Qonto, conto Qonto, carta qonto




Sei il titolare di un’azienda, un libero professionista o un freelancer? Se non hai ancora trovato un conto business che faccia per te, potresti essere interessato al conto corrente Qonto.

Infatti parliamo di un conto corrente aziendale che prevede dei servizi di contabilità, oltre che sistemi di pagamento e carte dedicati appositamente a chi gestisce un business di piccole, medie o grandi dimensioni.

Varianti e costi di Qonto

Scegliendo il conto corrente Qonto per il primo anno non sono previsti costi, in quanto questo permette di accedere alle sue diverse varianti in modo gratuito grazie ai 12 mesi di prova offerti dall’istituto finanziario.qonto

Al termine dell’anno di prova se si vuole continuare a tenere aperto il conto corrente, i costi cambiano a seconda della variante scelta.

I principali costi dei conti correnti offerti da Qonto sono:

  • Conto Imprese Standard: a 29 euro al mese + IVA
  • Conto Imprese Premium: a 99 euro al mese + IVA
  • Conto professionisti e freelance: 9 euro al mese + IVA

Plus

Il conto corrente online Qonto offre diversi vantaggi questi variano a seconda della tipologia prescelta, ma vediamo insieme quali sono i principali.

Conto Imprese Standard vantaggi

Sottoscrivendo il conto Imprese Standard è possibile avere:

  • L’accesso al conto a un massimo di 5 utenti
  • 2 carte di debito fisiche Mastercard
  • 2 carte di debito virtuali Mastercard
  • 100 bonifici o addebiti diretti in tutta l’area SEPA ogni mese
  • Accessi dedicati da fornire al proprio contabile oppure al commercialista
  • Gestione delle spese mediante tag per racchiuderli in specifiche categorie
  • Lista dei movimenti e allegati scaricabili sul PC
  • Esportazione dei documenti di spesa di CVS
  • Export delle Fatture e degli Estratti Conto in PDF
  • Possibilità di segmentare i ruoli d’accesso con admin, collaboratore e area commercialista
  • Una dashboard per la gestione dei movimenti e attività del conto corrente

Conto Imprese Premium vantaggi

Sottoscrivendo un conto imprese Premium dedicato a PMI e StartUp di medie e grandi dimensioni è possibile:

  • Accesso all’app del conto per utenti illimitati
  • 5 carte di debito fisiche
  • 5 carte di debito virtuali
  • 500 addebiti diretti e bonifici al mese che possono essere effettuati nell’area SEPA
  • Accesso dedicato al commercialista o al proprio contabile
  • TAG pensati per creare diverse categorie e suddividere le imprese
  • Assistenza dedicata al proprio conto corrente
  • Lista movimenti e allegati facili da scaricare
  • Upload delle fatture e delle ricevute sia tramite app mobile sia web
  • Filtri per la ricerca immediata delle transazioni
  • Export CVS per scaricare le spese
  • Esportazione PDF degli Estratti Conto e delle Fatture
  • Contabilizzazione e rilevamento automatico dell’IVA per le fatture ricevute
  • Vari ruoli d’accesso per l’admin, i collaboratori e il contabile
  • Una dashboard intuitiva per gestire i movimenti del conto e delle fatture

Conto per i liberi professionisti

Infine, se sei un freelance o un libero professionista i plus di Qonto prevedono:

  • L’accesso dedicato a un unico utente
  • 1 carta fisica Debit Mastercard
  • 20 bonifici gratuiti e addebiti diretti nell’area SEPA
  • Pagamenti con la carta di debito illimitati e assicurazione sugli acquisti con carta
  • Applicazione con opzione per l’upload di ricevute e fatture
  • Accesso dedicato al commercialista
  • Sistema di upload delle fatture e ricevute in tempo reale direttamente da smartphone e PC
  • Vari filtri per ricercare velocemente le transazioni
  • Export in PDF o CVS il primo per le fatture e il secondo per le spese

Altri costi

Nei plus abbiamo visto quali sono i vantaggi che si possono ottenere pagamento la quota mensile prevista dai vari piani di Qonto, ma ci sono anche alcune spese extra da considerare.

Per i conti Impresa Standard e Premium i costi extra sono simili e prevedono principalmente:

  • 2 euro per ogni carta virtuale in più richiesta oltre quella prevista dal proprio piano mensile
  • 5 euro al mese per ogni carta fisica supplementare richiesta (più 6 euro per l’invio)
  • 2% su ogni transazione effettuata in valuta estere
  • 1 euro per il prelievo in contanti da qualunque ATM
  • Lettera circolarizzazione importi pari a 45 euro
  • Gestione irregolarità sul conto pari a 10 euro
  • Gestione impropria del proprio conto corrente 150 euro
  • 0,40 centesimi per ogni bonifico oltre i 100 inclusi per il conto standard
  • 0,25 centesimi in più per ogni bonifico oltre i 500 mensili inclusi nel conto premium
  • 1% per le operazioni in valuta estera

I liberi professionisti invece avranno dei costi extra nel momento in cui:

  • Richiedono una o più carte fisiche supplementari (5 euro per ogni carta e 6 euro per ogni invio)
  • Carta virtuale Mastercard supplementare (2 euro per ogni carta)
  • Per i pagamenti in valuta estera commissione pari al 2%
  • 1 euro per il prelievo di contanti
  • 0,50 centesimi per ogni bonifico o addebito diretto oltre i 20 previsti dal piano mensile
  • 10 euro per la gestione delle irregolarità
  • 150 euro per la gestione impropria del conto corrente

Target: a chi si rivolge Qonto

Il conto corrente online Qonto è pensato per tutti coloro che gestiscono un business sia con assetto societario sia come ditta individuale.

Quindi se si desidera aprire questo conto online è necessario obbligatoriamente avere una partita IVA ed essere o liberi professionisti e freelance, oppure avere una società, un’impresa di piccole o medie dimensioni, una Start Up o PMI.

Il conto corrente Qonto è dedicato ai professionisti perché tutte le sue funzioni sono dedicati proprio alla gestione di attività imprenditoriali, grazie ad applicazioni e impostazioni pensate per le loro esigenze.

Come aprire il conto Qonto

Aprire il conto online Qonto prevede una procedura completamente online. Quindi per aprire un conto corrente con questo istituto finanziario è necessario:

  • Andare sul sito ufficiale di Qonto
  • Avere con sé i documenti necessari all’identificazione della propria persona, dell’amministratore della società e di eventuali soci. I documenti richiesti sono Carta d’Identità (o altro identificativo) e codice fiscale
  • Numero della Partita IVA e indicativo della ditta personale o società

Infine, per aprire definitivamente il conto corrente sarà necessario attendere la conferma che, di solito, arriva entro 24 ore lavorative dopo la compilazione del form e l’invio dei documenti richiesti.

Tipologia di gestione

La gestione di Qonto avviene completamente online infatti questo istituto mette a disposizione dei suoi clienti una web e mobile app. La web App è dedicata a chi vuole accedere al conto e a tutte le sue funzioni direttamente dal computer o dal Tablet tramite un Browser Internet.

Invece l’applicazione mobile è per tutti coloro che desiderano gestire le operazioni, controlli sui movimenti e pagamenti direttamente dallo smartphone (iOS o Android) o anche in questo caso dal tablet.

Affidabilità dell’istituto di credito

L’istituto di credito che gestisce il nuovo conto corrente online e la neo banca Qonto è francese, infatti questo fa capo alla Crèdit Mutuel Arkèa un istituto nato nel 2001, ma facente parte di un gruppo bancario molto più ampio che opera sin dal 1979 (principalmente in Bretagna).

Il conto corrente Qonto anche se francese è considerato affidabile in quanto sottoposto al controllo e vigilanza dalla Banca di Francia.

Non solo, come previsto per tutti i conti correnti europei, anche questo aderisce al Fondo di Garanzia Depositi e Risoluzione che prevede una copertura sino a 100 mila euro per ogni cliente nel caso si verificasse una mancanza di fondi da parte della banca.

Qonto: le opinioni

Le opinioni su Qonto sono abbastanza positive, i clienti che hanno scelto questo istituto di credito infatti considerano questo conto corrente ideale per la gestione di un’attività imprenditoriale o professionale.

I vantaggi principali sono dati dalle sue funzioni dedicate al business come la possibilità di scaricare i documenti, contabilizzare le spese aziendali, e scaricare e controllare le fatture ricevute e inviate.

Infine, i clienti Premium apprezzano l’assistenza dedicata, ma anche chi ha un conto standard o per professionisti è rimasto soddisfatto dalla velocità di risposta alle proprie domande via mail (circa 15 minuti dopo la richiesta).

I vantaggi sono consolidati anche dalla semplicità di gestione del conto grazie all’impiego delle applicazioni sia per mobile sia per il web.

Infine, tra le note negative alcuni clienti hanno lamentato i costi mensili per i conti business premium considerati leggermente alti, altri invece indifferentemente dal conto hanno lamentato la possibilità di non poter versare contanti sul conto corrente.

Cerchi altre soluzioni? Clicca qui per scoprire gli altri conti aziendali recensiti da Intraprendere.





Redazione di Intraprendere.net
La redazione di Intraprendere è formata da un team specializzato in ogni aspetto riguardante il mondo dell’imprenditoria: da come acquisire il giusto mindset per iniziare alle migliori tecniche per promuovere il tuo business.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here