Mettersi in proprio a 40 anni è possibile. Non ci credi?

Ti racconterò una breve storia su un personaggio che decise di mettersi in proprio a 40 anni. C’era una volta una donna con una forte passione per la scrittura. Fin da bambina amava viaggiare con la fantasia, e dare forma ai suoi sogni attraverso l’inchiostro di una penna.

Già a sei anni scrisse la sua prima storia su un povero coniglio ammalato di morbillo. Diventata adulta, come tutti gli adulti, si fece travolgere dal turbine della vita, e iniziò a lavorare come insegnante, senza però mai accantonare il suo amore per la scrittura.

Durante il viaggio in treno per raggiungere il posto di lavoro, o in pausa pranzo, continuava a dar sfogo alla sua creatività che prendeva sempre più la forma di un romanzo. All’età di 40 anni lo terminò e cominciò a proporlo a diverse case editrici. Dopo decine di rifiuti, un piccolissimo editore, Bloomsbury, decise di pubblicare il suo libro.

Questo parlava di un ragazzetto dal nome di Harry Potter e del suo percorso da apprendista mago. Invece la donna della nostra storia si chiamava J. K. Rowling.

Credo che non ci sia bisogno che io ti parli della fama globale che ha ottenuto il suo bestseller, ma questo piccolo racconto vuole dimostrarti come sia possibile mettersi in proprio a 40 anni, e soprattutto avere successo.

Se prendessi la lista delle personalità più ricche nel mondo, ti renderesti subito conto che tra i primi posti non risultano personaggi illustri dello spettacolo o dello sport. Ebbene sì, sono tutti imprenditori. Forse obbietterai che molti di loro sono diventati miliardari prima dei 40 anni, e che anzi alcuni di loro non li hanno ancora compiuti.

Mark Zuckerberg ha a malapena 34 anni, e il suo facebook resta ancora oggi il canale social più usato, e il terzo sito più visto a livello globale. Non temere, non sei vecchio. Anzi si è sempre in tempo per mettersi in proprio. Lo sapevi che Harland Sanders, il fondatore di Kfc avviò la sua catena di fast food a 65 anni?

Mettersi in proprio a 40 anni è possibile, e inoltre giocheranno a tuo favore tutta una serie di vantaggi. Concedimi qualche minuto del tuo tempo, e te li mosterò!

1. La prima skill per mettersi in proprio a 40 anni? L’esperienza

Generalmente qualunque persona che abbia superato i 40 anni porta con sé un notevole bagaglio di esperienze, sia lavorative che di vita. Proprio l’esperienza del passato avrà segnato il tuo percorso in maniera positiva o negativa, e probabilmente saprai ben distinguere cosa sia meglio o no per il tuo futuro.

Sarai in grado di focalizzarti sul tuo obiettivo meglio di un ventenne che non ha ancora ben chiaro quale sia il suo posto del mondo.

Inoltre, i lavori svolti nel passato, anche come dipendente, ti avranno permesso di comprendere e guardare in maniera critica il funzionamento di certi settori.

Le competenze acquisite e consolidate verranno rimpiegate per le tue nuove idee imprenditoriali, e ti saranno d’aiuto per la creazione del tuo nuovo business.

2. Il senso di responsabilità

A quarant’anni si è spesso già formata una famiglia, e le responsabilità legate ad esse sono notevoli. C’è il mutuo da pagare, la retta dei figli per la scuola, il finanziamento per la macchina e così via.

La scelta di cambiare lavoro a 40 anni è spesso inficiata dai membri della famiglia, soprattutto in un periodo come questo segnato da una crisi economica.

La domanda da porsi a questo punto è: quanto è grande la tua passione? Il credere fortemente in qualcosa è il motore di tutte le idee imprenditoriali innovative. Qualcosa che si coltiva da molto tempo, e ci fa credere che valga la pena di rischiare investendo tempo e denaro nella nostra idea.

Per trarre dei profitti questa dovrà essere innovativa. Ricorda che innovazione non è obbligatoriamente sinonimo di invenzione. Prova a pensare a Bobby Murphy ed Evan Spiegel, i fondatori di Snapchat. Hanno creato banalmente un sistema di messaggistica, ma lo hanno reso unico nel suo genere adattandolo al modo di comunicare dei millennials.

Il senso di responsabilità che ti lega alla famiglia, ti permetterà di muoverti nelle scelte imprenditoriali in maniera opinata, e valuterai i rischi con estrema cura.

3. La rete di contatti

Per certi aspetti mettersi in proprio a 40 anni potrebbe essere anche più semplice rispetto a creare un lavoro in proprio a 20 anni. Un paio di paragrafi fa ti parlavo dell’esperienza che giocherà a favore nello sviluppo della tua impresa.

Proprio negli anni passati a districarti con il tuo vecchio lavoro, o con esperienze lavorative negli ambiti più disparati, avrai molto probabilmente sviluppato una tua rete di contatti. È arrivato il momento di sfruttarla! Utilizza i tuoi contatti per promuovere il tuo business nascente.

Mostra loro i servizi che sarai in grado di offrirli, e presentali con la massima accuratezza. Ogni contatto avrà una propria rete di contatti alla quale potrà parlare della tua attività, permettendoti di allargare il tuo bacino di utenza.

Per approfondire:

4. Resilienza

Chi decide di mettersi in proprio a 40 anni avrà probabilmente acquisito una buona dose di resilienza. Fai attenzione a non confondere questa parola con il termine resistenza. In ambito psicologico la resilienza è la capacità di un individuo di rispondere in maniera positiva a degli eventi traumatici.

Nel management si utilizza per indicare la capacità di un sistema di modificare il proprio funzionamento in modo da poter continuare a svolgere le proprie funzioni in qualunque situazione.

Avere una o più idee per mettersi in proprio significa anche tenere in considerazione possibili stravolgimenti del progetto di partenza. Solitamente un quarantenne nel corso della sua vita sarà stato soggetto a numerose prove, alcune delle quali potrebbero essersi rivelate fallimentari.

La capacità di reagire agli eventi che minano la propria consapevolezza, il non darsi per vinto, sono tutti tratti che potranno e dovranno essere trasferiti nella gestione dell’azienda.

Il mercato è spesso un mare in tempesta, e non si sa fino a quando darà sfogo alla sua furia. Dovrai essere un abile navigatore, calcolare precisamente i venti, e soprattutto saper porre rimedio ai danni che la tua imbarcazione subirà.

Per approfondire:

Non mi stancherò mai di ripeterti che mettersi in proprio a 40 anni, così come mettersi in proprio a qualunque età, è possibile. Be strong! Ottimizza la tua passione, ricavane un’ idea innovativa, credi, rischia e valuta: solo così sorgerà la tua impresa!

Sei alla ricerca di qualche idea? Scopri 95 Incredibili Idee Per Fare Soldi e Iniziare Subito a Guadagnare Seriamente.





LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here