Aprire un'attività di business

Cominciare con una piccola attività è un’ottima idea e può essere il primo gradino della nostra scala verso il successo.

Sono in moltissimi ad essere partiti con una piccola azienda e, grazie a qualche buona idea, diventati leader del loro settore e tra i più importanti nomi del commercio internazionale.

Partire in piccolo non vuol dire però non avere bisogno di aiuto: alcune delle questioni che sono inerenti la programmazione, la gestione, nonché l’organizzazione possono sembrare degli ostacoli insormontabili, soprattutto se è la prima volta che provi a fare business da solo.

Il segreto per aprire un’attività? Dividere, come dovremmo fare sempre quando siamo davanti a situazioni complesse, il problema principale in problemi più facili da affrontare.

Come fare? Continua a leggere per saperne di più.

Ecco 6 consigli importanti per aprire un’attività

1. Scrivi un business plan di una sola pagina

Non avrai bisogno di un business plan estremamente dettagliato, di quelli che si preparano per far partire business di dimensioni importanti.

Tanti aspiranti imprenditori che vogliono aprire un’attività di dimensioni ridotte, commettono lo sbaglio di non ritenere necessario un business plan.

Ricorda sempre:

 non avere nessun piano equivale ad avere un piano per fallire

All’interno del tuo business plan molto sintetico dovrai inserire necessariamente:

  • La tua visione: qual è l’obiettivo della tua azienda, oltre a quello di fare soldi? Quale è il tuo traguardo finale?
  • La tua missione: perché la tua azienda ha motivo di esistere? Cosa vuole portare sul mercato? Quali sono i vantaggi che dovrebbe offrire ai propri clienti?
  • I tuoi obiettivi: cosa farai? Perché lo farai? Come lo farai? Quali sono i guadagni che pensi di metterti in tasca?
  • Le tue strategie: come pensi di ottenere gli obiettivi che hai indicato al punto 3?
  • Un piano di azione: come pensi di iniziare? Come pensi di affermarti?

Non importa se è più lungo di una pagina, l’importante è che sia conciso e che ti faccia capire dove hai le idee chiare e dove invece non le hai. Anche se si tratta di un documento molto breve, è bene ricordarsi che potrebbero volerci anche settimane per scriverlo.

Se non sai da che parte iniziare, abbiamo creato per te una guida semplice e veloce:  “I 7 Punti Fondamentali per Redigere il Business Plan Perfetto”.

2. Decidi il budget di cui hai bisogno

I costi dovrebbero essere tenuti al minimo indispensabile, ma interpreta bene questo consiglio:non si può fare economia su tutto e, per aprire un’attività, avrai necessariamente bisogno di avere a disposizione dei capitali, per quanto piccola possa esserne la somma.

Aprire un'attività redditiziaSe ti stai finanziando da solo, devi essere realistico il più possibile su quello di cui avrai bisogno.Un altro trucco per non avere problemi è di aggiungere il 20% al conteggio in questione.

Calcola anche il tuo consumo: di quanto denaro al mese avrai bisogno per far andare la tua azienda? Avendo anche questa variabile a disposizione potrai sapere entro quanto tempo dovrai cominciare a fare profitti prima di chiudere bottega. Per questo motivo è indispensabile calcolare il Break Even Point: ecco la guida per capire cos’è e trovare il BEP della tua azienda.

Si può ragionevolmente pensare di cominciare a fare profitti anche nei primi 90 giorni, ma avere a disposizione un capitale che ci permetta di rimanere in affari per un periodo più lungo è altamente consigliato.

3. Decidi la forma giuridica che assumerai

In Italia la burocrazia è un vero incubo, ma questo non vuole assolutamente dire che potrai permetterti di ignorare la sua esistenza. Ricerca con accuratezza qual sia la migliore forma societaria per te e per la tua impresa e, una volta che pensi di avere la soluzione a portata di mano, preoccupati di consultarti con qualcuno che ne capisca, possibilmente un commercialista.

Si può sicuramente partire in piccolo, magari con una società di persone oppure con una ditta individuale, ma a seconda del business che hai in mente potresti trovarti ad avere la necessità di partire subito con una società di capitali.

Le spese per le diverse forme societarie, così come le spese per i diversi adempimenti, possono incidere in modo sostanziale sulla gestione della società, quindi scegli in maniera oculata.

4. Preoccupati del denaro, sempre

Qualunque sia il tipo di società che aprirai, qualunque sia l’attività della quale ti occuperai, è necessario che ti occupi in primo luogo dei soldi. Tieni i soldi della società separati da quelli personali, e poi preoccupati di tenere sempre in ordine i conti dell’attività.

Non aprire linee di credito, non fare debiti se non ce n’è bisogno. La gestione del denaro deve essere assolutamente impeccabile, pena il ritrovarsi a chiudere prima ancora di aver avuto una possibilità.

5. Crea un sito internet come si deve

Il sito internet è il biglietto da visita moderno ed è necessario averne uno che illustri chiaramente che sei un’azienda professionale, quello che fai e perché lo fai.

Non serve spendere migliaia di euro nel design e nella progettazione. Sarà più che sufficiente avere a disposizione un paio di pagine pulite e chiare.

Se non sai farlo da solo, affidati ad un’agenzia o a qualcuno che comunque sappia fare il lavoro. Lo stesso vale per i testi che sono contenuti all’interno del sito: devono essere ben fatti e anche in questo caso, se non è il tuo mestiere, meglio affidarsi ad un professionista.

6. Fai pubblicità

Passi Fondamentali da Seguire per Aprire un’AttivitàPuoi cominciare, a questo punto, a testare le vendite. Inizia a far girare la voce, anche con il passa parola. Contatta tutti, anche la locale camera di commercio. Sii presente alle fiere di settore, agli incontri, ai convegni.

Fai arrivare gente sul tuo sito, se necessario anche ricorrendo alle pubblicità di Facebook e di Google. Con un piccolo budget puoi spargere notizia del tuo arrivo in modo molto efficiente.

Con questi sei passi potrai aprire un’attività nel modo giusto, evitando di spendere soldi dove non è necessario e muovendoti passo passo potrai davvero mettere insieme una piccola azienda che sarà il trampolino di lancio verso il successo economico e personale.

Sei passi, non uno di più! Scopri le idee innovative che Intraprendere ha ideato per te e la tua nuova attività. Cosa Aspetti?

UNISCITI AGLI OLTRE 35.000 E DIVENTA IMPRENDITORE DI TE STESSO
Ogni settimana inviamo una email a 35.000 imprenditori smart. Azioni giuste portano giusti risultati: Impara da chi ce l’ha già fatta! Iscriviti e ricevi subito la roadmap di Intraprendere!
Noi ODIAMO lo spam. Leggi la Privacy Policy.


LEGGI ANCHE

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here