come svegliarsi presto




Quando gestite un business può sembrare che non ci siano mai abbastanza ore nel giorno. Attingere dalle ore mattutine, impostando la sveglia pò prima, per approfittare del momento della giornata in cui ci sono meno richieste dall’esterno, potrebbe essere la chiave per aumentare la vostra produttività.

Per 15 anni la presidentessa di Starbucks Michelle Gaas ha impostato la propria sveglia alle 4:30 a.m. per andare a fare una corsa. Gretchen Ruben, il popolare autore Americano di The Happiness Project (Harper Perennial, 2011) si sveglia alle 6 a.m. e lavora per un’ora prima che la sua famiglia si alzi. L’esperta di time management Laura Vanderkam sottolinea cosa renda la mattina così speciale, il perchè aumenta la produttività e come possiamo utilizzare questo tempo in maniera più efficiente nel suo libro What The Most Successful People Do Before Breakfast (Portfolio Trade, 2013). Eccovi di seguito alcuni dei vantaggi dell’alzarsi dal letto prima.

E’ meno probabile che veniate distratti la mattina presto. La giornata di un imprenditore si riempe molto rapidamente. Se aspettate fino al pomeriggio o alla sera per fare qualcosa di significativo per voi stessi, come fare esercizio fisico o leggere, è molto probabile che tutto questo cada al di fuori della vostra to do list quotidiana. “Ci sono dei motivi per cui le probabilità che riusciate a portare a termine delle priorità personali alle 4 del pomeriggio sono molto basse rispetto alle 6 del mattino,” dice Vanderkam.

La vostra forza di volontà è maggiore al mattino presto. Anche se non siete una persona mattutina avete maggiore forza di volontà nelle prime ore della gioranta rispetto al tardo pomeriggio. “La forza di volontà è come un muscolo che si affatica con l’utilizzo,” afferma Vanderkam. Durante lo svolgersi della giornata mentre vi confrontate con persone difficili, prendete decisioni e combattete con il traffico, state utilizzando la vostra forza di volontà, lasciando voi stessi sempre più impoveriti man mano che si avvicina la fine del giorno.

La mattina vi offre l’opportunità di resettare il vostro pensiero positivo per la giornata. In caso vi sia mai capitato di dormire dopo che la sveglia aveva suonato o di dimenticare la merendina dei vostri figli in cucina, sapete cosa vuol dire cominciare la giornata con un fallimento e come questo possa influire sul vostro umore e sulla vostra produttività al lavoro. Vanderkam afferma che svegliarsi presto permette di cominciare la giornata con una vittoria, consentendo così di impostare un umore più felice e una giornata più produttiva.

Se il pensiero di svegliarvi all’alba vi fa rabbrividire, Vanderkam raccomanda i seguenti 4 steps per trasformare anche la persona più notturna in una persona mattutina:

1. Mantenete un diario temporale. Una delle ragioni per cui alle persone non piace la mattina è perchè stanno abitualmente svegli fino a tardi. Vanderkam raccomanda di avere un diario di quello che fate con il vostro tempo per una settimana per vedere a che livello stiate utilizzando il vostro tempo in maniera inefficiente. Vanderkam ha riscontrato che la maggior parte delle persone che si professa un gufo notturno in realtà non spende le ore serali in maniera produttiva e nemmeno facendo nulla di particolarmente piacevole.

2. Immaginate la vostra mattinata perfetta. Immaginate cosa fareste se aveste un’ora in più al giorno. Fareste esercizio fisico? Leggereste il giornale con più calma invece si passare rapidamente in rassegna i titoli principali? “Alzarsi prima non significa punire se stessi. Non vi alzerete mai dal letto prima a meno che non abbiate un buon motivo per farlo,” conclude Vanderkam.

3. Pianificate la vostra mattina. Una volta che avrete deciso cosa fare con il vostro tempo extra, pianificate come metterete in pratica le vostre idee e preparate quanto più possibile la sera prima. Per esempio, nel caso in cui vogliate fare esercizio fisico la mattina successiva preparate gli abiti adatti prima di andare a dormire o disponete gli ingredienti della vostra colazione.

4. Costruite le vostre abitudini lentamente. Vanderkam afferma che le probabilità che premiate il pulsante snooze della sveglia e torniate a dormire saranno tanto più alte quanto più cercherete di modificare le vostre abitudini in maniera drastica. Quindi, invece di mettere la sveglia alle 5 a.m. quando normalmente vi svegliate alle 7:30 a.m., provate ad anticipare la sveglia di 10 minuti ogni giorno.





4 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here