristorazione, edilizia ecc…

3. I software di gestione Formula Impresoft

I software gestionali Formula Impresoft si presentano innovativi e integrativi, infatti questi si possono facilmente integrare a diverse funzioni, altri software oppure ad altri gestionali, con un’offerta integrata per permette dunque di migliorare i processi di gestione.

Il software di gestione Diapason è uno dei simboli dell’azienda. Questo è costruito in modalità web e presenta ogni anno un aggiornamento di gestione che permette di allineare al meglio i vari aggiornamenti del browser, del database e sistemi operativi.

Per questo motivo, si presenta come una soluzione idonea anche alle aziende più dinamiche e con una più ampia articolazione.

La piattaforma permette di sfruttare nuove funzioni di rilascio e conservare al contempo anche le personalizzazioni in uso. L’idea dunque è garantire ai clienti sempre la giusta evoluzione tecnologica.

Per le piccole medie imprese Formula ha creato Sage X3. Questo software di gestione permette di ottemperare al meglio alle proprie esigenze sia che si operi nel mercato della vendita diretta sia di quella indiretta.

L’idea è fornire una garanzia di supporto ai processi aziendali al fine di non appesantire eccessivamente le risorse IT. Inoltre, Sage 3 è pensato per le PMI che operano anche a livello internazionale, quindi si può impiegare anche se si gestiscono le sedi di vari paesi.

Sage X3 si configura in base alle necessità dell’utente, e può essere configurato in modo differente per ogni persona. L’interfaccia touchscreen prevede degli elementi contabili che sono molto famigliari e semplici da utilizzare.

Inoltre, un editor grafico offre la possibilità di disegnare in modo ottimale i propri processi di business anche in formato grafico. La visione estesa porta ad una generazione d’azioni follow-up, convalida di base, cicli d’avvertimento.

4. Software Buffetti

I software Buffetti sono una vera garanzia per le aziende che vogliono una soluzione a misura di azienda o anche di negozio. Non solo, i suoi gestionali sono pensati anche per fornire soluzioni che accompagnano man mano la crescita dell’azienda.

Uno dei punti di riferimento dell’azienda è il software eBridge Azienza, questo comprende: aree per magazzino, area contabile fiscale, area commerciale. In poche parole si tratta di un software modulare che permette di scegliere le funzioni di cui si ha bisogno, con la possibilità di scegliere i moduli desiderati in qualunque momento.

Manager Up è un altro software di Buffetti. Questo è uno strumento pensato per coloro che cercano un database relazionale. La piattaforma gestionale client-server è rivolta alle aziende di servizi, commerciali e produttive. Questo software è uno dei prodotti migliori di office automation grazie alla sua costruzione in un ambiente Windows.

Infine, c’è anche Fashion Up un sistema che riguarda la produzione e distribuzione nel campo della moda.

Fashion Up permette di gestire le diverse varianti di colori e taglie, e di conseguenza anche la fatturazione elettronica. Questa è per lo più una soluzione per chi si occupa della distribuzione di capi d’abbigliamento all’ingrosso.

5. Sistemi Professione Informatica

Infine, a supporto delle PMI si trovano i software gestionali di sistema. I principali software di gestione sono:

  • Sistema Impresa: questo permette di combinare varie soluzioni che possono rispondere al meglio alle esigenze delle aziende nel campo della gestione, organizzazione dell’attività e controllo della redditività. I moduli permettono anche di svolgere diverse mansioni quali: amministrazione, fiscalità, finanza, risorse umane, gestione del ciclo produttivo.
  • Sistema Studio: questa è una soluzione pensata per chi conduce studi professionali. Con questo software è possibile digitalizzare i processi di gestione e anche l’erogazione dei vari servizi. Inoltre, il sistema d’integrazione permette di fornire il giusto supporto in campo legale e fiscale, senza dimenticare anche quello più utile di quest’ultimi tempi ossia quello per la fatturazione elettronica.
  • Sistema Associazione: infine, troviamo sistema associazione, che è finalizzato invece per la gestione delle associazioni e per riuscire a gestire tutte le esigenze di una no-profit, con una struttura peculiare e dedicata.

In base alle proprie necessità dunque è possibile scegliere tra numerosi software in Italia dedicati alle piccole e medie imprese, e anche ai liberi professionisti. 

Come scegliere un software gestionale

Scegliere un software gestionale in modo attento per la propria azienda è molto importante. Dato che questi si distinguono in base all’attività che si persegue e a seconda delle funzioni di cui si necessità.

Tra le principali caratteristiche da considerare per il software di gestione troviamo:

Interfaccia semplice e ben strutturata

il software deve permettere di rilevare e gestire in modo veloce e semplice i dati di tutte le attività che bisogna tenere sotto controllo. L’importante dunque è che il software permetta di recuperare in modo veloce e senza troppa difficoltà i dati di proprio interesse.

Conversione dei dati in modo rapido

Questa piattaforma permette di effettuare velocemente la conversione dei dati e le relative informazioni. Ad esempio, dev’essere facile procedere alla conversione di un ordine in fattura. Oppure dev’essere possibile richiamare l’intestazione della fattura di un cliente, senza che si debbano reinserire ogni volta i dati.

Adattamento ai flussi di lavoro

Il software dev’essere pensato sotto ogni aspetto per riuscire a gestire al meglio i flussi di lavoro e la relativa gestione di tutte le voci presenti.

Ad esempio, dev’essere struttura in comparti per le aziende produttive, che devono gestire il magazzino, la logistica, la produzione, distribuzione e le vendite.

Tutte le funzioni si devono poter integrare e gestire seguendo il percorso dell’impostazione che si è data alla propria azienda.

Software di gestione specifico

Quando si sceglie un gestionale per la propria attività si consiglia di optare per un programma dedicato. Ad esempio, se si ha un ufficio contabile, bisogna optare per un software per la contabilità, se si ha un magazzino è meglio scegliere un programma per la sua gestione.

Un sistema multiutente

Non è pensabile che si sia gli unici a poter lavorare sul software. Un’azienda o un ufficio di solito ha diversi impiegati. Per questo motivo è necessario scegliere sempre un software multiutente che permetta di svolgere attività differenti e che possa essere impiegato al contempo anche da più persone.

Multidispositivo

Infine, si consiglia di scegliere sempre un sistema che si integri al meglio su vari dispositivi, in modo da poter controllare l’andamento dell’attività oppure effettuare delle attività di gestione anche quando non si è in ufficio.

Se sei alla ricerca dei migliori strumenti per gestire al meglio il tuo business clicca qui ed esplora la ricca sezione gestione aziendale del portale Intraprendere.net.

La redazione di Intraprendere è formata da un team specializzato in ogni aspetto riguardante il mondo dell’imprenditoria: da come acquisire il giusto mindset per iniziare alle migliori tecniche per promuovere il tuo business.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here