Diventare imprenditore




Se siete imprenditori avrete già sentito moltissime argomentazioni per cui al vostro esordio non avreste dovuto avviare la vostra attività: troppi rischi, possibilità di indebitarsi fino al collo, perdita del sonno, mai più una vita sociale, ecc. ecc.

Nonostante questi disincentivi, le persone continuano ad essere estremamente attratte dal mondo delle startup, perché ci sono altrettanti, se non più, motivi per fare il grande salto e diventare imprenditore. Qui ne citiamo alcuni:

1. Tempo Libero
Per questo potrebbe volerci un po’ di tempo. All’inizio lavorerete molte ore per guadagnare molto poco. Ma se imboccherete la giusta direzione, inizierete a padroneggiare la vostra agenda e la libertà che l’essere un imprenditore vi saprà dare sarà impressionante.

2. Una storia da raccontare
Ogni volta che dico a qualcuno che lavoro nella mia azienda, mi viene sempre chiesto di cosa mi occupo, come lavoro e come procede l’attività. Sono sempre in grado di raccontare qualcosa di nuovo, e la cosa incredibile è che sono stato io stesso a scrivere i capitoli del mio aneddoto.

3. Benefici fiscali (non troppi a dire il vero)
Nonostante sembri che l’Italia non sia il posto migliore dove fare impresa, ed in parte potrebbe anche essere vero, gli imprenditori, freelance inclusi, hanno comunque delle possibilità di usufruire di alcuni vantaggi fiscali. Molti possono dedurre le spese di viaggio, le ricevute dei ristoranti, le bolletta del telefono, una parte delle rate dell’auto, il computer, ecc. Inoltre, alcune startup possono accedere a determinati incentivi statali. Ricordatevi di chiedere al vostro commercialista (cercatene uno veramente in gamba) di quali vantaggi fiscali possiate beneficiare.

4. Lasciare qualcosa ai propri figli
Se siete insegnanti, autisti di autobus o pompieri sarà difficile immaginare di poter lasciare il vostro lavoro ai vostri figli. Ma se possedete un’attività vostra, avrete qualcosa da lasciare alle generazioni future. Ed esserne orgogliosi, perché siete stati voi a crearla.

5. Sicurezza del lavoro
Siete mai stati licenziati o demansionati? Con l’imprenditorialità la sicurezza sta nel fatto che siete voi il capo di voi stessi. Siete voi, nel bene e nel male, a portare avanti lo spettacolo.

6. Networking
Gli imprenditori sono creature sociali. Ci piace incontrarci, scambiare idee di lavoro ed imparare dalle reciproche esperienze. La vostra cerchia di amici e conoscenti è destinata a crescere nel momento in cui deciderete di diventare imprenditori.

7. Fare del bene
Anche se questa non è una cosa esclusiva degli imprenditori, è sicuramente un vantaggio. E’ possibile controllare dove vanno a finire i profitti aziendali e, volendo, si può scegliere di destinarne una parte alla sponsorizzazione di un ente di beneficenza o di una non-profit. Questo è onestamente uno degli aspetti migliori dell’essere imprenditori.

8. Novità
Noi, come esseri umani, amiamo fare nuove esperienze ma difficilmente si possono sperimentare cose nuove dall’interno di un cubicolo. Avviare una propria attività comporta invece il dover sempre affrontare nuove sfide, sperimentando ogni giorno qualcosa di nuovo.

9. Fare da mentore
Passare dall’avere dei mentori all’essere un mentore potrebbe essere una delle esperienze più appaganti della vostra vita. Imparare dai maestri del vostro settore e poi aiutare chi ha meno esperienza di voi regala un grande senso di soddisfazione.

10. Diventare un esperto
Questo punto va di pari passo con il diventare un mentore. Indipendentemente da ciò che si fa come imprenditore, se ci si focalizza su una cosa sola ed una soltanto, probabilmente si diventerà molto molto bravi a farla.

11. Abilità
Le persone mi chiedono come abbia imparato la SEO, le logiche di social media marketing, il PPC, l’audience targeting ed altre tecniche di marketing che maneggio quotidianamente. Sono stato costretto ad impararle, o non sarei sopravvissuto. Allo stesso modo sono stato costretto ad imparare ad utilizzare un foglio di calcolo, a fare un budget e a negoziare. Acquisire nuove competenze può richiedere molto tempo e fatica, ma queste saranno poi preziose per tutta la vita.

12. Riconoscimenti
Ci sono centinaia di premi locali, regionali e nazionali che attestano i meriti imprenditoriali in ogni categoria e settore. Questa non può essere la sola ragione per avviare una vostra attività, ma ricevere questo tipo di riconoscimenti da certamente molta soddisfazione.

13. Indipendenza economica
Siamo onesti, questa è probabilmente la principale leva che spinge le persone a mettersi in proprio. Ed è una cosa positiva! Si dovrebbe mirare all’indipendenza economica. In qualsiasi modo la intendiate (accumulare soldi per andare prima in pensione, raggiungere un potenziale economico illimitato o semplicemente avere i soldi per acquistare tutto ciò che desideriate) l’imprenditorialità può farvi raggiungere questo obiettivo. Credetemi, i soldi non comprano la felicità, ma permettono di trovare la felicità molto più facilmente.

14. Cambiare il mondo
E’ difficile immaginare di come un accessorio per smartphone venduto al supermercato possa cambiare il mondo, ma ogni tanto le cose difficili accadono. Pensate a Elon Musk, Bill Gates, Sergey Brin, e a tutte quelle migliaia di imprenditori che hanno veramente cambiato il mondo in qualche piccolo (o grande) dettaglio.

15. Creare posti di lavoro
Non esiste soddisfazione maggiore che sapere di essere responsabili del successo dei vostri dipendenti. La vostra idea da loro la possibilità di costruirsi una vita, mantenere la propria famiglia e realizzare i proprio sogni (e viceversa).

16. La vostra motivazione
Vi ho dato una lista di motivazioni del perché vale realmente la pena mettersi in proprio, avviare un’attività autonoma e diventare imprenditore. Ma cioè che importa veramente è la vostra motivazione a portare avanti un vostro progetto. Avete la stoffa giusta?





Redazione di Intraprendere.net
La redazione di Intraprendere è formata da un team specializzato in ogni aspetto riguardante il mondo dell’imprenditoria: da come acquisire il giusto mindset per iniziare alle migliori tecniche per promuovere il tuo business.

2 Commenti

  1. […] Ogni giorno decine di migliaia di persone valutano l’idea di avviare un’attività lavorativa imprenditoriale da casa, e questo per ragioni decisamente sensate. Ognuno di noi riesce mediamente a costruirsi 2 o 3 carriere durante la vita lavorativa. Tendenzialmente, nel momento in cui si sta abbandonando una carriera si valuta la possibilità di una seconda o terza opportunità di lavoro che faccia base fra le proprie mura domestiche. Inoltre molto spesso la maggior parte delle persone che hanno trascorso la loro vita lavorativa come impiegati e che sono vicine alla pensione, cominciano a pensare a cosa possano fare in seguito. Eccovi la buona notizia: cominciare un’attività lavorativa imprenditoriale da casa è alla portata di tutti quelli che vogliono assumersi qualche rischio e siano disposti a lavorare sodo (non sei ancora convinto di voler diventare un imprenditore? Leggi i nostri 15 buoni motivi). […]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here