come trovare clienti avvocato




Piuttosto che rigirarsi nelle lenzuola continuando a chiedersi come trovare clienti per un avvocato, molti legali preferirebbero vivere in una di quelle famose serie televisive americane incentrate sulle aule di tribunale.

Hai presente “Law & Order”? Ecco gli avvocati del piccolo schermo di certo non impazziscono per acquisire clienti. Ogni santa puntata accade un qualche evento che necessita di una bella consulenza legale.

La realtà purtroppo è molto diversa. Soprattutto nelle grandi città, gli studi legali crescono come funghi e di conseguenza la concorrenza è foltissima, quindi è importantissimo riuscire ad approntare un’ottima strategia di marketing per uno studio legale.

Ma non temere, abbiamo 9 soluzioni pronte per te. Non ci credi? Continua a leggere!

Come trovare clienti per un avvocato: 9 dritte utili

Questa guida nasce per supportarti nella tua battaglia quotidiana su come aumentare i clienti del proprio studio. Dedicaci qualche minuto per ascoltare la nostra arringa finale su come trovare clienti avvocato!

 1. Costruisci una solida presenza online!

Hai mai pensato di creare un blog? Potrebbe essere un’ottima strategia per rispondere alla domanda “come acquisire clienti?”, ed un’efficace scelta di marketing per avvocati.

Dovrai utilizzare un linguaggio semplice e non specialistico, in maniera tale che anche l’utente comune possa comprendere i tuoi articoli, e magari trovare uno spunto per alcune situazioni legali che lo affliggono.

Il blog non dovrà essere generico, ma occuparsi in particolare del ramo legale in cui siamo specializzati. Solo così potrai ritagliarti una nicchia di mercato!

Vuoi saperne ancora di più sulla costruzione di un blog? Se non sai da dove partire con l’attività di blogging leggi questa dettagliata guida.

2. Crea una newsletter

Gli utenti vanno fidelizzati. Devono riconoscere in te il loro interlocutore principale per le loro problematiche legali.

Rimanendo in ambito Web, al già citato blog, va affiancata una bella newsletter, attraverso la quale potresti tenere sempre aggiornati i tuoi lettori.

Le mail dovranno essere costruite su misura: poche righe semplici e d’impatto che possano destare l’attenzione dell’utente e che possano essere comprese ad una prima lettura.

Un utente fidelizzato ti libererà dal quotidiano rebus su come trovare clienti per un avvocato!

3. Come trovare clienti per un avvocato? Metti a loro disposizione dei download gratuiti

Abbiamo già guardato nel dettaglio l’importanza di fondare un blog ed una newsletter. Che altro? Le vie di Internet sono infinite!

I tuoi clienti vanno coccolati, e soprattutto non dovresti mai trasmettere la sensazione di voler spillare soldi delle loro tasche.

Per questa ragione mettere a disposizione delle guide gratuite da scaricare potrebbe essere un’ottima trovata.

Ad esempio, potresti creare una guida sugli adempimenti legali necessari per aprire un’azienda. Ricorda sempre di utilizzare un linguaggio semplice, e non incastrarti mai in quei periodi complessi tipici dei dibattiti e delle stesure della nostra professione.

4. Partecipa agli eventi

Non c’è solo la rete, ma esiste anche il mondo là fuori. Potresti prenderti una pausa costruttiva dal lavoro partecipando ad eventi e meetup relativi al tuo settore.

Cerca di essere un elemento proattivo all’interno dei dibattiti che si svilupperanno durante questi momenti di confronto. Se riuscirai a farci notare, potresti trovare nuovi estimatori per il tuo studio e allargare la tua rete di contatti.

Perciò come trovare clienti? Allargando le maglie della tua rete di contatti! Non partecipare solo agli eventi, ma diventa anche promotore di eventi creati da te stesso.

Più gente attirerai alle tue iniziative e più saldi diventeranno i legami con gli altri avvocati, e con la comunità circostante. Tutto ciò, mi pare un valido incentivo alla riflessione su come trovare clienti per un avvocato.

6. Come trovare clienti per un avvocato tramite i social media

Lo smartphone è ormai diventato un’estensione della nostra mano!

E allora perché non sfruttarlo anche per promuovere il tuo studio sui social network? Crea in primis una bella pagina facebook e cerca di dare vita a frequenti discussioni con i cybernauti.

Dovrai anche cercare di avere un ruolo attivo attraverso i tuoi commenti nei gruppi che trattano materie legali. Chissà se quell’utente memore di un tuo brillante intervento ti contatterà per una consulenza legale?

Clicca qui per scoprire quale potrebbe essere il social network davvero adatto al tuo business. 

7. Iscriviti in siti di intermediazione legale

Lo abbiamo già detto: Internet è un contenitore inesauribile sempre pronto ad offrire nuove soluzioni.

Dopo il blog e i social, un’ulteriore alternativa è data dai siti di intermediazione illegale. In Italia non sono così diffusi come in America, ma qualche portale specializzato esiste già.

Uno dei più famosi è avvocati-italia.com. Il sito mette in contatto gli utenti direttamente con gli studi associati alla pagina. L’elenco è molto ampio e strutturato regione per regione.

Rientrare a far parte della lista potrebbe dare maggiore visibilità al tuo studio. Inoltre il sito permette agli avvocati associati di pubblicare direttamente articoli inerenti ai temi più dibattuti in ambito legale. Nonostante il sito tratterrà delle commissioni per la sua funzione di intermediazione, resta comunque un ottimo modo per farsi notare.

8. Esci dal tuo ambito!

Parlando di partecipazione agli eventi qualche paragrafo fa, abbiamo visto l’importanza di stringere legami sia con i membri della comunità circostante che con gli altri professionisti del settore.

La stima reciproca tra colleghi potrebbe far sì che un avvocato oberato da numerose cause rimbalzi un suo cliente proprio in direzione del tuo studio. Lo stesso faresti tu in una situazione simile, in modo da creare collaborazioni durature nel tempo.

I legami però non vanno solo stretti tra colleghi avvocati, ma anche con i professionisti di quegli ambiti collaterali al tuo.

Come cercare clienti per il tuo studio? Rivolgendoti a medici, agenti immobiliari, assicuratori e così via.

Dovrai dare il via ad un circolo di clientela: potresti suggerire ad un tuo cliente un assicuratore di tua conoscenza, e questo magari restituirà il favore in futuro indirizzando da te un suo assicurato.

9. Circondati di validi collaboratori

Il tuo lavoro ruota intorno a plichi e fascicoli composti da centinaia e centinaia di documenti. Le pratiche, spesso solo per la disamina, richiedono un’infinità di tempo.

Per tale motivo prima di domandarsi come trovare clienti avvocato, bisognerebbe innanzitutto costruire un valido team in grado di fronteggiare ogni evenienza.

Tutti i collaboratori, a partire della segretaria, dovranno lavorare all’unisono. Quale sarà il risultato? Un disbrigo delle pratiche più veloce, presenza di un confronto costruttivo all’interno dello studio capace di fornire sempre nuove soluzioni, e infine una maggiore soddisfazione del cliente.

Dai i giusti stimoli ai tuoi collaboratori, e prova anche ad incentivarli con delle frasi motivazionali. Non ne conosci? Ecco qua, alcune delle migliori!

Dulcis in fundo, come trovare clienti per un avvocato? Mettendo in pratica almeno una parte di questi utili consigli. Prova ad applicarli un pò per volta al tuo lavoro quotidiano, e con impegno e costanza, gioverai di risultati insperati!

Sei alla ricerca di qualche idea di marketing a basso costo? Allora leggi subito la Guida alle Migliori 40 Strategie di Marketing Low Cost.





Redazione di Intraprendere.net
La redazione di Intraprendere è formata da un team specializzato in ogni aspetto riguardante il mondo dell’imprenditoria: da come acquisire il giusto mindset per iniziare alle migliori tecniche per promuovere il tuo business.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here