consulenza web marketing




Vuoi sapere perché aprire un centro di consulenza web marketing potrebbe essere una buona idea?

Nella nostra epoca, che potremmo definire del Web 2.0, un’azienda che voglia dire la propria sul mercato, non può prescindere da una consolidata e ben strutturata presenza sul Web, e di conseguenza, ogni imprenditore che voglia allargare gli orizzonti del proprio business dovrà avvalersi di una valida consulenza web marketing.

Il web marketing si connota quindi come uno strumento indispensabile per le aziende nascenti, ma al tempo stesso diventare un web marketer e aprirsi un proprio centro di consulenza web marketing può essere a sua volta un’interessante opportunità di business.

Aprire un centro di consulenza web marketing: le caratteristiche

La rete si sa, è paragonabile ad un porto di mare, dove potrai incontrare le opportunità più svariate, e anche le fregature più grandi. Troverai moltissimi personaggi pronti a lodarsi per le proprie competenze come consulente digital marketing, e ad offrirti servizi per far crescere la tua visibilità.

Se hai intenzione di aprire un centro di consulenza web marketing, l’immagine che saprai offrire sarà il tuo principale biglietto da visita. Cerca di importi al pubblico come un professionista serio e raccomandabile, e non vendere ai tuoi clienti delle utopie.

La soddisfazione, le recensioni positive e il passaparola della aziende che usufruiranno dei tuoi servizi saranno un formidabile mezzo di crescita per la tua attività di consulenza web marketing.

Per diventare un affermato consulente aziendale sarà indispensabile una seria formazione in web marketing, la quale sarà raggiungibile attraverso un percorso di studi ad hoc, e tanta esperienza sul campo. Oltre a formarti, dovrai creare un valido team di esperti che sia in grado di supportare il tuo business.

I servizi offerti

La consulenza web marketing per essere vantaggiosa per i tuoi potenziali clienti dovrà fornire un’ampia gamma di servizi. Qui sotto ti elencherò i principali:Come fare Soldi

  • Search Engine Optimation (SEO): con questo acronimo si intendono tutte le attività di ottimizzazione di un sito web volte a migliorarne il posizionamento sui principali motori di ricerca (Google in primis).
  • E-mail marketing: invio di messaggio commerciali e non al proprio pubblico attraverso la posta elettronica (ad esempio la creazione di newsletter)
  • Social media marketing: l’utilizzo dei social è ormai alla portata di tutti. Di conseguenza accrescere la propria visibilità anche su queste piattaforme diventa un tratto fondamentale per un business vincente.
  • Article marketing: attraverso la creazione di articoli redazionali, l’azienda promuove il suo marchio e i suoi prodotti. Un articolo che rispetti determinati parametri SEO è in grado di generare traffico internet rivolto al sito web, e aumentare la sua link popularity, ovvero il numero di siti internet che si collegano ad una pagina web.
  • Sviluppo contenuti web: solitamente i contenuti sono sviluppati da writer freelance che si attengono ai parametri SEO imposti da un web editor.
  • Sponsorizzazione pay per click: consiste nella vendita di spazi pubblicitari nei siti che si avvalgono del servizio. L’inserzionista a cui viene concesso lo spazio paga una tariffa unitaria in base ai click che il proprio annuncio pubblicitario riceverà. Uno dei principali esempi è dato dal keyword advertising, ovvero quegli annunci sponsorizzati che compaiono direttamente al lato dei risultati dei motori di ricerca.

Come avrai notato i servizi che dovrà offrire un centro di consulenza web marketing sono numerosi, quindi sarà tuo compito creare le sinergie giuste all’interno del tuo team composto da esperti SEO, social media manager, writer e così via.

L’importanza del business plan

Non mi stancherò mai di elencarti l’importanza di un business plan per l’avvio di qualunque genere di attività imprenditoriale.

Perciò anche per l’apertura del tuo futuro centro di consulenza web marketing delinea con attenzione quale sarà l’ammontare delle spese d’investimento per l’avvio delle attività, e le prospettive di crescita nel tempo.

Come avrai notato nei paragrafi precedenti, lo sviluppo di un servizio di consulenza web marketing richiede il supporto di numerosi collaboratori. A maggior ragione, il calcolo degli investimenti per rendere il proprio business competitivo deve esser fatto con grande accuratezza.

La location

La consulenza web marketing rientra nel novero di quelle attività anche comodamente svolgibili dalla propria abitazione.

Se stai pensando a come diventare consulente aziendale, potrebbe però anche giocare a favore della tua immagine professionale l’apertura di una sede fisica per la tua agenzia. L’ufficio in fondo non richiederà un grande sforzo economico: sarà sufficiente una metratura limitata, e l’arredamento potrà essere ridotto all’essenziale.

Quanto costa aprire un centro di consulenza web marketing

Aprire una web agency non richiede una spesa ingente. Come ti ricordavo poche righe fa, potrai facilmente decurtare le spese per l’apertura di un ufficio, in quanto potrai svolgere l’attività direttamente da casa.

Anche per quanto riguarda la strumentazione sarà sufficiente essere in possesso di un computer e di un telefono.

L’investimento principale sarà nella creazione di un sito Web, che sarà in sostanza il tuo ufficio virtuale, attraverso il quale offrirai i tuoi servizi e gestirai la tua clientela.

Come in qualunque altro settore, anche per occuparti di consulenza web marketing dovrai adempiere a tutte quelle pratiche burocratiche previste dalla nostra legislazione. Gli step necessari per l’avvio del proprio business saranno l’apertura della Partita Iva, l’iscrizione al Registro delle Imprese, e la Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) presso il comune di competenza.

I collaboratori con cui ti interfaccerai durante lo svolgimento della tua attività di consulenza web marketing saranno solitamente dei liberi professionisti, quindi conseguentemente eviterai l’onore delle spese per l’apertura di una posizione Inps e Inail per lavoratori dipendenti.

Parlando in cifre, l’apertura di un centro di consulenza web marketing comporterà l’investimento di poche migliaia di euro.

Le modalità di finanziamento

Dato che l’esborso per avviare la tua esperienza nella consulenza web marketing non è spropositato potrai ricorrere direttamente ai tuoi fondi, oppure richiedere un prestito a qualunque ente bancario. Ricorda che la concessione del prestito sarà sottoposto all’onere di un tasso d’interesse variabile in base alla finanziarie.

Altra modalità, nel caso tu sia una donna o abbia un’età compresa tra i 18 e i 35 anni è accedere al programma “Nuove imprese a tasso zero” promosso da Invitalia (Agenzia nazionale per lo Sviluppo d’Impresa).

Creato con la legge finanziaria 2016, si impegna a finanziare il 75 % delle nascenti imprese, non richiedendo alcun onere aggiuntivo sulla cifra concessa.

Infine ultima modalità possibile è quella di affiliarsi ad un franchising web marketing.

Quanto si guadagna attraverso la consulenza web marketing?

Un consulente aziendale quanto guadagna? Beh basandoci sulle stime generali, la media delle entrate di un web marketer si aggira intorno ai 40.000 euro annui. Diciamo che le cifre variano molto in base alle proprie abilità e competenze.

Un consulente aziendale può guadagnare dai 20 ai 100 euro l’ora.

Inoltre è giusto che tu sappia, che ti confronterai con un mercato dinamico e in continua trasformazione, perciò non potrai fare a meno di aggiornare costantemente le tue competenze.

Se hai intenzione di intraprendere una carriera nella consulenza web marketing rimboccati le maniche: dovrai dedicare a questo business molte energie e soprattutto moltissimo tempo. È l’unico modo per emergere nella giungla del web marketing!

Perché aprire un franchising web marketing?

Quando si intraprende una nuova esperienza nella consulenza web marketing il primo ostacolo da superare sarà quello di farsi conoscere per creare una cerchia di potenziali clienti.

È pur vero che inizialmente potrai avvalerti di siti di intermediazione tra clienti e professionisti, come ad esempio Twago, i quali senza dubbio sono utilissimi per fare esperienza, ma i tuoi guadagni saranno limitati e dovrai sottostare al prezzo del servizio di intermediazione.

Una valida alternativa per accedere ad una nicchia di mercato già consolidata è invece il franchising web marketing.

Attraverso il franchising potrai essere accomunato ad un marchio già conosciuto nel settore, e solitamente l’azienda madre ti offrirà l’esclusività di zona per la tua concessionaria.

La quota di affiliazione solitamente si aggira tra i 3.000 e i 5.000 euro, e una volta partito con il tuo centro di consulenza web marketing dovrai corrispondere una fee mensile per un periodo nella maggior parte dei casi limitato nel tempo.

Il vero punto di forza del franchising in questo settore, sta nell’offerta di know-how attraverso continui corsi di aggiornamento, dei quali si prenderà carico completamente o in parte l’azienda fornitrice.

Come già ti accennavo, il mercato della consulenza web marketing è continuamente in evoluzione, e stare dietro alle innovazioni diventa un imperativo.

Spero che questa breve guida abbia fatto maggiore chiarezza sui tuoi dubbi in merito ad una possibile esperienza nel mondo della consulenza web marketing, e se il settore ti affascina, non ti resta che diventare l’architetto di grandi opere nello sconfinato Web!

Vuoi scoprire quale potrebbe essere il business davvero adatto a te? Fai subito il Quiz di Intraprendere





Redazione di Intraprendere.net
La redazione di Intraprendere è formata da un team specializzato in ogni aspetto riguardante il mondo dell’imprenditoria: da come acquisire il giusto mindset per iniziare alle migliori tecniche per promuovere il tuo business.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here