cosa serve per aprire un pub
data-full-width-responsive="true">



Dopo aver trovato il locale e pensato alle attrezzature che ti serviranno e fatto i conti dei costi che dovrai sostenere, la parte più complessa è sicuramente quella dedicata alla burocrazia. Cosa serve per aprire un pub? Quali sono le autorizzazioni obbligatorie?

L’iter burocratico per aprire un Pub infatti può durare anche mesi, non solo per riuscire a gestire l’attività è necessario frequentare un corso oppure essere in possesso di alcuni requisiti specifici che ti permettono di aprire l’attività senza dover pagare un corso extra.

Ma vediamo insieme quali sono le certificazioni necessarie per l’apertura di un pub e quale poi l’iter burocratico per aprire l’attività commerciale.

I certificati richiesti

Chi si accinge ad aprire un Pub dev’essere in possesso di due specifiche certificazioni la prima è la SAB la seconda invece quella dell’HACCP.

La Sab è un corso per la Somministrazione di Bevande e Alimenti che permette al futuro proprietario di un bar di ottenere tutte le informazioni necessarie per conoscere come servire le bevande e gli alimenti in un luogo pubblico destinato al commercio. Il corso può essere seguito direttamente nella Camera di Commercio dove dovete aprire l’attività, oppure per fare prima si può seguire il corso Sab presso un’azienda privata.

L’Haccp invece è una certificazione di tipo sanitario, durante il corso per ottenere il certificato s’impara come sanificare il locale, in che modo trattare gli alimenti, quali prodotti possono essere impiegati per le pulizie, a quali temperature devono stare i frigoriferi ecc…Questo corso viene o organizzato dalla ASL per tutte le attività del territorio, oppure puoi scegliere di ottenere la certificazione mediante un corso presso un’azienda privata.

Questi due corsi non devono essere frequentati obbligatoriamente da tutti, infatti chi ha già i requisiti può evitare l’acquisizione di tali certificazioni.

I soggetti che non ne hanno bisogno di seguire il corso Sab sono:

Ecco chi è esonerato dal corso HACCP:

  • Chi possiede un diploma di Istituto Alberghiero, perito agrario e ragioneria (quest’ultimo solo se nel piano di studi vi è compresa la materia merceologia);
  • I laureati in Veterinaria, Farmacia, Biologia, Scienze delle Professioni Sanitarie, Scienze e Tecnologie Alimentari.

Come serve per aprire un pub: l’iter burocratico

Una volta che sarai in possesso dei giusti requisiti per ottenere la licenza destinata all’apertura di un Pub, dovrai anche aprire le posizioni destinate a identificare la tua attività dal punto di vista commerciale, per pagare le tasse e i contributi.

L’iter burocratico per aprire un pub prevede innanzitutto la scelta della forma societaria, quindi devi scegliere tra ditta individuale, srl unipersonale, srl o snc. Una volta scelta il tipo di ragione sociale potrai chiedere al commercialista, o dirigerti di persona all’Agenzia delle Entrate per aprire la Partita IVA con il giusto codice ATECO.

Per i Pub il Codice ATECO di riferimento è il 56.10.11 ossia quello dedicato alla Ristorazione con somministrazione.

Aperta la Partita IVA, il commercialista procede all’iscrizione dell’attività al Registro delle Imprese alla Camera di Commercio di competenza, dopodiché dovrà aprire le posizioni Inps e Inail sia per i dipendenti sia per il proprietario dell’attività.

Per aprire avrai infine bisogno anche di alcuni specifici permessi da parte del Comune e della Asl.

Al Comune dovrai presentare:

  • La Scia (con un documento redatto da un architetto o geometra);
  • La richiesta per l’esposizione dell’insegna sul suolo pubblico;
  • Il certificato e l’autorizzazione per la somministrazione al pubblico di bevande superalcoliche;

Dovrai inoltre pagare i diritti della Siae per mettere la musica all’interno del locale o far suonare dei gruppi dal vivo.

La Asl invece ti dovrà rilasciare un certificato che conferma il rispetto del locale delle norme igienico sanitarie.

Una volta in possesso di tutti questi permessi e documenti potrai finalmente aprire il tuo pub nel totale rispetto delle leggi vigenti in Italia.

Vuoi saperne di più su come aprire una pub? Clicca qui per leggere la guida completa fatta apposta per te!


Aspetta! Scopri 7 idee di business su misura per te!


Cerchi una idea di business che ti renda un vero imprenditore e che ti calzi a pennello?

Quello che ti propongo infatti non è solo un modo per arrotondare, ma per dare vita ad una vera e propria attività commerciale su misura per te.

Scopri 7 idee di business per metterti in proprio






Redazione di Intraprendere
La redazione di Intraprendere è formata da un team specializzato in ogni aspetto riguardante il mondo dell’imprenditoria: da come acquisire il giusto mindset per iniziare alle migliori tecniche per promuovere il tuo business.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here