mettersi in proprio a 50 anni, idee imprenditoriali, fare impresa

Sei alla ricerca di qualche idea per mettersi in proprio a 50 anni e oltre?

Se sei stato costretto a lasciare il tuo lavoro prima dei 60 anni, magari per un ridimensionamento aziendale, ma l’idea di riempire la tua giornata con partite a carte, giardinaggio e serie televisive non ti alletta più di tanto?

Smettere di lavorare, soprattutto se hai avuto una carriera professionale ricca ed appagante, potrebbe davvero finire col mandarti in crisi, non solo dal punto di vista economico, ma anche da quello psicologico e personale.

È possibile dunque rimettersi in gioco con un’attività imprenditoriale anche quando si è ad un passo dalla pensione? La mia risposta è sì, non c’è motivo per non farlo, soprattutto quando si ha l’idea giusta.

Ecco allora di seguito 10 idee per mettersi in proprio a 50 anni cui puoi ispirarti per diventare un imprenditore anche alla tua età.

Prima di andare avanti, voglio dirti che si tratta in larga parte di attività part time e/o gestibili anche da casa e che non richiedono particolari sforzi fisici: superata, infatti, la cinquantina il tuo corpo potrebbe non essere più adatto a svolgere lavori di fatica, per cui è preferibile optare per attività più blande e che ti impegnano per un periodo di tempo più ridotto.

1. Autista personale

La popolazione anziana sta crescendo esponenzialmente rispetto a quella non anziana in tutti i Paesi sviluppati.

Questo comporta la nascita di nuove esigenze anche per quanto riguarda i trasporti: ci sono, infatti, molte persone che, superata una certa età, non sono disposte e talvolta neppure sono in grado di guidare, richiedendo così assistenza per essere accompagnati dal medico o a fare la spesa.

Se hai una personalità estroversa e ti piace guidare quella di autista personale o accompagnatore potrebbe essere un’opportunità di business da considerare, anche se ovviamente dovrai ottenere tutti i permessi e le licenze necessarie per essere abilitato al trasporto di persone anziane e magari disabili.

Attenzione, però, i costi per l’avvio di questa attività potrebbero essere abbastanza elevati perché dovrai munirti della licenza, del mezzo e probabilmente anche della pedana per favorire salita e discesa di persone non autosufficienti.

2. Assistente all’infanzia

Anche se la popolazione anziana è un aumento, non dimentichiamoci che una delle esigenze principali delle famiglie è rappresentata dai servizi all’infanzia.

Per le donne soprattutto, una soluzione lavorativa per mettersi in proprio a 50 anni è rappresentata dall’attività di baby sitting.

Ovviamente si tratta di un tipo di lavoro che può essere svolto con vari gradi di impegno a seconda del tuo stato di salute e delle tue necessità: potresti accudire uno o due ragazzini al rientro dalla scuola oppure uno o più neoati per tutta la giornata mentre i genitori lavorano.

3. Decoratore d’interni

A meno che tu non abbia una salute fisica perfetta, dedicarti a lavori edili come carpenteria, idraulica o coperture non è probabilmente un’opzione che puoi prendere in considerazione.

Tuttavia, se hai sempre avuto il desiderio di lavorare nel settore dell’edilizia, che ne dici di qualcosa di meno faticoso fisicamente?

Se hai occhio per il colore, sai disegnare e sei abile con il pennello, perché non considerare la pittura o la decorazione d’interni come un’attività da fare per mettersi in proprio a 50 anni?

4. Traduttore e interprete

La traduzione è oggi utilizzata in una vasta gamma di settori, dalla pubblicità al campo medico, legale ed informatico ma, nonostante gli sforzi di aziende come Google di sviluppare software in grado di automatizzare la lettura di un testo da una lingua all’altra, i risultati non sono ancora soddisfacenti.mettersi in proprio a 50 anni, idee imprenditoriali

Se durante la tua attività passata hai appreso una o più lingue acquisendo anche eccellenti capacità di scrittura in queste ultime, potresti mettere a frutto queste skill per diventare un traduttore professionista.

Lavorando come interprete freelance per vari tipi di aziende potresti davvero trarre un buon guadagno da questa attività.

5. Artigiano

Se hai capacità artistiche e ti piacciono la pittura, il cucito, la ceramica, la lavorazione del legno o un’altra forma di arte o artigianato, perché non trasformarla in un’attività commerciale?

Forse ora ti starai chiedendo da dove cominciare: se vuoi un consiglio, dai subito un’occhiata ad Etsy, il sito in cui è possibile vendere ed acquistare oggetti artistici e artigianali fatti in casa da tutto il mondo; i venditori possono addirittura creare un proprio negozio online in cui commercializzare i propri prodotti.

In alternativa, puoi anche vendere i tuoi manufatti alle fiere dell’artigianato locale, ai mercatini e presso i negozi di prodotti tipici.

6.  Insegnante privato

Come mettersi in proprio a 50 anni impartendo lezioni? Se hai esperienza di insegnamento, o eccelli in qualche particolare disciplina come inglese, matematica, fisica, chimica, musica e così via, potresti impartire lezioni private a domicilio.

Dare ripetizioni a giovani studenti di sicuro non ti farà diventare ricco ma se riesci ad organizzarti e ad avere più ragazzi da seguire contemporaneamente potresti davvero riuscire a trarci un discreto guadagno.

7.  Insegnante di inglese (o altra lingua straniera)

Conoscere bene l’inglese è di sicuro un punto a favore in ogni professione, ma anche qualora devessi rimanere senza lavoro questa competenza potrebbe aiutarti. Come? Ma è semplice: diventando insegnante di questa lingua.

Non ci sono infatti solo bambini e ragazzi in età scolare ad essere interessati a questo tipo di insegnamento; ma anche manager, professionisti e impiegati di grandi aziende che potrebbero aver bisogno di perfezionare la loro conoscenza di questo idioma per poterlo utilizzare per motivi di lavoro.

Se poi oltre all’inglese dovessi conoscere altre lingue, come ad esempio il francese, lo spagnolo, il russo, il portoghese o addirittura l’arabo, il cinese, il giapponese e l’hindi non esitare a proporti anche per l’insegnamento di queste perché questa è davvero un’opportunità da non sottovalutare.

8.  Pet Sitter

Amare gli animali è il requisito fondamentale per svolgere questa attività, che comunque può riservare davvero molte soddisfazioni.

Molte famiglie hanno infatti cani, gatti o altri tipi di animale domestico in casa e spesso non sanno a chi farli custodire quando si devono assentare da casa per più giorni.

Ecco allora che offrire un servizio di dog sitter o pet sitter in modo professionale potresti ottenere davvero un discreto successo, magari anche offrendo servizi aggiuntivi come la raccolta della posta, l’eliminazione della spazzatura e l’innaffiatura dei vasi in casa e sul balcone.

9. Servizi di sicurezza

Fra le 10 idee per mettersi in proprio a 50 anni non poteva mancarne una legata al tema della sicurezza: si tratta, infatti, di un bisogno molto avvertito dalle persone e che in un prossimo futuro diventerà sempre più preponderante.

Soprattutto se hai già lavorato in questo settore, potresti pensare di metter su un’attività come guardia di sicurezza o consulente di sorveglianza, soprattutto se stai cercando un impiego a tempo parziale .

10.  Mettersi in proprio a 50 anni dando videolezioni online a pagamento

Sei una persona che ha buona dimestichezza con la tecnologia e un sapere di qualunque tipo da voler condividere con qualcuno?mettersi in proprio a 50 anni, come diventare imprenditore

Se si, ho l’idea per mettersi in proprio a 50 anni perfetta per te: si chiama Cam.Tv e si tratta del primo social network del sapere pronto ad aiutarti a fare delle tue passioni un vero e proprio lavoro.

Cam.tv è, infatti, una piattaforma, con più di 12.500 iscritti, in cui è possibile caricare le tue videolezioni e i tuoi ebook monetizzando il tutto con un sistema di pagamento integrato.

Bene, fra queste idee che ti ho appena dato, ce n’è almeno una che sembra cucita addosso a te? Se sì, non credere però di essere già arrivato. Dopo aver scelto a quale opportunità di business lanciarti, dovrai scrivere un business plan: questo ti permetterà di comprendere se l’idea che hai scelto è davvero fattibile.

In alternativa non ti resta che fare il quiz di Intraprendere per trovare il business adatto alle tue esigenze





2 Commenti

  1. le idee non sono eccezionali e comunque manca la cosa più importante: cosa serve dal punto di vista burocratico per avviare una qualsiasi di queste attività? occorre essere iscritti da qualche parte? occorre avere dei visti o dei permessi? che tipo di contabilità si deve tenere? occorre partita iva? ecc…

    • Ciao Gabriella, grazie per la critica costruttiva sempre ben accette! Le idee sono solo degli spunti e ora che ci hai fatto notare la mancanza, aggiungeremo la parte burocratica. Se vuoi altre idee qui puoi trovare qualcosa di interessante

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here