Investimento richiesto 40.000 Euro

Product Name: Cipria Make Up

Product Description: Cipria Make Up è il franchising di cosmetici bio e cruelty free

Brand: Kappa Srl

Chi Cipria Make Up?

Cipria Make Up nasce nel 2013 per offrire alla propria clientela prodotti per il make up e per la skincare formulati con ingredienti biologici al miglior rapporto qualità/prezzo.

Overall
2.9
  • Formazione
    (3.5)
  • Assistenza
    (3)
  • Distribuzione
    (2)
  • Brand
    (3)
Sending
User Review
0 (0 votes)

Pros

  • No fee d’ingresso
  • No royalties
  • Esclusiva territoriale
  • Marginalità sui prodotti dal 100% al 250%

Cons

  • Contributo pubblicitario non compreso

Cipria Make Up è un’azienda che si occupa della realizzazione e della vendita di prodotti per la cura del corpo, più precisamente per il make up professionale, tutti rigorosamente biologici e non testati sugli animali.

Si tratta di un universo in cui sono tanti i brand in crescita e quello di cui ti parleremo oggi è sicuramente uno dei più famosi, che offrono opportunità di affiliazione vantaggiose con un investimento minimo.

Se stai cercando informazioni perché vuoi entrare a far parte del mondo di Cipria Make Up, allora non puoi assolutamente perderti questo articolo perché vedremo insieme tutto ciò che c’è da sapere per questo tipo di franchising!

Scopriamo quindi il mondo di Cipria Make Up!

Chi è Cipria Make Up Franchising?

Cipria Make Up ha basato il suo progetto su un’idea completamente innovativa per il settore della cura della persona, più precisamente per i prodotti per il make up professionale.

Prima di tutto, Cipria Make Up fornisce ai suoi clienti, e anche agli affiliati del brand, dei prodotti al 100% made in Italy, tutti naturali e realizzati senza fare i test sugli animali.

Il tutto è offerto, tra l’altro, a dei prezzi davvero competitivi, soprattutto se facciamo un confronto con le altre, più rinomate, aziende del settore. Andiamo quindi a vedere bene di che cosa si tratta.

Il business di Cipria Make Up

Il business di Cipria Make Up gira, quindi, intorno a queste caratteristiche di base, ossia:

  • Il made in Italy;
  • Prodotti Cruelty Free;
  • Prodotti biologici.

In questo senso, entrando nei negozi di questo marchio, il cliente non solo potrà acquistare prodotti che rispettano l’ambiente e l’etica morale, ma avrà la possibilità di scegliere all’interno di una gamma veramente ampia.

Un altro punto di forza del business di Cipria Make Up, è infatti proprio quello di realizzare e vendere un numero di prodotti molto vasto, circa 1500, a dei prezzi ridicoli rispetto alla concorrenza.

Quali requisiti occorrono?

Cipria Make Up, però, non si prende cura solo dei suoi clienti, ma anche degli affiliati che decidono di avviare una nuova attività, sia che abbiano esperienza sia che siano completamente nuovi del settore.

Se decidi di entrare nel mondo di Cipria Make Up, sappi che entrerai a contatto con un modo del tutto nuovo di vedere la cura della persona e, per farlo, dovrai rispettare alcuni requisiti.

Tutto quello che il brand chiede a chi ha intenzione di entrare in questa rete di negozi è riportato qui sotto:

  • La location deve essere strategica, ad esempio sono perfetti i negozi che si trovano all’interno di centri commerciali;
  • Un bacino d’utenza importante, di circa 30 mila abitanti;
  • Il locale deve essere almeno di 50 mq;
  • Un investimento che si aggira attorno ai 40 mila euro, IVA esclusa.

Le condizioni offerte dal franchising Cipria Make Up

Cipria Make Up, offre a tutti i suoi nuovi affiliati dei vantaggi che non sono da sottovalutare, soprattutto per quanto riguarda l’assistenza che il brand fornisce sia prima dell’apertura, ma anche dopo.

L’affiliatario verrà infatti assistito sotto qualsiasi punto di vista, iniziando dalla ricerca della location adatta, fino ad arrivare alla formazione dello staff e all’allestimento del negozio.

Più precisamente, a tutti gli affiliati di Cipria Make Up, vengono offerti:

  • Il software di gestione, la stampante fiscale, il computer e la barra ottica;
  • Tutti i materiali da confezionamento che ti serviranno per offrire ai clienti il massimo del servizio;
  • La progettazione e la consulenza per realizzare al meglio il tuo punto vendita;
  • L’allestimento dei prodotti all’interno del negozio;
  • La fornitura iniziale di tutti i prodotti;
  • L’insegna per il tuo negozio;
  • Un margine minimo di guadagno del 50% che può arrivare fino al 200%;
  • L’affiancamento da parte dell’azienda e la formazione dello staff;
  • Pubblicità per l’inaugurazione del negozio.

Sei ancora indeciso su quale idea imprenditoriale vorresti avviare? Fai subito il Quiz di Intraprendere e trova l’idea di business adatta a te

Redazione di Intraprendere
La redazione di Intraprendere è formata da un team specializzato in ogni aspetto riguardante il mondo dell’imprenditoria: da come acquisire il giusto mindset per iniziare alle migliori tecniche per promuovere il tuo business.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here