stress da lavoro
data-full-width-responsive="true">



Se il vostro carico di lavoro è in continua crescita, il vostro tempo per gli allenamenti è sempre di meno e la vostra vita personale sta diventando piatta, l’ultima cosa di cui avete bisogno è qualcuno che vi dica che raggiungere un ottimale work life balance (ossia un equilibrio fra la vostra vita lavorativa e quella personale) sia facile.

Non è quasi mai così.

Lo stress da lavoro è, al giorno d’oggi, una realtà con la quale dobbiamo fare i conti per evitare il burn out.

Ci sono comunque alcune cose che potete fare fin da subito, che vi porteranno verso un maggiore equilibrio ed uno scarico dello stress da lavoro.

Eccovi quattro consigli provati che vi aiuteranno a fare di quest’anno, l’anno in cui stabilirete il vostro feng shui personale e professionale.

1. abbassate le vostre aspettative su voi stessi

Allentate un pò la corda. Nessuno può fare tutto. I compromessi fanno parte della vita, e se ci girate intorno facendo finta che questo per voi non valga, sappiate che vi state preparando a lasciare qualcuno a piedi. Quindi siate onesti con quelli intorno a voi che richiedono un ammontare del vostro lavoro che vi costringerebbe a sacrificare il tempo che avete realmente definito come dedicato per gli impegni sociali.

Se dovete lavorare inaspettatamente fino a tardi, non lasciate che questo prenda il sopravvento, magari rovinandovi la serata o la mattina successiva. Le probabilità sono che voi stiate lavorando su qualcosa di veramente importante per la vostra azienda – idealmente un’azienda della quale vi preme. Allora accettate le richieste di lavoro che avete scelto e siate orgogliosi di quello che state facendo. Che vi piaccia o meno, la realtà dei fatti è che potreste non essere in grado di essere presente a tutte le partite di pallone dei vostri figli o alle gare di nuoto.

Quando sono a casa, rilassandomi con la mia famiglia, a volte sopraggiunge una spiacevole sensazione di disagio, come se mi sentissi in dovere di essere al lavoro in quel momento. Anche l’opposto può verificarsi, quando sono a lavoro sento che dovrei spendere maggiore tempo con la mia famiglia. Questi sono chiari sintomi da stress da lavoro. Evitate di rimanere intrappolati nel limbo “sbaglio se lo faccio e sbaglio se non lo faccio.”

Un buon approccio, per superare questa situazione e combattere lo stress da lavoro, è quello di buttare subito giù una lista delle cose che pensate dovreste fare invece di quello che state facendo in quel momento. Dopodiché riflettete su come potreste portare a termine quei compiti più tardi o, se siano prioritari e necessitino realmente di essere fatti ora. Provateci, lo troverete un rapido esercizio per chairire la vostra mente e fare scelte migliori per l’utilizzo del vostro tempo.

Molto spesso vi ritroverete a rendere prioritaria le attività con la vostra famiglia. Dopo tutto non potete pensare di postporre la “cena con i bambini” fino alle 10 p.m. o alla mattina successiva.

2. Schedulate il tempo dedicato alla vostra compagna (o compagno)

Come mi è già capitato di affermare la schedulazione è un’operazione critica. Siamo abituati a prenotare appuntamenti dal dentista, una visita dal dottore o un taglio di capelli, molto in anticipo; il resto delle cose che per voi hanno un significato non si meritano almeno lo stesso grado di impegno? Può sembrare calcolato arrivare a spedire alla vostra compagna una “richiesta di meeting” (ed infatti lo è), ma garantirà che voi abbiate tempo sufficiente in cui potrete mettere da parte i vostri doveri lavorativi e dedicarvi all’apprezzare la vostra compagnia reciproca.

Prendete subito un calendario e scegliete 12 appuntamenti nel corso dell’anno per delle cene romantiche o comunque momenti dedicati a voi. Scegliere queste date in anticipo aumenterà drasticamente la possibilità che voi riusciate a mantenere l’impegno preso. Inoltre questo vi consentirà di prenotare in uno di quei popolari ristoranti in cui bisogna mettersi in lista d’attesa per settimane o mesi.

Se avete dei figli ma non potete contare su una babysitter disponibile, una manciata di mail chiedendo ai vostri amici se sono disposti ad uno scambio reciproco di babisitteraggio vs una serata libera potrebbe essere la soluzione.

E se volete avere credito extra: schedulate una notte fuori con la vostra compagna almeno 2 volte l’anno. Non dovete per forza andare in un posto lussuoso, scegliete una destinazione dove potrete rilassarvi, dormire e fare colazione a letto. Tornerete da quelle 24 ore sentendovi ricaricati e pronti a continuare a conquistare il vostro anno di equilibrio.

3. Schedulate il tempo per voi stessi

Nella continua crescita della domanda del vostro tempo da parte degli altri, potreste ritrovarvi a non avere abbastanza, o non avere affatto, del tempo da dedicare a voi stessi. Essere un pò centrati su se stessi è importante, perchè senza un pò di tempo solitario non riuscirete ad essere un buon collega, un compagno o un genitore.

Quindi cercate subito del tempo per voi! Correte maratone, imparate a scalare, cucinate biscotti. L’attività che scegliete di fare durante questo tempo non fa realmente la differenza, ma il trovare una passione al di fuori del lavoro che potete portare avanti da voi stessi la fa. Non solo troverete qualcosa che amate ed imparerete ad essere felici nel vostro tempo dedicato a voi stessi (nel caso in cui già non lo siate) ma questo vi darà anche qualcosa di cui parlare negli appuntamenti con la vostra compagna che avete schedulato!

4. Cercate un hobby che diverta voi e i vostri figli

Qualunque sia il tempo che dedicate ad essere trascorso con i vostri figli, questo deve essere tempo di qualità, quindi trovate qualcosa che voi ed i vostri figli possiate chiamare la “vostra cosa.” So di padri e figlie che cucinano il pane, che è sia facile che economico. Inoltre dall’inizio alla fine non richiede più di 3 ore. La parte bella del cuocere il pane poi è che voi ed i vostri figli potete imparare insieme, fare un pò di casino in cucina ed alla fine condividere un pasto. I vostri figli manterranno le capacità culinarie per il resto dell loro vita e penseranno a voi ogni volta che le eserciteranno.

Non dimenticate di assicurarvi che l’attività prescelta sia realmente divertente per i vostri figli.

Il perfetto rapporto fra il tempo dedicato al lavoro e quello dedicato alla vostra vita personale è soggettivo (e sicuramente più complesso per chi esercita un lavoro da casa), dovete quindi essere onesti riguardo alle vostre priorità ed utilizzare il vostro tempo coerentemente con queste.

Se preferite andare a vedere una partita di calcio invece di concludere il progetto su cui state lavorando, andate a guardare la partita! Dopo troverete un modo per soddisfare anche le vostre deadline professionali.


Aspetta! Scopri 7 idee di business su misura per te!


Cerchi una idea di business che ti renda un vero imprenditore e che ti calzi a pennello?

Quello che ti propongo infatti non è solo un modo per arrotondare, ma per dare vita ad una vera e propria attività commerciale su misura per te.

Scopri 7 idee di business per metterti in proprio






1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here