come diventare ricchi

E’ inutile negarlo: diventare ricchi è il sogno di tutti.

Nonostante si tratti però di un sogno diffuso, i miliardari nel mondo sono soltanto 18.000, e gran parte di questi sono eredi di enormi fortune accumulate per generazioni.

La situazione generale non è delle migliori: sono in molti a tentare la scalata ai vertici della ricchezza mondiale per poi trovarsi invece ad annegare in un mare di debiti, completamente incapaci di riprendere in mano le redini della propria vita e di rimettersi in carreggiata.

Sei quindi condannato a morire povero o a fallire provando a diventare miliardario? Niente affatto, ed è per questo che abbiamo messo insieme 10 segreti per diventare ricchi (rubati ai più famosi miliardari del mondo)!

Continua a leggere se vuoi saperne di più.

Quali sono i segreti per diventare ricchi?

La cosa più curiosa è che i segreti per diventare ricchi non sono segreti a tutti gli effetti, anzi, te li sei trovato davanti agli occhi per tutta la vita senza magari accorgertene.

Quello che è ancora più curioso è che molti di noi vivono in aperto contrasto con questi semplicissimi consigli, entrando a far parte del circolo vizioso delle spese pazze e del debito che sono il modo migliore per non diventare ricchi, né domani né mai.

1. Vivi al di sotto delle tue possibilità

Quante volte hai sentito dire “Tizio vive al di sopra delle proprie possibilità”?

Tizio finisce sempre (e non esistono eccezioni) per fallire e avere migliaia di euro di debiti con parenti, amici e banche. Ciò è sicuramente quanto di più lontano possa esistere dalla nostra idea di ricchezza.

vivi al di sotto dei tuoi mezzi, il che vuol dire spendere meno soldi di quelli che guadagni.

Sebbene possa sembrare uno di quei consigli lapalissiani, sono in molti ad ignorarlo, pensando che un giorno, magari per magia, si troveranno in banca decine di migliaia di euro pur vivendo costantemente al di sopra delle loro possibilità.

La situazione oggi è molto più grave rispetto a quella di qualche decennio fa, quando era ancora vicina la memoria dei nostri nonni che avevano fatto del risparmio il mattone più solido sul quale costruire l’intero Paese.

In America sono più del 50% coloro i quali dichiarano di avere enorme difficoltà ad arrivare alla fine del mese, così come sono tantissimi quelli che non riescono a mettere nulla da parte e la situazione non è differente in Italia.

2. Metti da parte il 20% del tuo reddito, ogni mese

Il 20% del tuo stipendio o del tuo reddito di impresa va sempre messo da parte. Non ci sono eccezioni, neanche nel caso in cui si tratti di mesi con particolari emergenze.

COme diventare ricchi risparmiando200 Euro ogni 1000 euro che guadagni vanno messi in un conto a parte così da non essere tentato dall’andare a toccare questo risparmio di base.

Più di 1 italiano su 3 non ha nessun risparmio e non ha alcuna intenzione di cominciare.

Non cercare scuse, perché anche con entrate molto misere dovresti almeno provare ad accantonare il 20%. Se non ci riesci, taglia sulle cose inutili. Se non si da che parte iniziare o pensi che per te sia impossibile, allora devi leggere questo articolo e iniziare a risparmiare subito.

Quando avrai la somma che ritieni opportuna potrai iniziare ad investire, pensa che ci sono strumenti efficaci per investire anche da 500 euro!

3. Segnati le spese, sempre

Segnarsi le spese è uno dei trucchi più importanti per chi vuole davvero diventare ricco. Segna ogni minima spesa, anche il biglietto della metro. Ogni soldo risparmiato è un soldo guadagnato e, come amava ripetere Benjamin Franklin, una piccola perdita costante può affondare barche molto grandi.

Evita di sottoscrivere abbonamenti per servizi che magari non userai di frequente, cancella quelli che già non usi più. Basta mangiare fuori di continuo e basta concedersi piaceri inutili come l’aperitivo ogni giorno. 5 Euro al giorno non sono molti, ma nell’arco di un mese sono già 150 euro e nell’arco di un anno 1.800 euro, soldi che potresti investire per avere una rendita.

4. Controlla i tassi e chiudi i debiti non convenienti

I tassi non sono mai stati così bassi. Se hai acceso un mutuo qualche anno fa controlla le condizioni e confrontale con quelle che potresti ottenere oggi.

Ora puoi andare a rinegoziare con la tua banca oppure cambiare senza alcun costo aggiuntivo.

Evita invece tutti quei prestiti con un tasso di interesse alto come la cessione del quinto, in particolare se li vuoi contrarre per acquistare beni superflui: ricorda il punto 1 della lista!

No alle carte di credito e al credito al consumo in generale: sono pessime abitudini, che paghiamo a prezzo carissimo (gli interessi superano quasi sempre il 10%!) e rappresentano uno degli ostacoli più importanti lungo la nostra via per la ricchezza.

5. Acquista una casa, appena puoi

Sei in affitto? Non diventerai mai ricco. Non perché la casa sia fondamentale in quanto tale per sentirsi e diventare ricchi, ma piuttosto perché con l’affitto, soprattutto di questi periodi, stai pagando né più né meno le rate del mutuo al padrone di casa.

Fai un piccolo sforzo e acquista la tua abitazione, anche se dovesse essere meno grande e meno bella di quella in cui vivi adesso mentre sei in affitto.

Se non hai ancora il denaro per la caparra, individua quale potrebbe essere il percorso che ti aiuterebbe ad arrivare al traguardo.

Non puoi pensare di diventare ricco senza comprare una casa e toglierti dal groppone il tuo affitto.

6. Stop ai vizi

Non si tratta soltanto di una questione di soldi, ma di un problema di controllo della propria vita. I vizi ti tengono lontani dai tuoi traguardi.

Non riesci a perdere peso? a smettere di fumare? È tutto collegato: avere la forza di volontà per abbandonare sigarette e cibi grassi vuol dire avere la forza di volontà necessaria per affermarsi sul mercato.

È difficile tagliare i ponti con qualcosa dalla quale sei dipendente, che si tratti di dipendenza fisica oppure di dipendenza emotiva e mentale. Comincia da qualcosa che ti piace molto e privatene per qualche giorno, poi riprovaci, poi di nuovo ancora.

In poche settimane avrai già sviluppato un’incredibile forza di volontà, che ti permetterà di raggiungere traguardi fino a poco prima assolutamente impensabili.

7. Fissa obiettivi giornalieri

Diventare ricchi è l’impresa di una vita, che sicuramente non potrai raggiungere nel giro di 24 ore. Senza avere traguardi intermedi, giorno per giorno, diventa ancora più dura, perché il rischio grosso è quello di vedere la montagna come impossibile da scalare.

Le pietre miliari, così le chiamano gli esperti americani, sono necessarie per darsi degli obiettivi ogni giorno e rendersi conto di quello che si è portato a casa e di quanto ci si è avvicinati alla meta. Che sia appianare un debito, che sia mettere da parte dei soldi per avviare la tua impresa, prova con 50 € alla volta: con piccoli passi puoi raggiungere grandi obiettivi ed essere sempre più motivato ad andare avanti.

8. Impara a gestire il tuo tempo

Tutti abbiamo a disposizione la stessa quantità di tempo. Che si tratti di un milionario, oppure di un disoccupato, la giornata è sempre di 24 ore e imparare a gestire al meglio questo tempo, che è uguale per tutti, fa la differenza tra chi avrà successo (anche economico) e chi invece si troverà a fare i conti per tutta la vita con debiti e stipendi da fame.

9. Costruisciti canali di reddito passivo

come Diventare ricchi senza lavorareVuoi fare sul serio? Devi costruirti non uno, ma diversi canali di reddito passivo.

Il reddito passivo è forse il più importante dei metodi per diventare davvero ricchi: vuol dire fare soldi sempre, anche mentre dormi, e continuando a guadagnare mese per mese grazie a questi canali.

Ci sono 3 modi principalmente per creare un reddito passivo:

  1. Il mercato immobiliare: In Italia il modello di reddito passivo a cui tutti puntano è l’affitto. L’idea di acquistare una casa, investire nel mondo immobiliare e poi trarne profitto affittandola, alletta tutti. Ma devi comunque considerare che trovare il giusto investimento e avere a che fare con degli inquilini richiede tempo.
  2. L’imprenditoria: un modo per avere un reddito passivo è quello di fare impresa, ma se vuoi diventare ricco la tua azienda deve essere indipendente da te e deve essere scalabile!
  3. Gli investimenti: fra tutte le forme di reddito passivo è quella che sembra impiegare meno tempo. Grazie ai robo advisor o al social trading (ne spieghiamo bene il funzionamento qui) puoi iniziare ad approcciarti al mondo degli investimenti anche senza essere un esperto.

Qualunque sia la strada che hai scelto, dovrai preoccuparti di creare diversi canali di questo tipo (qui ti diamo alcune idee), i quali ti permetteranno di moltiplicare le tue ricchezze e darti un’enorme mano verso la cima della montagna, verso la vetta dei miliardi!

10. Fatti gli affari tuoi

Sì, per diventare ricchi è necessario farsi accompagnare nel cammino da collaboratori e dipendenti, anche se questo non vuol dire che dovremo lasciare nelle loro mani le parti fondamentali dei nostri affari.

Dovrai essere tu a metterci l’anima, il cuore e il cervello, dovrai essere tu ad avere controllo di tutti quelli che sono gli aspetti fondamentali della tua attività, perché nessuno se ne occuperà meglio di te, perché a nessuno potrà mai interessare quanto a te.

Fallirai, cadrai, ti rialzerai, cadrai di nuovo, ma lo farai con le tue sostanze, con le tue idee e possibilmente imparando qualcosa, un qualcosa che sarà il più grande capitale che avrai a disposizione per raggiungere il tuo traguardo.

Bene, adesso è arrivato il momento di mettere a frutto questi incredibili consigli leggendo  le nostre 95 idee su come implementare il tuo capitale!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here