Smettere di Procrastinare Subito con la Regola dei 2 Minuti

La procrastinazione: il vero ladro del tempo.

procrastinare

Recentemente sto seguendo una semplice regola che mi sta aiutando ad evitare di procrastinare e sta rendendo più facile rimanere aderente alle nuove abitudini nello stesso tempo.

Voglio condividerla con voi oggi di modo tale che possiate provare a metterla in pratica anche voi e vedere come funziona nel vostro quotidiano. Vi ripeto è una semplice strategia che non potrebbe essere di più facile applicazione.

Ecco quello che avete bisogno di sapere:

COME SMETTERE DI PROCRASTINARE CON LA “REGOLA DEI 2 MINUTI:”

L’obiettivo di questa regola è quello di evitare di perderci in quei compiti poco importanti, nei quali spesso indugiamo, al fine di concentrare le nostre energie su quello che realmente dovremmo fare.

Molti dei compiti che vengono procrastinati non sono compiti difficili, avete tutte le capacità di svolgerli bene e rapidamente, ma spesso capita che per una ragione o per l’altra evitate di svolgerli.

La regola dei 2 minuti vi consentirà di vincere la procrastinazione e la pigrizia rendendovi così facile il mettervi al lavoro che non sarete in grado di dire di no.

La regola dei 2 minuti è composta di 2 step, vediamoli nel dettaglio:

STEP 1: time management in 2 minuti – come guadagnare il nostro tempo

Questo approccio deriva dal bestseller di David Allen “Getting Things Done” (il libro è stato tradotto in italiano con il titolo “Detto, Fatto! L’arte dell’efficienza”). Un’ottima proposta di time management ed organizzazione delle proprie attività basata sul liberare spazio mentale utilizzato dal lavoro di ricordare informazioni diversamente immagazzinabili e sfruttare con maggiore efficacia le capacità di concentrazione su ciò che deve essere realmente portato a termine.

E’ sorprendente il numero di compiti che mettiamo “di lato,” per svolgerli in un secondo momento, quando impiegheremmo due minuti o anche meno per affrontarli subito. Per esempio lavare i piatti immediatamente dopo aver mangiato, mettere il bucato nella lavatrice, portare fuori la spazzatura, rimettere in ordine, mandare una mail e così via.

Se richiede meno di 2 minuti per essere completato allora seguite la regola e fatelo immediatamente.

STEP 2: sfruttare il tempo guadagnato – cominciare una nuova abitudine non deve occupare più di 2 minuti

E’ possibile raggiungere tutti I vostri obiettivi in meno di 2 minuti? Ovviamente no.

Ma ogni risultato, ogni percorso verso il goal che volete raggiungere, può essere iniziato in meno di 2 minuti, e questo è il proposito di questa semplice regola.

Potrebbe sembrarvi una strategia troppo basica per affrontare i grandi obiettivi della vostra vita e del vostro business, ma consentitemi di dissentire. Funziona per ogni tipo di obiettivo siate intenzionati a raggiungere per una semplice ragione: l’applicazione delle leggi della fisica della vita reale.

LEGGI DELLA FISICA NELLA VITA REALE:

Come Isaac Newton ci ha insegnato molto tempo fa con la formulazione del primo principio della dinamica “un oggetto tende a restare nel proprio stato di quiete o di moto rettilineo uniforme (principio d’inerzia o di Galileo). Questo risulta essere altrettanto vero anche per gli esseri umani quanto lo è per le mele che cadono da un albero. Ok, quella era la legge di gravità ma la questione non cambia, la regola dei 2 minuti lavora per i grandi obiettivi tanto quanto per i piccoli perchè contrasta l’inerzia della vita. Una volta che avete cominciato a fare qualcosa è molto più facile che continuiate a farlo e di conseguenza lo portiate a termine. Adoro la regola dei 2 minuti perchè abbraccia l’idea che tutto è possibile, si tratta solo di cominciare…in fondo gli antichi saggi cinesi dicevano che anche il viaggio più lungo comincia da un singolo passo…

Vediamo qualche esempio pratico:

VOLETE DIVENTARE UNO SCRITTORE? Cominciate a scrivere una frase (regola dei 2 minuti), e vi ritroverete spesso a scrivere per un’ora.

VOLETE COMINCIARE A MANGIARE PIU’ SANO? Cominciate mangiando un frutto (regola dei 2 minuti), e vi ritroverete presto ispirato ad affiancarci anche una sana insalata.

VOLETE FARE DELLA LETTURA UN’ABITUDINE? Cominciate a leggere la prima pagina di un nuovo libro (regola dei 2 minuti), e prima di rendervene conto vi ritroverete al terzo capitol.

VOLETE ANDARE A CORRERE TRE VOLTE ALLA SETTIMANA? Ogni lunedì, mercoledì e venerdì infilatevi le scarpe da corsa e uscite sull’uscio di casa (regola dei 2 minuti), finirete per mettere chilometri nelle vostre gambe invece che patatine nel vostro stomaco.

La parte più importante di ogni nuova abitudine è cominciare, non soltanto la prima volta, ma tutte le volte. Non è importante la qualità della prestazione quanto la consistenza dell’agire. In molte casi cominciare ad agire è molto più importante dell’avere immediato successo come conseguenza delle nostre azioni. Questo risulta essere particolarmente vero quando cominciamo a fare qualcosa di nuovo, perchè avremo tutto il tempo di ottimizzare i nostri sforzi per tendere ad un perfezionamento dei risultati.

La regola dei 2 minuti non mira ai risultati che otterrete, ma al miglioramento del processo che utilizzate al momento che attualmente seguite nel vostro lavoro. Questa regola funziona particolarmente bene per le mentalità positive, gli imprenditori felici pianificano le azioni, non i risultati. Concentratevi sul mettervi in azione e lasciate che il resto delle cose arrivi di conseguenza.

PROVATE DA SUBITO!

Non vi posso garantire che la regola dei 2 minuti funzionerà alla perfezione per voi, ma posso assicurarvi che non funzionerà di certo se non proverete mai a metterla in pratica. Il problema di molti articoli che leggiamo, podcast che ascoltiamo o video che guardiamo è che consumiamo letteralmente le informazioni ma non le mettiamo mai in pratica.

Vorrei che questo articolo fosse diverso, vorrei che realmente provaste ad usare queste informazioni ora.

Cos’è che potreste fare che vi richieda meno di 2 minuti? Fatelo ora.

Chiunque può investire i prossimi 120 secondi in un tentativo, anche perchè differentemente non avreste letto questo articolo. Usate questo tempo per mettere a segno un goal, forza!

…se avrete messo alla prova la regola dei 2 minuti sarei felice di sapere come è andata…ha funzionato anche per voi? Magari avete sviluppato una nuova forma di applicazione della regola? Fatemelo sapere lasciando un commento!

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here