piano di marketing, piano di marketing cos'è




Cos’è un piano di marketing? Come si sviluppa? A cosa serve?

Nel lontano 1960 il professor americano Edward Jerome McCarthy pubblicò un libro intitolato “Basic Marketing: A managerial approach”, dando vita alla prima teorizzazione del marketing mix.

Alla base di ogni piano di marketing vi è una combinazione di variabili, dette leve decisionali, che vengono sfruttate da ogni impresa per concretizzare i propri obiettivi aziendali.

Queste leve sono rappresentate dalle cosiddette “4 P del marketing”:

  • Product (prodotto): è il bene o servizio che viene immesso sul mercato.
  • Price (prezzo): è il corrispettivo in denaro che il consumatore è disposto a pagare per un bene o un servizio.
  • Place (distribuzione): è rappresentato dal channel management, ovvero la gestione di quelle attività necessarie a far giungere un determinato prodotto al consumatore finale.
  • Promotion (promozione): è l’insieme delle attività volte a pubblicizzare i prodotti e i servizi offerti, e a far conoscere l’azienda sul mercato.

Un marketing plan ben ponderato è alla base di qualunque attività imprenditoriale, fondamentale anche per il piccolo business a cui stai pensando.

Se ti stai chiedendo effettivamente come fare un piano di marketing, segui passo dopo passo questa guida in 9 semplici step!

Come fare un piano di marketing strategico

Ogni impresa ha origine a partire da un’idea.

Non importa se potrà sembrare bizzarra o meno, l’importante è che sia ben definita. Prima di capire come raggiungere un determinato obiettivo è necessario capire quale sia, ed è possibile delinearlo solo attraverso un piano di marketing strategico ben pensato.

Partiamo quindi alla scoperta di questi 9 passaggi per delineare al meglio il tuo piano di marketing

1. Il primo passo per elaborare un piano di marketing? Definisci gli obiettivi

Quando si redige un piano di marketing è essenziale avere una mission ben precisa. Fino a dove vorrai spingere la tua azienda? Perché? Quali sono le possibilità di crescita?

Sono tutti interrogativi ai quali sarà data una risposta il più attendibile possibile attraverso una pianificazione bene fatta. Non perdere mai di vista il tuo orizzonte di obiettivi di marketing.

2. Individua il target

In un piano di marketing è anche necessario comprendere quali saranno i tuoi potenziali clienti. Serviti di studi di mercato per comprendere quali sono i migliori trend del momento ed individuare il tuo target personale.

Attraverso le analisi di settore potrai tracciare un identikit del tuo cliente ideale, e potrai rispondere così più facilmente alle sue richieste. Per un piccolo business, ti consiglio di individuare una nicchia di mercato, magari poco esplorata. I competitors saranno minori e le possibilità di affermarsi e crescere saranno maggiori.

Per approfondire:

3. Fai un’analisi della concorrenza

Qualunque settore di mercato si caratterizza per una particolare densità di concorrenza. Che sia alta o meno, ricorda che esisteranno sempre dei concorrenti pronti a soffiarti la tua quota di mercato conquistata con tanta fatica.

Per questo motivo è importante in un piano di marketing analizzare i competitors, ponendo l’attenzione sulle loro potenzialità e debolezze. Il mercato è soggetto a continue fluttuazioni, e per questo diventa anche importante battere la concorrenza giocando di anticipo.

4. Trova ciò che ti rende unico

Hai mai pensato a cosa rende vincente un prodotto sul mercato? La risposta è racchiusa nella parola “unicità”. Prima ti ho parlato dell’importanza dell’analisi della concorrenza, la quale ti permetterà di conoscere anche le caratteristiche dei prodotti o servizi offerti dai tuoi concorrenti.

Differenziati e attribuisci al tuo prodotto caratteristiche uniche che diventeranno fonte di attrazione per nuovi potenziali clienti.

Per rendere sempre più uniche le tue produzioni, e aspirare a diventare leader nel settore continua ad aggiornare la tua offerta, e investi anche nella formazione. Non scordarti che le innovazioni nascono dalle conoscenze.

5. Crea una strategia dei prezzi

In un piano di marketing è necessario pianificare anche il prezzo di immissione di un bene (o servizio) sul mercato. Non è una scelta casuale. Le strategia attuabili sono essenzialmente tre:

Scrematura del mercato

Può essere definito come un metodo di pricing. È funzionale nel breve periodo e consiste nell’immettere sul mercato un prodotto ad un prezzo elevato accessibile esclusivamente ai consumatori con un grande potere d’acquisto.

In una seconda fase il prezzo di mercato sarà abbassato per attrarre gli acquirenti con meno risorse, e massimizzare i profitti.

È uno schema utilizzato soprattutto per i prodotti ad alta tecnologia, ed è un esempio lampante la politica di pricing della Apple. Prova a pensare ai costi dell’Iphone al debutto sul mercato e poi a sensibili ribassi che vengono applicati pochi mesi dopo l’inizio della vendita al pubblico.

Penetrazione del mercato

Consiste in un metodo di pricing molto aggressivo, che prevede l’immissione sul mercato di prodotti ad un prezzo molto basso, a volte addirittura con margini negativi, per aumentare la domanda.

Quando questa sarà cresciuta, i prezzi saranno alzati e punteranno ormai sul consolidamento del bene sul mercato per mantenere la domanda allo stesso livello.

Diversificazione dei prezzi

Consiste nell’immettere sul mercato i prodotti con prezzi diversi.

La differenza di prezzo sarà determinata a sua volta dalla differenziazione dei prodotti in base ad alcune caratteristiche poco rilevanti, come ad esempio la tipologia di confezionamento.

L’analisi di mercato, in base alle inclinazioni dei clienti, delineerà l’orientamento della domanda.

6. Stila un budget

Il budget annuale a disposizione è un elemento rilevante all’interno di un piano di marketing.

Solitamente per una piccola impresa esso sarà limitato. A maggior ragione è fondamentale pianificare in maniera accurata gli investimenti in grado di far crescere la propria azienda.

Cerca di calcolare gli investimenti sul breve periodo, ad esempio su base mensile. La gestione e il raggiungimento di piccoli obiettivi risulterà più facile, e al tempo stesso sarà più facile calcolare i rischi.

Per aiutarti a definire il tuo budget avrai bisogno di stilare un business plan. Qui trovi come fare in 6 semplici passi.

7. Piano promozionale

Nel marketing gli investimenti in pubblicità sono sempre stati fondamentali per costruire una propria reputazione e consolidarsi sul mercato.

Rispetto al passato i canali di promozione si sono differenziati notevolmente. Prova a pensare alle potenzialità promozionali del Web e dei Social.

Una campagna pubblicitaria va pianificata in ogni suo aspetto, e per questo motivo sarà necessario creare un team di specialisti che si occupi esclusivamente di questo tipo di attività.

8. Pianifica le attività

Come già ti accennavo precedentemente è essenziale una pianificazione dettagliata.

Per aumentare la produttività della tua azienda, è fondamentale impostare un programma, se è possibile anche quotidiano, delle cose da fare. Il tempo è denaro e va gestito nel migliore dei modi.

Definisci le priorità e cosa è demandabile nel tempo. Crea delle timeline, e cerca di rispettarle.

9. Monitora costantemente il tuo piano di marketing

Un piano di marketing, una volta portato a compimento deve essere monitorato e valutato durante la sua applicazione.

Per questo motivo sarà necessario ricorrere a strumenti di analisi specifici, i quali potranno essere di natura analitica, ad esempio per le imprese operanti sul Web, o di natura prettamente manuale per altri generi di impresa.

Le valutazioni dello status degli obiettivi stabiliti e della riuscita delle attività prefissate, permettono di tenere costantemente monitorato l’andamento della nostra azienda e nel caso, di modificare la nostra strategia di marketing.

Vuoi riuscire a rendere solida la tua posizione sul mercato? Clicca qui per scoprire i 4 Passi che Da Seguire per Posizionare con Successo il tuo Marchio





Redazione di Intraprendere.net
La redazione di Intraprendere è formata da un team specializzato in ogni aspetto riguardante il mondo dell’imprenditoria: da come acquisire il giusto mindset per iniziare alle migliori tecniche per promuovere il tuo business.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here