come trovare clienti architetto, clienti architetto




Gli architetti sono una particolare categoria di imprenditori, che spesso, ahimè, è soggetta a frustrazione. Una domanda li assilla frequentemente: “come trovare clienti per un architetto?”

Abbiamo studiato per anni e dopo esami improponibili, tirocini gratuiti vicini allo sfruttamento, finalmente la benedetta laurea. Non finisce qui: esame di stato per abilitarsi, e dopo immensi sacrifici il mutuo per aprire il nostro primo studio.

Finita qui? Magari! Spesso la ricerca dei clienti per architetti ci porta allo stremo delle forze, e così abbandoniamo i nostri iniziali sogni di gloria. Avremmo voluto progettare opere d’arte, e invece ci ritroviamo a disegnare progetti per parallelepipedi di mattone con porte e finestre.

Trovare nuovi clienti è spesso un’impresa ardua, e per tale motivo ci pieghiamo alle richieste più disparate pur di sbarcare il lunario.

Dobbiamo quindi rassegnarci? Assolutamente NO! So che passi spesso notti insonni guardando il soffitto e domandoti come trovare clienti per un architetto. Questa guida nasce anche per dare serenità alle tue ore notturne, e svelarti il mistero che sta dietro alla domanda:

Come acquisire clienti per il mio studio?

Accompagnami attraverso la lettura di queste semplici, ma infallibili dritte che ti permetteranno nuovamente di condurre la tua attività a ritmo di “satisfaction”!

1. Trova il progetto ideale per te!

Prima di chiedersi come trovare clienti per un architetto bisogna individuare il progetto ideale per il proprio studio, e soprattutto individuare la nicchia di mercato a cui rivolgersi.

Di architetti non ce ne saranno tanti come i panettieri, ma ti assicuro che il settore nel nostro paese è piuttosto saturo. Non ci resta altro che emergere dalla massa per far passare il nostro business dalla modalità “sopravvivenza” alla modalità “vincente”.

Come trovare nuovi clienti? Conoscendoli! Aristotele definì l’uomo un “animale sociale”, e anche l’architetto, rientrando in questa categoria, dovrà nutrirsi di legami sociali per la crescita della propria attività.

Dovremo capire e frequentare i luoghi dove si annidano i nostri potenziali clienti. Imparare soprattutto ad ascoltarli e comprendere le loro esigenze. Solo modellando i nostri progetti sui loro desideri potremmo far sì che essi sposino le nostre idee.

Piuttosto che continuare con il solito rompicapo incentrato sulla domanda “come trovare clienti per un architetto?” comincia a conoscere meglio chi ti sta intorno. Il tuo prossimo cliente potrebbe essere un inaspettato vicino di casa!

2. Rendi il tuo design fruibile a tutti!

Molti architetti, riflettendo su come trovare clienti, ritengono che un ricco e ampio portfolio sia la soluzione migliore. Sei anche tu d’accordo con questa disamina? Sbagliatissimo!

Potremmo avere un portfolio colmo di articoli da noi creati, ma se questo è composto senza seguire alcun criterio, risulterà perlopiù incomprensibile!

L’architetto è una professione altamente specializzata, ma non dimentichiamo mai che i prodotti offerti devono essere fruibili da tutti. Per questo sarebbe un’ottima idea aggiungere un tocco del nostro design agli oggetti più comuni, come libri, i nostri biglietti da visita e perfino le nostre mailing list.

Non mi dire che non hai pensato ad un sito web per la tua attività? Ormai non si può prescindere da una solida presenza in rete, ma non dovremo essere uno fra i tanti numeri presenti su internet. Il nostro sito si dovrà distinguere, e soprattutto dovrà avere un’ottima user experience!

3. Come trovare clienti per un architetto? Espandi la tua rete!

Una legge non scritta dice che il numero dei biglietti da visita nel tuo portafoglio è inversamente proporzionale al numero delle banconote presenti al suo interno.

Ciò non si verificherà semplicemente svolazzando in aria i nostri biglietti da visita, ma consegnandoli alle persone giuste!

Come cercare clienti che possano sposare le nostre idee architettoniche? Innanzitutto frequentando più eventi possibili legati al settore, e cercando di stringere rapporti proficui.

È essenziale allargare la propria rete!

Non basta semplicemente espanderla: bisognerà tenere ogni nodo costantemente aggiornato sulle novità, e bisognerà stimolarlo ad abbracciare i nostri progetti.

Per realizzare tutto ciò, dovremo curare la nostra immagine attraverso i nostri biglietti da visita, i quali dovranno colpire al primo sguardo, e attraverso anche una ben strutturata mailing list.

Già non sai come trovare clienti architetto, e in più dovresti spremerti le meningi per creare un biglietto da visita ad effetto? Non temere, ho una soluzione anche per questo. Leggi questa illuminante guida.

4. Fai diventare il tuo design un vero e proprio brand

Vincent Van Duysen è un designer di fama mondiale, ed è da tutti riconosciuto per le sue opere improntate alla semplicità e all’essenzialità. Queste due caratteristiche sono divenute il suo credo, e su di esse ha costruito il suo successo.

E il tuo stile per cosa è riconosciuto? Il nome del nostro studio dovrà essere immediatamente associato ad un determinata forma espressiva.

Il nostro brand sarà una sintesi della nostra idea di architettura.

Potremmo addirittura creare un vero e proprio logo che ci contraddistingua dalla concorrenza. Non mi stancherò mai di ripeterti questo mantra: differenziati dal mainstream!

Pensi che la faccia troppo semplice e non tenga in considerazione l’iter burocratico che sta dietro alla creazione di un marchio? E invece ti stupirò con questo dettagliato vademecum!

5. Affidati a dei validi collaboratori

Se pensassimo di essere onnipotenti e onnipresenti, la nostra attività non avrebbe mai successo. Da soli la strada è lunghissima, mentre se affiancati da buoni compagni, il viaggio sarà molto più piacevole e formativo.

La soluzione all’enigma “come trovare clienti architetto?” spesso risiede in un valido team. Dovremo stabilire con i nostri collaboratori le giuste sinergie e far sì che essi condividano appieno la nostra mentalità vincente.

Essi faranno le nostre veci ogni qualvolta non potremmo essere presenti in studio. Dovranno essere in grado di sostituirci in maniera formidabile, affinchè il cliente non si accorga neanche della nostra assenza.

Non smettere mai di incitare il tuo team e ti consiglio di prendere spunto da queste efficaci frasi motivazionali.

6. Offri lezioni aperte a tutti

Il termine “sapere” dovrebbe far rima con “divulgazione“. Anche all’architetto spetta scendere dal proprio “Olimpo” per confrontarsi con i “comuni mortali”.

Aldilà del discorso etico, mettere le proprie conoscenze a disposizione di tutti potrebbe essere una via alternativa per ampliare i propri contatti, e recepire così potenziali nuovi clienti.

Offrire dei seminari gratuiti aperti a tutti potrebbe destare la curiosità della comunità circostante il nostro studio, la quale si potrebbe trasformare in  un interesse per i nostri progetti.

Se ti stai chiedendo come trovare clienti architetto, gli “open days” presso il tuo studio potrebbero rivelarsi una trovata con un ottimo ritorno.

7. Fai crescere la tua presenza online

Qualche punto fa abbiamo osservato quanto sia importante avere un sito Web facilmente utilizzabile e comprensibile dai cybernauti. Non limitiamo l’utilizzo del nostro sito a semplice vetrina dove mostrare i propri articoli, ma piuttosto rendiamolo un vero e proprio attore della rete.

Hai mai pensato di consolidare la tua presenza online anche attraverso un blog? Diventerai un membro attivo di una community virtuale di architetti.

Si sa su internet le informazioni corrono veloci, e anche velocemente rimbalzano da un laptop all’altro. In poco tempo uno dei nostri progetti potrebbe incontrare l’apprezzamento di alcuni naviganti, e trovare nuovi estimatori nella rete.

Se stai riflettendo sulla creazione di un blog, dai anche una rapida occhiata a questo articolo per scoprire tutti i segreti di un blog di successo.

8.  Tendi la mano ai tuoi colleghi

Avviare un business significa spesso confrontarsi con una temibile concorrenza. Questa certamente non manca nel campo dell’architettura.

Nonostante ciò esiste una sorta di codice d’onore tra professionisti, e frequentemente, viene spontaneo tendersi la mano.

Non vedere i tuoi concorrenti come semplici “nemici”, ma piuttosto come architetti con cui confrontarsi, e magari sviluppare delle nuove collaborazioni.

Ho citato la parola “confronto” perché proprio attraverso questo aspetto potremmo tenerci sempre aggiornati sulle tendenze presenti nel nostro settore. Dai nostri concorrenti trarremo spunto, e rimodelleremo ciò che si appreso in base alle nostre idee e nostre esigenze.

Inoltre i buoni “rapporti di vicinato” facilitano nella ricerca di nuovi clienti. Pensa un pò se domani alla porta dello studio di un tuo concorrente si presentasse qualcuno alla ricerca di un particolare design, e se questo non potendo soddisfare le richieste del cliente, gli consigliasse proprio te?

Tutto ciò non è fantascienza, ma l’effetto della presenza di stima reciproca tra membri appartenenti al medesimo settore.

La guida giunge al termine, e spero che d’ora in avanti, prima di perderti nel turbine di pensieri scatenato dal rebus “come trovare clienti architetto?” proverai a mettere in pratica almeno una parte di questi preziosi consigli.

Sei alla ricerca di qualche idea pratica per aumentare la tua clientela? Ecco 23 idee di marketing di sicuro effetto per trovare clienti.





Redazione di Intraprendere.net
La redazione di Intraprendere è formata da un team specializzato in ogni aspetto riguardante il mondo dell’imprenditoria: da come acquisire il giusto mindset per iniziare alle migliori tecniche per promuovere il tuo business.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here