Metodo di Studio per Studiare Bene
data-full-width-responsive="true">



Come studiare bene e velocemente? Di sicuro almeno una volta ti sarai fatto questa domanda. Ma trovare un metodo di studio efficace non è semplice. Sia che tu voglia apprendere come studiare all’università, sia che tu sia alla ricerca di un metodo per studiare una lingua straniera o un qualsiasi altro argomento in cui, fino a questo momento, non ti sia ancora cimentato, nelle righe che seguono ti darò una serie di consigli utili per imparare a studiare.

Prima di affrontare l’argomento “come si studia” ho bisogno di spiegarti due importanti concetti su cui si basano la maggior parte dei metodi di studio stessi: il grafico di memoria e la capacità di concentrazione.

  1. Il grafico della memoria umana
    Subito dopo aver letto qualcosa, la memoria di ciò che hai letto è molto vivida. Man mano che il tempo scorre il ricordo diventa sempre più labile. Se rappresentassi questo modo di procedere della memoria con un grafico, vedresti che all’inizio il ricordo segue una linea retta che inizia poi a declinare. Se invece tu ripetessi la lettura dopo un giorno, le connessioni di memoria sarebbero rafforzate e la declinazione sarebbe meno accentuata, come mostrato in questo grafico (fonte):Come studiare bene all'universitàOgni volta che rileggerai il testo, la velocità di declinazione tenderà a diminuire. Prova pertanto ad usare questo metodo per più giorni. Ripeti la lettura la sera e poi il giorno dopo. Dopodiché abbandona e riprendi dopo una settimana. Lascia passare 15 giorni e ripeti. Alla fine, fra una lettura e l’altra, fai passare un mese. Noterai che la memoria di ciò che hai letto, sentito o ascoltato, non sarà più tanto facile da cancellare;
  2. La capacità di concentrazione
    La capacità di concentrazione di un essere umano si riduce al 18 per cento dopo 45 minuti, che corrisponde alla durata di una lezione per gli studenti delle scuole medie e delle scuole superiori (fonte).Metodi di studio per studiare velocementeÈ quindi possibile migliorare la tua capacità di attenzione aumentando il tempo gradualmente, oppure facendo una pausa di 5 minuti ogni 45/ 60 minuti. Questo ti permetterà di recuperare il 90% della tua capacità di attenzione.

Un altro metodo per aumentare la capacità di concentrazione e rafforzare la memoria è quello di studiare un argomento da fonti diverse. Questo ha due vantaggi: ti annoierai di meno e apprenderai più aspetti di uno stesso scenario. Più il tuo cervello sarà stimolato da diverse informazioni sullo stesso argomento, più è probabile che l’argomento si attacchi nella tua mente.

Un’altra importante considerazione riguarda le ore più produttive: per la maggior parte delle persone, la prima parte della mattina è il momento migliore per imparare. Si, proprio quelle ore in cui di solito ti perdi navigando su Facebook e leggendo le mail del giorno prima! Concentra invece le ore di studio in questa parte della giornata, rimandano al pomeriggio e alla sera tutte le altre attività.

Ecco ora cinque utili consigli per studiare bene e velocemente.

Il metodo di studio efficace

Primo consiglio per un metodo di studio efficace: segui un programma giornaliero

Un buon metodo di studio universitario non può prescindere dalla definizione di un programma giornaliero, che stabilisca per l’appunto quante ore al giorno devi dedicare allo studio.

In generale, per studiare bene e velocemente un argomento, è necessario un impegno di 11 ore giornaliere. Per riuscire a sostenere tale ritmo, è importante che tu abbia una forte motivazione allo studio. Se non sei sufficientemente motivato, sarà molto più difficile ottenere buoni risultati. E dato che in genere conseguire buoni voti aiuta a sentirsi più motivati, più ti applicherai nel seguire questo metodo di studio, più otterrai risultati e ti sentirai motivato ad andare avanti.

Vediamo ora, passo dopo passo, come realizzare un programma di studio che ti consenta di studiare nel modo più efficace possibile qualsiasi argomento tu scelga.

Visto che la capacità di concentrazione di un individuo è di circa 40 / 45 minuti, dividi la tua giornata di studio in moduli di 40/ 45 minuti ciascuno. Con un po’ di allenamento potrai arrivare anche a studiare per un’ora e mezza / due ore consecutive su uno stesso argomento ma inizialmente regolati così: comincia a studiare e dopo 40 o 45 minuti fai una pausa di 5 o 10 minuti.

Durante la pausa mangia della frutta o qualcosa di dolce per ricaricarti di vitamine ed energia. Puoi anche uscire all’aperto a prendere una boccata d’aria. Dopodiché riprendi da dove hai lasciato. Non devi cambiare argomento di studio ogni 40 minuti, ma assegna ad ogni argomento principale almeno tre turni di 40 minuti ciascuno. E’ importante, per studiare bene e velocemente, che il tuo programma di studio giornaliero preveda che ad ogni argomento siano dedicati almeno tre turni, replicando ogni giorno lo stesso schema.

Per rendere più efficace il tuo metodo di studio, ri-assegna gli stessi argomenti del tuo programma ogni due settimane, rafforzando l’impegno sulle aree dove ti senti meno preparato.

Secondo consiglio per un metodo di studio efficace: fai delle prove per vedere se stai procedendo bene

Per essere certo di procedere bene nello studio, stabilisci un giorno della settimana in cui sottoporti ad una verifica del tuo livello di apprendimento. In pratica, dedica almeno un giorno alla settimana a fare una specie di autoesame circa l’efficacia del tuo metodo di studio. Riprendi dunque in mano gli argomenti che hai studiato il giorno precedente e ripeti verificando a che punto la tua memoria li ha fissati. Ricorda di fare questa verifica non all’inizio ma alla fine di una sessione di studio.

Solo dopo che avrai passato in revisione gli argomenti studiati nei giorni precedenti potrai passare agli argomenti successivi. Nei capitoli che andrai a studiare successivamente troverai sempre riferimenti a quelli precedenti, quindi se non li hai studiati ed appresi correttamente difficilmente riuscirai ad andare avanti.

Se farai questo autoesame costantemente sarai anche in grado di individuare i punti su cui incrementare lo studio e quali invece lasciar andare.

Terzo consiglio per un metodo di studio efficace: adotta delle tecniche di studio specifiche in funzione della materia che stai studiando

Ogni argomento o materia di studio richiede delle tecniche d’apprendimento specifiche. Vediamo insieme quali:

  • Per lo studio di argomenti teorici, come la storia, la filosofia, la letteratura e così via, è molto utile leggere informazioni da fonti diverse e ripetere la lettura del libro secondo lo schema del grafico di memoria;
  • Per apprendere una lingua straniera, annota tutte le parole difficili su un taccuino; di tanto in tanto prendi in mano il tuo taccuino e ripassa: giorno dopo giorno il tuo vocabolario si arricchirà, e migliorerai anche la tua pronuncia;
  • Se devi assimilare un concetto matematico, prima di affrontarlo sotto forma di pensiero astratto, riconducilo ad un problema che puoi affrontare con le mani: una volta che sarete riusciti a ricondurre il concetto a qualcosa di concreto, sarà più facile interiorizzarlo;
  • Per le materie scientifiche come la fisica, la chimica, la biologia, inizia col trasporre gli argomenti sotto forma di equazioni o formule da scrivere su un pezzo di carta; quindi passa dalla pratica alla teoria come nel caso della matematica.

Quarto consiglio per un metodo di studio efficace: programma il termine di studio per un esame una settimana prima della data prevista

Se il tuo obiettivo è di arrivare preparato ad un esame, prevedi di finire la tua preparazione con almeno sette giorni di anticipo sulla data prevista per la prova.
Questo ti permetterà di:

  1. Arrivare meno teso all’esame perché avrai almeno una settimana di tempo per gestire l’ansia e ripassare;
  2. Avere una settimana extra da dedicare agli argomenti più difficili.

Solo qualche giorno prima della prova, riprendi in mano gli appunti e ripeti tutto il programma allo scopo di avere una panoramica di tutti gli argomenti e rafforzare i collegamenti di memoria. E’ inoltre importante che, dopo l’esame, tu faccia un’autovalutazione del risultato: se hai superato brillantemente la prova, questo alimenterà la tua autostima e sarai più motivato nella preparazione degli esami successivi; se invece il risultato ottenuto è al di sotto delle aspettative, analizza i tuoi errori e recupera. Un buon metodo di studio non procede per salti ma in modo lineare: fino a che non hai correttamente appreso un argomento non potrai passare al successivo.

Consigli finali per un metodo di studio efficace

Quello che ti dirò nelle righe che seguono sono dei consigli pratici per migliorare il tuo metodo di studio:

  1. Alienati dalle distrazioni: mentre studi sii concentrato al massimo su quello che fai evitando di tenere vicino lo smartphone o di consultare ogni due minuti la tua pagina Facebook;
  2. Puoi ascoltare della musica per studiare (ad esempio ci sono decine di playlist su Spotify), ma se ti rendi conto ascoltare canzoni ti distrae, limitati ad ascoltare qualche brano solo durante le pause;
  3. Non ti isolare dal resto del mondo: mantenere una buona socialità è importante perché aumenta la tua autostima;
  4. Pratica uno o più sport nel tempo libero: fare un po’ di esercizio, non troppo, ti aiuta a rilassarti e ad avere più energia;
  5. Adotta una dieta sana e varia: soprattutto nelle pause dallo studio, ricordati di integrare zuccheri semplici e vitamine;
  6. Ascolta i notiziari: tenerti informato stimola il tuo cervello (e se stai imparando una lingua straniera, prova ad ascoltare tg e programmi tv da emittenti straniere);
  7. Dedica un po’ di tempo ad insegnare a qualcuno, preferibilmente qualcosa che sia attinente al tuo campo di studio; meglio ancora se si tratta di bambini, perché così sarai costretto ad usare un linguaggio semplice e a ritornare sui concetti di base;
  8. Per tutto ciò che esula dallo studio, fai delle liste delle cose da fare in modo da ridurre la quantità di informazioni a carico del tuo cervello;
  9. Di fronte ad un problema di studio cerca prima di capire e solo poi di risolvere;
  10. Tieni ben in mente i tuoi obiettivi: per studiare bene e velocemente prima di tutto devi essere motivato.

Bene, questo è tutto: non ci resta che augurarti buono studio e consigliarti altri metodi efficaci per aumentare la memoria del lavoro!


Aspetta! Scopri 7 idee di business su misura per te!


Cerchi una idea di business che ti renda un vero imprenditore e che ti calzi a pennello?

Quello che ti propongo infatti non è solo un modo per arrotondare, ma per dare vita ad una vera e propria attività commerciale su misura per te.

Scopri 7 idee di business per metterti in proprio






Redazione di Intraprendere
La redazione di Intraprendere è formata da un team specializzato in ogni aspetto riguardante il mondo dell’imprenditoria: da come acquisire il giusto mindset per iniziare alle migliori tecniche per promuovere il tuo business.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here