marketing plan, marketing strategico, marketing low cost

Per fare soldi bisogna spendere altri soldi: è la dura legge delle strategie di marketing.

Tuttavia, anche se hai un budget limitato, puoi riuscire lo stesso a promuovere efficacemente la tua attività.

Come? Ecco di seguito 40 strategie di marketing low cost che ti aiuteranno a ottenere risultati tangibili in poco tempo. Non ci credi? Non ti resta che provare.

Indice della guida

1. Chiedi ai tuoi clienti di parlare bene di te

Una delle migliori strategie di marketing utili per far crescere la tua attività è quello di avere un passaparola positivo fra i tuoi clienti reali e potenziali. Quello che forse non sai è che puoi aumentare le raccomandazioni facendo una cosa semplice, cioè chiedendo tu stesso ai tuoi consumatori di parlare bene di te agli altri.

Anche se hanno vissuto la migliore esperienza di questo mondo, i tuoi clienti hanno infatti le loro preoccupazioni e potrebbero dimenticarsi di parlare di te, a meno che tu ovviamente non chieda loro espressamente di farlo.

2. Mostra ai tuoi potenziali clienti come sei in grado di risolvere i loro problemi

Ti spieghiamo quest’attività di marketing a basso budget con un esempio.

Fai conto di essere ad un incontro pubblico e di trovare qualcuno che potrebbe essere un cliente perfetto per la tua azienda. Mentre state parlando lui ti domanda che lavoro fai:

Quale occasione migliore per metterti in luce e parlare di te e di quello che fai?

Anzichè limitarti a descrivere la la tua attività, cerca di focalizzare l’attenzione della persona che hai di fronte sui modi in cui tu riusciresti a risolvere i problemi che lo riguardano: in questo modo catturerai subito il suo interesse e riuscirai ad essere molto più convincente.

3. Scova i luoghi più probabili dove trovare i tuoi clienti

Dove trovare i clienti è la più grande domanda che chiunque abbia un’attività si pone e a cui anche tu dovrai dare una risposta.

Invece di sederti e sperare che qualcuno si presenti alla porta del tuo negozio o del tuo ufficio, cerca di essere proattivo, uscendo e scovando i  luoghi in cui poter trovare tutti clienti di cui hai bisogno.

Ovviamente questo include sia luoghi reali, come ad esempio il posto di lavoro o le riunioni fra amici, sia luoghi virtuali, come ad esempio la rete ed i social network.

4. Offri workshop o corsi gratuiti relativi ai tuoi prodotti/servizi

Invitando le persone potenzialmente interessante al tuo prodotto/servizio a partecipare a lezioni o corsi gratuiti tenuti da te, otterrai molto più rapidamente non solo la loro attenzione ma anche la loro fiducia.

Oggi è infatti possibile sfruttare il web per tenere dei corsi online che permettono a chi vuole imparare di seguirti comodamente da casa o dall’ufficio: una volta che avranno cominciato a prendere parte alle tue lezioni sarà molto più facile trasformare queste persone da semplici utenti in clienti fidelizzati

5. Dotati di un logo e uno slogan accattivanti per tua azienda

Avere un logo e uno slogan che siano in grado di trasmettere velocemente agli altri chi sei  è di sicuro un ottimo modo per promuovere il proprio brand.

Tutto quello che devi fare è di usarli il più possibile all’interno di tutti i tuoi documenti (ad esempio, anche all’interno dei tuoi messaggi di posta elettronica) in modo da diventare sempre più riconoscibile agli occhi dei tuoi clienti.

Scopri con Intraprendere come fare branding e sviluppare la tua strategia di successo.

6. Realizza una brochure aziendale

Qualunque campagna di marketing non può non prevedere la realizzazione di una brochure da distribuire alle persone che incontri e a cui parli dei tuoi prodotti/servizi.

Anche se, infatti, la promozione per via digitale oggi ha il sopravvento, è pur vero che dare materiale cartaceo ai tuoi potenziali clienti è qualcosa che facilita l’essere ricordati e  contribuisce alla diffusione del tuo brand.

7. Ottieni pubblicità gratuita per il tuo business coinvolgendo i media

I media sono sempre a caccia di storie. Se vuoi pubblicità gratuita, devi creare eventi che giornalisti e blogger possano considerare degni di nota. Ad esempio, il fatto di aver trasferito d’indirizzo la tua attività non è una storia ma solo un evento.strategie di marketing, promozioni low cost

Se vuoi pubblicità gratuita, devi arricchire la notizia con alcune curiosità che trasformino questa semplice news in una storia, ad esempio dicendo che il tuo spostamento è legato alla volontà di contribuire al benessere economico della comunità.

In questo, sono molto di aiuto anche i social media, che hanno il potere di amplificare e diffondere molto più velocemente ogni tipo di racconto o di storia.

8. Crea un sito web se già non ne hai uno

Creare un sito web è di sicuro un passaggio obbligato all’interno del tuo piano marketing se vuoi aumentare le probabilità di essere trovato online dai tuoi utenti.

Ovviamente realizzare un sito comporta un investimento minimo ma, vedrai alla fine, ti renderai conto di aver speso bene i tuoi soldi.

9. Dota il tuo sito di un blog

Inserire un blog all’interno delle tue pagine web ti aiuta non solo ad intercettare più utenti interessati ai tuoi prodotti e servizi, ma anche ad avere qualcosa di valore da condividere con loro, aumentando così la fiducia nei tuoi confronti e per questa via anche conversioni e vendite.

Se vuoi implementare questa idea fra le tue strategie di marketing ma non sai come fare leggi la guida su come creare un blog di successo.

10. Visita e commenta regolarmente altri blog pertinenti

Scrivere su forum e blog di altri in cui si parla di prodotti/servizi analoghi ai tuoi non solo ti aiuta ad intercettare nuovi potenziali clienti ma anche ad acquisire autorevolezza nei loro confronti, spingendoli ad approfondire le loro conoscenze circa la tua attività.

Partecipa dunque il più possibile alle conversazioni sul web e social in cui si parla di argomenti del tuo settore: in questo modo gli utenti inizieranno a conoscerti e ad avere fiducia in te.

11. Sviluppa un piano editoriale per i tuoi profili social

Anche i social media sono di sicuro uno degli strumenti di marketing da includere obbligatoriamente nelle strategie di marketing di un’azienda.

Se non lo hai ancora fatto sviluppa un piano editoriale per i tuoi profili social, stabilendo quali e quanti contenuti pubblicare su base giornaliera, settimanale o mensile, e dotati delle competenze necessarie per realizzarli.

12. Crea una pagina Facebook per la tua azienda

Facebook è ancora uno dei social più seguiti al mondo e quello più usato dalle aziende per promuovere la loro attività. La pubblicità su questo network cresce anno dopo anno e tutti, dai piccoli ai grandi marchi, non possono più farne a meno.

Anche se non puoi o non vuoi investire grandi capitali in Facebook Ads, avere una pagina Facebook è il minimo che puoi fare per promuovere la tua azienda su questo social.

13. Strategie di marketing low cost: invia tweet sulla tua attività su Twitter

Twitter ti consente di ottenere un veloce riscontro su ogni tuo prodotto, servizio, progetto od idea. Ma per promuovere efficacemente la tua attività su Twitter, devi fare in modo di avere molti follower dato che solo loro vedranno i tuoi post.

Ad ogni modo, il fatto di avere fra i tuoi seguaci utenti già interessati è qualcosa che rende ancora più efficace la tua comunicazione su questo social e questo è di sicuro un ulteriore buon motivo per farla.

Tutto quello che devi fare per aumentre il coinvolgimento è dare ai tuoi follower i contenuti che vogliono ed il gioco è fatto!

14. Usa Pinterest per promuovere la tua attività

L’uso di Pinterest da parte delle aziende è nel nostro paese ancora abbastanza limitato. Tuttavia, ci sono molti buoni motivi per inserirlo nelle tue strategie di marketing. Quali?

È inoltre insieme ad Instagram il social d’immagini più seguito ed apprezzato al mondo.

Quello principale è che questo social funziona, di fatto, come un motore di ricerca visivo in cui le persone cercano e salvano le immagini di prodotti che desiderano e vorrebbero acquistare.

Senza proseguire oltre, questi sono già due ottimi motivi per cui dovresti utilizzarlo per promuovere la tua attività, soprattutto se hai contenuti d’immagine “forti” da mostrare.

15. Utilizza LinkedIn per entrare in contatto con i potenziali clienti

Non poteva certo mancare nella lista dei social media da utilizzare nelle tue attività di marketing anche LinkedIn, la più grande rete professionale esistente al mondo, che ogni giorno mette in contatto aziende e professionisti di ogni specie.

Gli strumenti forniti da questo social per entrare in contatto con nuovi potenziali clienti sono davvero tanti e soprattutto validi: ti consigliamo quindi di darci subito un’occhiata.

16. Investi un piccolo budget per la pubblicità sui social media

Ovviamente qualunque strategia tu voglia implementare su qualunque piattaforma social, sarà più efficace se affiancata da annunci sponsorizzati: in questo modo, infatti, più persone avranno modo di vedere i tuoi contenuti e conoscere la tua attività.

Attraverso gli strumenti di targeting puoi inoltre riuscire ad intercettare utenti davvero interessati e questo è di sicuro è un modo per rendere ancora più efficaci le tue campagne di marketing a pagamento sui social.

17. Crea un video sul tuo prodotto o servizio e pubblicalo su YouTube

YouTube non è solo la piattaforma di video sharing più utilizzata al mondo, ma anche un vero e proprio motore di ricerca che le persone utilizzano per avere consigli su prodotti e servizi da acquistare, oltre che per intrattenersi e imparare cose nuove.strategie di marketing, video su youtube

Ecco quindi che condividere un video su questo social o addirittura avere un canale dedicato si rivela essere una delle strategie di marketing davvero utile a promuovere in modo low cost la tua attività.

18. Partecipa a trasmissioni radiofoniche

Se hai l’occasione non rifiutarti di fare l’ospite in qualche trasmissione radiofonica. La radio infatti è ancora un media molto seguito e rispetto ad altri, come ad esempio la televisione, è anche molto più economica.

Partecipare a delle trasmissioni su radio locali, ad esempio, potrebbe aiutarti a raggiungere quella parte del tuo target che non è presente in rete e non segue in modo particolare stampa o tv.

19. Sviluppa delle partnership commerciali

Sviluppare delle partnership commerciali con aziende che si rivolgono al tuo stesso target è un ottimo modo per ridurre il costo della pubblicità e creare delle preziose sinergie a vantaggio di tutti i partner.

I modi per farlo sono molteplici, non ti resta che guardarti intorno e capire qual è quello giusto per te.

20. Partecipa ad una joint venture

Ecco una delle strategie di marketing a basso costo molto interessante. Ma cosa è di fatto una joint venture?

Si tratta, in altre parole, di un’alleanza strategica in cui due o più persone o società accettano di fornire beni, servizi e/o capitali a un’impresa commerciale comune.

A differenza della partnership commerciale, i membri della joint venture si uniscono per un particolare scopo o progetto ma non vi è fra loro condivisione di proprietà. Al di là della definizione strettamente legale, questa forma di collaborazione è molto utile per:

  • Aumentare il proprio budget per il marketing.
  • Condividere maggiori informazioni, risorse e competenze.
  • Costruire credibilità in un particolare mercato di riferimento.
  • Accedere a nuovi mercati che sarebbero inaccessibili senza il partner.
  • Condividere rischi e spese.

21. Aggiungi offerte sui tuoi prodotti/servizi nelle tue fatture

Hai mai pensato di inserire delle promozioni sui tuoi prodotti/servizi ogni volta che invii la fattura ad un cliente?

Si tratta ovviamente di clienti con cui hai un rapporto già consolidato e di cui conosci anche le esigenze, quindi riuscire ad attirare l’attenzione con un’offerta particolarmente allettante dovrebbe essere per te un gioco da ragazzi.

22. Impara a scrivere delle lettere commerciali efficaci

Sia che tu usi la posta tradizionale o l’e-mail, riuscire a scrivere una lettera commerciale che sia in grado di arrivare dritto al cuore dei tuoi clienti rappresenta un grande vantaggio. Deve essere, infatti, in grado di stupire il lettore e convincerlo ad acquistare il tuo prodotto o servizio.strategie di comunicazione, strategie di marketing

Per essere davvero efficace, un messaggio promozionale deve avere un titolo efficace, un’offerta allettante per il tuo target nel corpo centrale, testimonianze o altri elementi di prova sociale relativamente alla qualità dei tuoi prodotti/servizi e, infine, un invito all’azione che induca l’utente ad agire subito.

Se saprai usare tutti gli strumenti di comunicazione persuasiva necessari vedrai che alla fine riuscirai col tuo messaggio ad ottenere l’obiettivo desiderato.

23. Invia delle newsletter periodiche ai tuoi utenti

L’invio sistematico di newsletter agli utenti iscritti al tuo sito/ blog non solo aiuta a rafforzare l’interazione che hai con loro, ma ti permette anche di tenerli sempre informati sulle novità che ti riguardano.

Utilizza questo strumento per l’inoltro regolare di offerte, news su nuovi prodotti e/o servizi ed eventi: vedrai che alla fine si rivelerà una delle tecniche di marketing a basso budget più efficaci anche perchè ti permette di creare un elenco profilato di contatti.

24. Promuovi (anche insieme ad altri) un evento di beneficenza

Essere attivi nel campo del sociale e della beneficienza è qualcosa che fa sempre notizia ed entra di diritto in questa lista delle strategie di marketing a basso costo da utilizzare per la tua azienda.

Sfrutta questo vantaggio per far parlare di te suoi media: senza contare che questo potrebbe anche essere un modo per intercettare nuovi clienti e tessere nuove relazioni commerciali da sfruttare in futuro.

25. Utilizza Google Adwords

Oltre al direct marketing e alla pubblicità sui social media, un’altra delle strategie di marketing low cost prevede lo sfruttamento degli annunci a pagamento su Google per far conoscere meglio la tua azienda e intercettare più traffico da indirizzare sul tuo sito.

Questo meccanismo dell’advertising prevede due modelli di costo:

  • il CPM, che sta per “Costo per mille impressioni” e consiste nell’acquistare spazi su pagine web pagando per un determinato numero di impressioni o numero di volte in cui l’annuncio viene visualizzato.
  • il CPC, che invece sta per “Costo per clic” e prevede che tu paghi solo il numero di volte in cui un utente fa clic sul tuo annuncio, non sul numero di volte in cui viene visualizzato come nel caso precedente.

26. Unisciti a un gruppo di networking

Se gestisci un’attività locale e non sei già membro di almeno un gruppo locale di networking, mettilo in cima alla lista delle cose da fare per le tue strategie di marketing vincenti.

Si tratta, in pratica, di incontri periodici, di solito con frequenza settimanale o bisettimanale, fra professionisti e aziende che ricadono nello stesso territorio.

Durante l’incontro, l’organizzatore presenta i partecipanti e il motivo della loro riunione. Ad ogni azienda è riservato uno spazio per presentarsi e far conoscere agli altri la propria attività. Al termine, è previsto un pranzo o un aperitivo, in cui gli imprenditori presenti possono conoscersi meglio e fissare appuntamenti privati.

27. Unisciti a organizzazioni professionali e/ o aziendali

Molte organizzazioni commerciali e/o aziendali offrono anche numerosi vantaggi ai loro membri, come sconti su particolari servizi o prodotti e opportunità promozionali speciali.strategie di marketing, marketing low cost, tecniche di marketing

Ad esempio, molti gruppi di reti aziendali offrono ai membri la possibilità di presentare la propria attività al gruppo o ottenere consigli aziendali specifici.

Le organizzazioni commerciali con siti web spesso consentono ai membri di elencare gratuitamente le loro attività nelle loro directory online o di pubblicizzare senza costi sui loro siti.

Oltre al supporto e al cameratismo, l’appartenenza alle organizzazioni può aumentare anche la credibilità della tua azienda in un particolare settore.

28. Partecipa a expo o fiere locali

Avere uno stand in una fiera o expo locale, soprattutto se legata al tuo settore, ti permetterà di entrare in contatto con tuoi potenziali clienti, distribuendo gadget e altro materiale pubblicitario nonché presentando le novità che ti riguardano e le tue principali offerte per la prossima stagione.

Puoi anche distribuire coupon sconto riservati ai visitatori in fiera, che saranno validi nelle immediate settimane dopo l’evento per l’acquisto di alcuni prodotti e/o servizi.

29. Distribuisci biglietti da visita

Qualunque sia la tua attività, d’imprenditore o libero professionista, ogni volta che hai l’occasione, lascia il tuo biglietto di visita alle persone che incontri e con cui parli.

Oltre a dare loro un riconoscimento tangibile della tua professione, farai anche in modo che abbiano sempre a disposizione il tuo numero di telefono e la tua e-mail per poterti ricontattare.

 30. Partecipa premi aziendali

Molte organizzazioni e associazioni commerciali organizzano periodicamente premi rivolti alle imprese.

Se te lo chiedono e hai l’opportunità, non rifiutare una nomination, anche qualora già sai di non poter vincere: si tratta comunque di ottima pubblicità gratuita da sfruttare per il tuo sito o i tuoi profili social.

31. Scopri come realizzare una presentazione efficace

Le presentazioni non sono il tuo forte? Cerca di migliorare questo aspetto, anche sotto il profilo della comunicazione e della assertività, in modo da crearne una che non lasci scampo ai tuoi clienti e li convinca velocemente a comprare.

Per farlo, può esserti senz’altro d’aiuto una delle regole che usano i pubblicitari quando creano i loro messaggi sto parlando della “Regola delle 3 C” che corrispondono a “Comprensione, Credibilità, Coerenza”:

  • Per “Comprensione” s’intende il fatto che il messaggio pubblicitario debba essere il più possibile chiaro e decifrabile, cioè deve essere compreso dagli utenti senza troppi giri di parole, quindi in modo diretto ed immediato.
  • Credibilità” allude invece al fatto che il messaggio contenuto nella tua presentazione debba essere sempre essere credibile, dunque non generare scetticismo ed incredulità nelle persone che la seguono, (cosa che accadrebbe qualora facessi affermazioni esagerate o troppo distanti dalla realtà).
  • Infine, per “Coerenza” si fa riferimento al fatto che debba esserci concordanza fra lo stile di comunicazione utilizzato e il contenuto della tua presentazione; quindi se parli di prodotti di uso comune, potrai usare uno stile e un linguaggio più colloquiali, mentre se presenti prodotti o servizi più completi dovrai adattare il stile e linguaggio al contenuto.

32.  Studia i tuoi competitors

Prima di intraprendere le tue strategie di marketing, studia la concorrenza per capire come si muoverà e quali sono i suoi punti di forza e debolezza.

Analizza il sito, le pagine social e le newsletter inviate dai tuoi competitors ai propri utenti (quindi se non sei ancora iscritto al loro form fallo subito): già da qui riuscirai ad ottenere molte informazioni preziose sul loro stile di comunicazione e sulle strategie utilizzate per promuoversi e interagire con il proprio pubblico.

33. Scrivi articoli su argomenti relativi alla tua attività

Scrivere degli articoli su argomenti relativi alla tua attività pubblicandoli poi sui dei siti di settore è di sicuro una delle strategie di marketing low cost molto efficace.strategie di marketing, promozione a basso costo

Si tratta, in altre parole, di un particolare tipo di inbound marketing chiamato article marketing che si basa nel contattare blogger che sui loro siti trattano argomenti inerenti il tuo campo di attività, chiedendo loro di pubblicare sul loro blog tuoi articoli.

Alcune di queste collaborazioni sono a pagamento, altre prevedono lo scambio di link, ce ne sono però alcune che sono a titolo completamente gratuito e che possono permetterti di ottenere in breve davvero molto seguito.

34. Fai una chiamata a freddo

Anche nel mondo virtuale di oggi, le chiamate a freddo (cioè senza preavviso) sono ancora una delle tecniche di marketing più efficaci; il loro scopo è solitamente quello di fissare un appuntamento al fine di presentare il tuo prodotto o servizio ad un potenziale utente.

Perchè funzioni, una chiamata a freddo deve rispettare alcune regole:

  1. Avere ben in mente l’obiettivo ogni volta che ti accingi a chiamare.
  2. Indirizzare le tue chiamate verso il pubblico giusto (ad esempio sfruttando anche i tuoi contatti sui social media).
  3. Organizzare sempre i tuoi pensieri prima di chiamare, magari tenendo di fronte a te uno script da seguire per tutta la durata della telefonata.

35. Pubblicizza la tua attività sul tuo veicolo aziendale.

Ecco un consiglio di strategie di marketing low cost che davvero potrà rivelarsi utile soprattutto se gestisci un’attività locale: mettere la pubblicità della tua azienda sul tuo veicolo.

La legge, infatti, permette di apporre messaggi pubblicitari non luminosi sui veicoli, purché non sia effettuata per conto terzi e a titolo oneroso. È pertanto possibile apporre logo e ragione sociale della ditta alla quale il veicolo stesso appartiene.

36. Diffondi i tuoi gadget

Ci sono davvero molti siti online che ti permettono con pochi euro di personalizzare dei gadget, tipo penne, portachiavi e magliette, col tuo brand.

Sfrutta allora quest’opportunità per diffondere più velocemente il tuo logo fra le persone, soprattutto in concomitanza di eventi e festività.

37. Strategie di marketing a basso costo: auto promuoviti

Ognuno ha qualcosa di cui può essere orgoglioso, sia che si tratti di un premio, di una nuova abilità, di un traguardo raggiunto o di un lavoro per la comunità.

Praticare l’auto promozione è qualcosa che tutti possono fare in modo semplice.

Basta aggiungere qualcosa di cui sei vai fiero nella tua firma e-mail e nella tua cancelleria, oppure pubblicarlo su Facebook, Twitter o altri social dove sei presente: in qualunque modo sia, lascia che le altre persone lo sappiano.

38. Presenta un aumento di prezzo al cliente nel modo giusto

Se per mantenere inalterati i tuoi margini sei costretto a ritoccare verso l’alto i tuoi listini, al momento del rinnovo contrattuale con un tuo cliente tieniti pronto a dare tutte le spiegazioni del caso in modo che lui comprenda e condivida le tue motivazioni.

Tieni presente che nessuno accetta mai di buon grado un aumento di prezzo, ma presentandolo nel modo giusto, ovvero giustificando onestamente il perchè della tua scelta, riuscirai più velocemente a farlo digerire al tuo pubblico.

39. Strategie di marketing low cost: sii P.A.C.

In qualità di proprietario di un’attività commerciale, è tuo interesse fare in modo che tutti quelli che ti conoscono abbiano un’impressione positiva su di te.strategie di marketing, tattiche di marketing, come promuovere

Per farlo una regola molto utile è quella del P.A.C. che tradotto letteralmente significa “Sii piacevole, attraente e competente” facendo riferimento non solo alla tua immagine personale ma soprattutto a quella aziendale.

Concentrarsi su questa regola ti aiuterà a creare nei tuoi clienti una prima impressione positiva, ottenere un buon passaparola e rafforzare la tua credibilità.

40. Aggiorna periodicamente il tuo piano di marketing

Un piano di marketing non è per sempre come i diamanti. Anche dopo che lo avrai redatto dovrai continuamente tirarlo fuori per vedere se gli obiettivi definiti siano stati raggiunti o se hai bisogno di aggiungerne di nuovi.

Potresti renderti conto alla fine di aver bisogno di un vero e proprio makeover per migliorare le tue attuali strategie di marketing, ma per far ciò leggi tutte le dritte necessarie per dare vita ad una strategia di marketing vincente.





LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here