7 chakra cosa sono

Tutta la nostra vita è influenzata non solo dai fatti e dalle opportunità, ma anche della percezione che noi abbiano di questi ultimi. Questa energia, positiva o negativa, è quello che, in alcune filosofie orientali, come quella Induista e Buddhista, è definita come “Sistema dei 7 Chakra”.

Anche adesso che stai leggendo, idee, sentimenti ed emozioni condizionano il tuo modo di pensare e di agire nella realtà.

Parlando in termini molto semplici, non sono altro che i centri energetici che alimentano il tuo equilibrio fisico, psichico e mentale; essi influenzano sia il pensiero che l’azione e coinvolgono tutti gli aspetti della tua vita.

Tuttavia non sono fissi ed immutabili, ma ognuno di noi è in grado di intervenire su di essi per migliorare così la propria vita. Meditazione e chakra posso essere dunque la soluzione ottimale quando qualcosa sembra non funzionare.

Vuoi migliorare il rapporto col tuo partner? Intervieni con le pratiche di meditazione sul Chakra del Cuore. Desideri avere una promozione? Potenzia il primo.

E la lista potrebbe continuare, dato che, secondo questa teoria, questi centri di energia, sono in grado di influenzare più o meno tutte le tue attività, da quelle più intime e personali come gli affetti e la sessualità, a quelle pubbliche, come il lavoro e il livello di carriera.

Cosa sono i Chakra e come è possibile intervenire su di essi

Tanto per fare un esempio molto semplice, puoi immaginare questi centri energetici, come delle valvole che hanno il compito di regolare i flussi di energia all’interno del tuo corpo e della tua testa. Essi sono collocati lungo la linea mediana del tuo corpo e ognuno di loro è in grado di controllare una sfera specifica della tua vita.

I chakra nella parte inferiore del tuo corpo controllano la tua parte istintuale, quelli più in alto quella psichica e mentale.

Non solo, i 7 centri energetici possono avere diversi livelli di attività: quando sono aperti significa che stanno lavorando in modo normale, se invece sono chiusi o non aperti a sufficienza, oppure sono troppo aperti, si dice che sono in sub-attività e iper-attività.

Terzo Chakra

Quando si verificano queste situazioni, qualcosa nella tua vita non va proprio come dovrebbe, dunque occorre intervenire con delle tecniche di meditazione che hanno lo scopo di aprire i questi centri energetici.

1. Il Primo Chakra, o Chakra della Radice

È quello che controlla il tuo rapporto con la terra, ma anche quello con il lavoro ed il denaro. Esso è in grado di influenzate sia il tuo rapporto con gli altri che la tua professione. Coloro che hanno questo chakra in equilibrio, sono stimati ed ammirati dalla comunità e tendono ad avere successo nel lavoro e in tutto quello che fanno.

Se il primo chakra è invece debole o bloccato, questo significa che hai problemi sia di relazione con gli altri che sul lavoro. Puoi sentirti a disagio, avere paura o essere insicuro. Quando invece il Chakra della Radice è troppo aperto, diventi ostile al cambiamento, avido e/o troppo attaccato alle cose materiali.

2. Il Secondo Chakra, o Chakra Sacrale

Questo Chakra influenza invece la sfera dei sentimenti e della sessualità. Quando è in equilibrio, la tua vita sessuale è positiva ed il sesso è un’attività sana e piacevole. Le tue relazioni sono stabili e caratterizzate da romanticismo e passione.

Se il tuo Chakra Sacrale è invece troppo chiuso o bloccato, diventi rigido e privo di emozioni; il sesso è vissuto con senso di colpa e/o sofferenza e le tue relazioni affettive sono instabili e poco durature. Al contrario, quando il secondo chakra è troppo attivo, sei possessivo col partner e dai troppo importanza al sesso.

3. Il Terzo Chakra, o Chakra dell’Ombelico o del Potere Personale

Condiziona la percezione che hai di te stesso e la tua affermazione in un gruppo. Se in equilibrio, hai pieno controllo di te e godi di sufficiente autostima, le persone intorno ti stimano e si affidano a te per prendere decisioni. I leader carismatici hanno sempre questo “Potere Personale” aperto.

Quando invece è chiuso, hai una bassa autostima, sei indeciso e bloccato nell’affrontare scelte importanti. Questo a volte si traduce in attacchi di ansia o di panico o disturbi psicosomatici come mal di pancia, colite e gastrite. Se invece il Chakra dell’Ombelico è in iper-attività, diventi ostile ed aggressivo.

A proposito di “affermazione in un gruppo”, abbiamo creato una guida su come dovrebbe agire ogni leader in azienda.

4. Il quarto chakra, o Chakra del Cuore

Influenza invece le tue relazioni, dunque l’amore, la gentilezza, l’affetto. Se in equilibrio, hai relazioni armoniose e stabili. Se invece è sub-attivo, sei freddo e distante, hai paura di lasciarti andare nei rapporti con gli altri, verso cui nutri rabbia, sospetto e/o mancanza di fiducia.

Quando invece il quarto chakra è troppo aperto, diventi morboso ma il tuo attaccamento è mosso da sentimenti egoistici.

5. Il Quinto Chakra, o Chakra della Gola

Riguarda le tue capacità di esprimerti. Quando è aperto, non hai problemi ad esprimere te stesso, anche attraverso l’arte e la musica. Esso influenza anche la creatività, tutti i grandi artisti hanno infatti questo chakra aperto. Quando questo è sub-attivo, sei una persona timida e introversa, che tende a non parlare molto.

Se invece è troppo attivo, sei un pessimo ascoltatore, parli troppo e non tieni conto dell’opinione altrui. Mal di gola frequenti possono colpire chi ha questo chakra non in equilibrio.

6. Il Sesto Chakra, o Chakra del Terzo Occhio

Primo ChakraRiguarda la comprensione di te stesso e la visualizzazione della realtà. Quando è aperto, hai buona intuizione e fantasia. Se sub attivo, non sei molto bravo a prendere decisioni per te stesso e tendi a fare affidamento alle autorità.

Il tuo pensiero è rigido, basato sul preconcetto, difficilmente riesci a fare scelte in modo autonomo e quando lo fai finisci col prendere sempre la strada sbagliata. Quando invece è troppo attivo, vivi in un mondo di fantasia, in alcuni casi puoi soffrire perfino di allucinazioni.

Se questo centro energetico non è in equilibrio puoi soffrire di attacchi di cefalea od emicrania.

7. Settimo Chakra, o Chakra della Corona

Influenza la saggezza e la tua connessione con il Divino. Quando questo chakra è aperto, sei privo di pregiudizi e perfettamente consapevole del mondo e di te stesso.

Le persone che interagiscono con la tua persona, ti vedono speciale e riconoscono la tua superiorità. Se questo è bloccato, sei poco o per niente consapevole della spiritualità.

Il tuo pensiero è rigido, ti senti spesso solo, abbandonato ed incompreso. Al contrario, se il Chakra della Corona è troppo aperto, sei troppo dipendente dalla spiritualità, identificando spesso il divino con il tuo ego interiore.

Come i chakra possono aiutarti nel fare business

Nello stesso modo in cui il tuo corpo contiene l’energia dei 7 chakra, anche la tua azienda contiene al suoi interno debolezze energetiche e punti di forza.

Secondo ChakraCome fare allora a ottenere maggiore successo nella tua impresa? Scopriamolo insieme leggendo i punti che seguono.

Primo Chakra – Gettare basi solide

Ogni azienda ha bisogno di una base solida. Questo Chakra infatti è ciò che stabilisce un radicamento, che mantiene te stesso e i tuoi dipendenti ancorati alla realtà e agli obiettivi concreti da raggiungere.

Quando le fondamenta di un edificio sono disallineate, l’intera struttura sarà alterata. La stessa cosa, se la tua azienda non è costruita su una base solida e radicata al suo scopo, il successo che cerchi sarà fugace o non realizzabile.

Secondo Chakra – Nutrire il giusto entusiasmo

Ora che il tuo business è fondato su basi solide, è il momento di creare. Il secondo chakra ti assicura la giusta creatività e il giusto entusiasmo per farlo crescere in assoluta libertà.

La creazione avviene infatti solo quando sei perfettamente collegato ai tuoi sentimenti e desideri. Occorre dunque portare in equilibrio il Chakra Sacrale per non sentirti in colpa nel desiderare il denaro ed il successo.

Terzo Chakra – Essere consapevoli del proprio potere

Quando il tuo business è in crescita occorre essere disposti ad assumersi dei rischi, ma avere al tempo stesso la consapevolezza delle proprie potenzialità: il terzo chakra può senz’altro aiutarti in questo.

Rivendicare il proprio potere, senza diminuire il potere degli altri, è il primo passo per realizzare un progetto concreto.

Agire essendo consapevoli della propria potenza è il primo passo che porta alla concreta realizzazione dei propri obiettivi e bisogni, sia personalmente che professionalmente.

Quarto Chakra – Creare rapporti di valore

Il Chakra del Cuore, è fondamentale per la buona riuscita di un progetto imprenditoriale. Un business di successo è infatti sempre basato su relazioni di successo, a partire dal rapporto che hai coi tuoi dipendenti e i tuoi clienti.

Se nella tua azienda i valori fondamentali sono l’accettazione di se stessi e degli altri, il perdono, l’amore, l’iniziativa e il lavoro di squadra, allora sei sulla buona strada per il successo. Il cuore è, in effetti, ciò che permette al tuo business di distinguersi in mezzo alla folla.

Quinto Chakra – Comunicare il tuo scopo

La comunicazione è un aspetto fondamentale di qualunque azienda. Più sarai in grado di comunicare in modo efficace il tuo scopo, più potrai garantire successo e prosperità al tuo progetto. In questo può esserti di grande aiuto il Chakra della Gola.

Riuscire a trasmettere agli altri, dipendenti, colleghi e clienti, la tua visione, i tuoi sogni, il tuo scopo, ti permette di ampliare il tuo messaggio, facendo crescere le tue possibilità di successo.

Sesto Chakra – Sviluppare la tua intuizione

Quando un’azienda è al suo nascere, è necessario cercare di prevedere l’imprevedibile. Il Terzo Occhio, ti permette di vedere e conoscere ciò che non sempre è evidente per l’occhio umano.

Esso, come abbiamo scritto, è collegato al tuo intelletto e alla tua intuizione. In altre parole è il “sesto senso” o intuizione che ti permette di fare chiarezza sui diversi aspetti della tua attività, prendendo la giusta direzione.

Settimo Chakra – Collegarsi col divino

Come hai letto nel paragrafo precedente, quando il centro energetico della Corona è in equilibrio, significa che stai collegando l’aspetto fisico con quello spirituale. Questo sarà utile sia per il tuo potenziamento interiore, che per il potenziamento della tua attività.

In questo modo infatti le decisioni aziendali che prenderai, rifletteranno la tua coscienza, rendendoti più consapevole della connessione tra la tua realtà fisica e il tuo scopo spirituale.

Così ci sarà anche perfetta corrispondenza fra il tuo modo di essere e il tuo modo di fare business, permettendoti di portare nuova energia verso la tua attività.

Lo sapevi che dedicarsi a te stesso ti migliorerà in ogni ambito, compreso quello professionale? Scopri come iniziare oggi stesso.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here