pensiero positivo positività

Il pensiero positivo

Ci sono molti imprenditori famosi che affermano di essere arrivati dove sono grazie all’adozione del pensiero positivo all’interno del loro stile di vita.

Una persona che si rapporti alla vita con un approccio positivo avrà sempre maggior successo – sia nella vita professionale che in quella personale – di una che non ha il controllo dei propri pensieri. E’ un fatto, non una credenza new age.

L’argomento ha, ormai da anni, attirato l’attenzione dei principali magazine di business, e si è perso il numero degli autorevoli studi scientifici che sono stati condotti a sostegno dei vantaggi del pensiero positivo.

Ma cos’è il pensiero positivo? Come possiamo metterlo in relazione alla nostra vita professionale? In che modo possiamo trarne beneficio?

Sono queste le domande a cui in questo articolo ti daremo delle risposte.

Cos’è il pensiero positivo?

Il pensiero positivo è l’attitudine mentale secondo cui ci si attendono risultati favorevoli. In altre parole, il pensiero positivo è un processo di creazione di pensieri positivi in grado di trasformare l’energia positiva in realtà.

Una mente positiva si attende la felicità, la salute e la conclusione ottimale di ogni situazione.

La diffusione del pensiero positivo guadagna popolarità di giorno in giorno. Sono in continuo aumento le persone che vengono attirate da questa approccio e che non tornano indietro, ne è testimonianza il crescente numero di corsi e libri offerti sull’argomento.

Si sente spesso dire “pensa positivo!” a qualcuno che sia triste o preoccupato. Sfortunatamente molti non colgono seriamente questo stimolo.

Quante persone conoscete che si siano realmente fermate a riflettere sul significato del pensiero positivo?

Facciamolo insieme adesso, soffermandoci sull’aspetto professionale che più profondamente e velocemente viene influenzato dal pensare positivo: la produttività.

Il pensiero positivo aiuta la produttività ed il successo sul lavoro

Come sono collegati fra loro felicità e produttività? Come può l’esercizio dei pensieri positivi migliorare la vostra produttività? Non è necessario cercare oltre il tuo approccio mentale.

“La felicità nella tua vita dipende dalla qualità dei tuoi pensieri.”  Marco Aurelio – Imperatore Romano

Vediamo allora quali sono i meccanismi del pensare positivo.

Le persone che provano piacere in ciò che fanno sono molto più produttive di quelle che non hanno passione per il loro lavoro. Ti è mai capitato di essere assorbito da quello che stai facendo al punto che alzando la testa scopri che sono trascorse delle ore in quello che per te sono stati minuti? Un’immersione così felice nelle vostre attività è la chiave della produttività.

Le persone felici pianificano azioni, non pianificano risultati.”  Denis Waitley, speaker motivazionale

Un tratto distintivo comune alle persone di successo è la consapevolezza del “sentiero dei pensieri,” nelle proprie vite. In maniera del tutto simile al percorso fisico usato per tagliare l’erba anno dopo anno, il sentiero del pensiero può effettivamente portarti a pensare nello stesso modo in cui hai sempre fatto.

Il modo in cui pensi è spesso molto più importante di quanto credi, a volte addirittura più dello stesso oggetto del tuo pensiero. La caratteristica che separa un buon risultato da un grande risultato, il successo di alto livello dallo stare a galla, è l’abilità di pensare a se stessi come a persone di successo, anche mentre si sta percorrendo la strada per raggiungere la grandezza – e comunque “la grandezza” è una definizione personale.

Un’importante abilità è quella di pensare senza agire, che è anche una delle 3 caratteristiche chiave dei leader naturali. In cosa vuoi riuscire? Qual è il tuo obiettivo?

Il cambiamento comincia quando inizi a dirlo a te stesso e agli altri. Modifica la tua prospettiva, esercita i pensieri positivi e sposterai più in alto l’asticella dei traguardi che sarai in grado di raggiungere.

Stiamo pensando positivo?

Ascolta quello che stai dicendo. Stai esprimendo un pensiero positivo? “Noi siamo passati attraverso momenti ben peggiori di questo, quindi so che andrà tutto bene alla fine.” O negativo? “Certo il sole è splendente al momento, ma le previsioni dicono che pioverà nel weekend.

Eccoti un piccolo test per aiutarti a determinare quale sia il tuo modo di pensare, così che possa individuare dove il tuo approccio funziona e dove no.

Completa onestamente le frasi seguenti, ci vogliono solo 10 minuti.

  • La vita è…
  • Il denaro è…
  • I coach sono persone che…
  • Gli obiettivi sono…
  • Lavorare è…
  • Le persone organizzate sono…

Il modo in cui rispondi ti darà un’idea del tuo modo di vedere il mondo.

Ti riportiamo qui di seguito le risposte tipo che abbiamo ricevuto da altri che hanno svolto questo esercizio.

La vita è bella. / La vita è dura.
Il denaro è ciò che uso per creare un’opportunità. / Il denaro è la radice di tutti i mali.
I coach sono persone in movimento. / I coach sono persone che hanno tanti soldi.
Gli obiettivi sono necessari per ottenere di più. / Gli obiettivi sono belli, ma sono sempre impegnato più del dovuto.
Il lavoro è uno dei modi in cui esprimo me stesso. / Il lavoro non finisce mai.
Le persone organizzate sono produttive. / Le persone organizzate sono maniacali.

Hai l’impressione che potrebbe valere la pena cambiare alcuni aspetti della tua vita? Tanto per chiarire questo concetto, miglioramento non significa che ci sia qualcosa di sbagliato ma che si ha la possibilità di muoversi avanzando verso qualcosa di nuovo e potenzialmente migliore.

I benefici del pensiero positivo

Perché quindi pensare positivamente è così importante?

Questi sono solo alcuni dei benefici derivanti dall’esercizio del pensiero positivo:

  • Ridurre lo stress quotidiano.
  • Migliorare lo stato di salute.
  • Incrementare la fiducia in se stessi.
  • Vivere una vita più lunga.
  • Vivere una vita più felice.
  • Avere più amici.
  • Migliorare la gestione delle decisioni importanti.

…e la lista potrebbe andare avanti, ma passiamo a qualche consiglio pratico su come esercitare il pensiero positivo.

10 metodi per mettere in pratica il pensiero positivo

Non è facile cambiare mentalità da un giorno all’altro, ne siamo consapevoli, per questo motivo ti riportiamo 10 esercizi che ti aiuteranno a pensare positivo da subito.

  1. Utilizza parole positive quando parli. Se ripeti costantemente “non posso” potresti auto convincerti che sia vero. Sostituisci le parole negative con parole positive, e le frasi negative con frasi positive. Ripeti a te stesso che farai tutto il possibile per avere delle relazioni felici, che farai ogni cosa possibile per avere una carriera brillante, e che ti impegnerai per mantenerti in forma.
  2. Elimina tutti i sentimenti che non sono positivi! Non lasciare che i pensieri ed i sentimenti negativi abbiano la meglio su di te quando sei di cattivo umore. Anche se solo per qualche ora al giorno, rimuovi la negatività e focalizzati sulle cose positive della tua vita.
  3. Utilizza parole che evochino forza e successo. Riempi i tuoi pensieri con parole che ti facciano sentire forte, felice e sicuro delle tue scelte. Fai lo sforzo di focalizzarti su queste parole piuttosto che su quelle che ti suggeriscono fallimento ed incompetenza.
  4. Usa solo affermazioni positive. Uno degli esercizi più comuni per il pensiero positivo è costituito dalle affermazioni positive. Cosa significa? Comincia a ripeterti “Io mi merito di essere felice” o “Io mi merito di essere amato.” Credere nella veridicità di queste affermazioni e ripetersele continuamente imporrà una visione maggiormente positiva della tua vita.
  5. Ridireziona i tuoi pensieri. Questo metodo viene utilizzato dagli psicoterapeuti per aiutare nel controllo dei pensieri quando si comincia ad essere sopraffatti da emozioni negative, come quando si sta combattendo l’ansia. Come puoi farlo? Quando inizi a sentir nascere questo tipo di emozioni contrastale generando delle immagini positive, qualcosa che ti faccia sentire meglio e ti consenta di mantenere i tuoi pensieri negativi sotto controllo.
  6. Comincia a credere che avrai successo. Niente è comparabile alla fiducia in se stessi per creare una realtà di successo. Metti da parte i tuoi dubbi e comincia a credere che avrai successo nel raggiungere i tuoi obiettivi.
  7. Analizza quello che è andato storto. Pensare positivo non significa negare che qualcosa possa non andare nel verso desiderato. Prenditi invece del tempo per capire che cosa non ha funzionato e cosa ti ha portato alla situazione attuale, di modo tale che possa evitare futuri errori e guardare avanti in maniera più positiva.
  8. Perdonateti. Continuare a rimuginare sulle cose che non sono andate a buon fine non cambierà nulla. Cerca di perdonarti  e consentiti di voltare pagina e andare avanti.
  9. Pensa ai fallimenti come opportunità. A volte l’evento più negativo della nostra vita ci fornisce delle opportunità che diversamente non avremmo potuto vedere. Per esempio perdere il tuo lavoro potrebbe essere una buona opportunità per dare il via al tuo business o per tornare a studiare!
  10. Lavora sulla tua immaginazione. Visualizzare i risultati che vuoi ottenere o la persona che vuoi diventare può rappresentare una grande motivazione nel portarti in quella direzione e ti farà pensare in maniera più positiva alla distanza che ti separa dal raggiungere i tuoi obiettivi.

Non dimenticare mai questo concetto, alla base della positività:

ciò che vivi oggi è il risultato dei tuoi pensieri di ieri; ciò che vivrai domani sarà il risultato dei tuoi pensieri di oggi. 

Adesso devi passare dalla teoria alla pratica, pensa positivo e leggi subito i nostri 50 metodi per cambiare vita partendo da oggi!





13 Commenti

    • Grazie Maddalena…arrossisco 😉

      Sempre a proposito di pensiero positivo, in caso non lo avessi ancora letto ti consiglio “Il Magico Potere del Riordino” di Marie Kondo. In pratica il riordino dei propri spazi come inventario della propria interiorità. Insomma semplici regole per cambiare vita riordinando casa 😉

  1. Ottimo articolo si vede che sei un cultore del pensiero positivo: il tuo articolo contiene il succo di quello che servirebbe a tutti nella vita. Se tutti ci impegnassimo a fare queste cose il mondo sarebbe molto più bello da vivere, da vedere e da guardare.
    Nel 95% delle persone prevalgono la negatività ed il pessimismo.
    Un po’ di suggerimenti per pensare positivo non guastano.
    A me ha aiutato molto questo articolo: http://www.elasia.it/pensiero-positivo/
    Purtroppo però cercare di cambiare il proprio modo di pensare costa fatica, e la gente preferisce continuare a lamentarsi piuttosto che darsi da fare attivamente per migliorarsi.

    Saluti

  2. La realtà che viviamo è quella che scegliamo di vivere. Noi non ci emozioniamo per come vanno gli eventi ma per come li interpretiamo. Vivere in positivo è una scelta e un abitudine di vita che ripaga infinitamente non solo se stessi ma tutto l’universo. Complimenti per l’articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here