idee innovative

Quello attuale è considerato un periodo molto favorevole per lo sviluppo di nuove attività da aprire. Non si può negare infatti come le opportunità di finanziare nuove idee imprenditoriali di successo si siano ampliate attraverso internet.

Basti pensare ad esempio alle piattaforme di crowdfunding, fra le più attuali idee per aprire un’attività innovativa.

Tuttavia, se il tuo obiettivo è quello di avviare nuove attività redditizie, è prima necessario individuare quali saranno i nuovi mestieri e le professioni del futuro.

Ecco dunque un elenco di 17 idee innovative per ispirare il tuo spirito imprenditoriale, darti una visione d’insieme dei principali trend del mercato, e metterti sulla buona strada per intraprendere nuove attività redditizie di successo.


Hai dei debiti? Riducili fino al 70%


diventare ricco - estinguere debitoPrima di iniziare a ragionare sul “nuovo” concentriamoci un attimo sull “aggiustare” la tua attuale situazione finanziaria. Hai contratto debiti? Fai fatica a saldarli e magari stai facendo finta che non sia un problema?

Devi sapere che esiste una legge di cui si parla troppo poco, la n° 3 del 27 gennaio del 2012, che ti consente di ristrutturare il tuo debito fino a stralciarne una parte consistente (si arriva anche al -70%).

Vuoi iniziare nuovamente a vivere con serenità? Rivolgiti a dei professionisti qualitificati che sappiano come destreggiarsi in una situazione così complicata e che, gratuitamente, progettano per te un piano chiaro e ti aiutano a ristabilire un rapporto debito/reddito sostenibile.

>> Riduci gratis i tuoi debiti <<


Diventa un Trader Professionista copiando dai migliori


Parliamo di trading online, che è a tutti gli effetti un’attività imprenditoriale e consiste nel generare un profitto dall’acquisto e rivendita di strumenti finanziari (azioni, criptovalute, ecc.), ma in questo caso con un approccio molto meno tecnico e decisamente più umano e “semplificato”.

La migliore strategia che puoi adottare approcciandoti ad un nuovo settore è quella di studiare e contestualmente emulare i migliori di quello specifico ambito.

Esiste una piattaforma che ti permette tutto questo e si chiama eToro.

eToro ti permette ad esempio di selezionare e copiare tutti i trader che hanno ottenuto un profitto minimo del +35% nell’arco degli ultimi due anni e che magari hanno un grado di rischio basso (cioè i loro portafogli hanno avuto, durante gli ultimi anni, delle oscillazioni negative minime).

Deve essere chiaro che i rischi non spariscono, ma copiare dai più bravi e studiare la materia è sicuramente una buona strategia per partire.

Per iniziare devi:

1) Aprire un conto su eToro;
2) Cercare i trader migliori e più affini al tuo profilo (qui spieghiamo come fare);
3) Una volta individuati i trader che vuoi copiare, destinare parte dei tuoi fondi per copiarli e fare partire la copia.

Riepilogando, il tuo portafoglio copierà automaticamente gli investimenti dei trader che avrai selezionato con un meccanismo win win perché se loro guadagnano, tu guadagni di conseguenza.

La piattaforma è gratuita e puoi iniziare a investire cifre alla portata di tutti (200$, pari a circa 160€ al cambio attuale).

>> Investi copiando dai più bravi <<


Diventa Banditore di Aste per collezionisti


Il collezionismo sembra non avere nulla di innovativo: nasce fra l’età del rame e quella ellenica con i corredi funerari, ed è quindi è una delle attività più antiche del mondo.

Oggi sta però riscoprendo un nuovo corso grazie al digitale e alla facilità con cui, collezionisti di tutto il mondo, riescono ad entrare in contatto fra di loro. Uno studio ha stimato che il solo mercato dei giocattoli da collezione, nel solo regno unito, valga circa 10 miliardi di euro l’anno, con un tasso di crescita del 5% ogni 12 mesi.

Il sito di riferimento a livello mondiale per la vendita e le aste di monete, francobolli, orologi, macchine d’epoca, gioielli, abiti vintage, dischi ed oggetti speciali si chiama Catawiki. Vende 35.000 lotti la settimana ed è attivissimo anche in Italia.

>> Iscriviti gratis alla Casa d’Aste Catawiki <<


Sviluppo (e vendita) di App orientate ai bambini


I tre quarti dei bambini hanno oggi accesso ad un dispositivo mobile e sono sempre più numerosi i minori che si connettono alla rete per avere accesso a informazioni e servizi. Questo rappresenta senza dubbio uno dei nuovi business per chi come te è alla ricerca di idee innovative.

Potresti ad esempio creare App o software riservati esclusivamente ai bambini. Dato che per venderli dovrai conquistare i genitori, cerca di proporre argomenti che siano condivisibili anche dagli adulti come quelli legati all’educazione, alla promozione dei valori o alla tutela della salute.


Hai dei soldi in banca? Falli lavorare per te!


Chi non vorrebbe portare a casa uno stipendio senza alzare un dito? Non molti lo sanno ma far lavorare i soldi al posto nostro è abbastanza semplice. Ovvio, se l’obiettivo è quello di vivere di rendita servirà un certo capitale iniziale, variabile in base all’età, al profilo di rischio e all’ammontare della rendita desiderata.

Tanto per capirci, per ottenere una rendita da 1.500 € al mese e potere d’acquisto costante negli anni, ipotizzando una durata di vita media, per un trentenne servono circa 450.000€ di capitale iniziale. La rendita può anche aumentare ma aumentando proporzionalmente anche i rischi.

Moneyfarm Opinioni Money farm

Se però non hai idea di come investire i soldi con strumenti finanziari, o semplicemente non hai tempo per farlo, puoi comunque contattare un consulente finanziario per farti consigliare sulla scelta più adatta alle tue esigenze.

Noi ti consigliamo di richiedere un piano di investimento gratuito a Moneyfarm, giudicato da più addetti ai lavori come il miglior consulente finanziario italiano. La piattaforma mette a disposizione un intero team di esperti e permette di investire online scegliendo il profilo di rischio. Il tutto iniziando anche da piccole cifre e senza uscire di casa.

Le performance passate non sono garanzia dei rendimenti futuri, ma dal 2012 ad oggi, il portafogli più aggressivo ha reso un’ottimo interesse, pari al 7,2% l’anno.

>> Inizia oggi ad Investire con Moneyfarm <<


Vendita di box di prodotti in abbonamento


Si moltiplicano in rete le aziende che propongono la sottoscrizione di abbonamenti finalizzati a ricevere ogni mese a casa dei cofanetti, o box, contenenti vari articoli appartenenti ad un settore prescelto.

Il contenuto della scatola è a sorpresa: l’azienda che lo fornisce, oltre a dare garanzie sulla qualità dei prodotti, dichiara che il valore commerciale del box è del tutto superiore a quello della quota mensile di abbonamento. All’interno dei box è possibile trovare vari generi di articoli: alimenti e cosmetici i più gettonati, ma il canale è usato per le categorie più disparate, come ad esempio per la vendita di cibo per cani.

Non ti resta quindi che trovare una categoria ancora da sfruttare e individuare i giusti canali per proporla: in tempi da record ti ritroverai con un business redditizio fra le mani e sarai riuscito a cambiare vita e lavoro in una sola volta.


Apertura di un centro fitness per Millennials


Gli esponenti della Net Generation, o Millennials, vale a dire coloro che sono nati intorno agli anni 80’, si distinguono dalle altre generazioni per l’uso smodato della tecnologia digitale e per la grande attenzione alla forma alla forma fisica e al benessere. Aprire un centro fitness o un centro benessere mirato a colpire direttamente questo target è di sicuro un ottimo modo per capitalizzare una tendenza; in tal caso, dato che gli esponenti della Net Generation fanno largo uso dei social, in particolare Twitter e Facebook , sarà indispensabile utilizzare questi canali per attività di promozione e dialogo con i clienti.


Raccolta e smaltimento di rifiuti elettronici


In tutte le case ci sono orma i contenitori standard per la raccolta differenziata di umido, secco, carta, vetro e plastica. Difficilmente però esistono canali per riciclare vecchi elettrodomestici come televisori, pc, cellulari, batterie esauste e così via. Cosa ancor più grave è che molto spesso questi oggetti vengano buttati nel bidone dell’immondizia insieme agli altri rifiuti, con un sensibile danno per l’ambiente. Avviare un’impresa dedita al servizio di raccolta e riciclaggio di materiale elettrico è senza dubbio una delle idee più innovative del momento. Si sta rapidamente affermando un senso di responsabilità nei confronti dell’ambiente: non si fa più la differenziata solo perché ci viene imposto, iniziamo a farla perché pensiamo attivamente al bene del pianeta. Per attirare il maggior numero di clienti, il servizio dovrà essere effettuato a domicilio, con del personale idoneo a raccogliere nei garage o nelle cantine dei potenziali fruitori tutti i rifiuti elettronici lì ammassati, al fine di conferirli in apposite discariche.


Software Training


Fra le professioni emergenti ci sono tutte quelle legate alle nuove tecnologie informatiche. Se sei molto abile nell’uso di un software altamente specializzato, sarà facile trovare amatori e professionisti disposti a pagarti per passare loro le tue conoscenze. E’ vero che in rete si trovano manuali tecnici per programmi come QuickBooks e Final Cut Pro, ma questi sono spesso troppo difficili per l’utente medio. Un’attività redditizia come il Software Training può essere sviluppata così: pianifica dei workshop di gruppo o delle lezioni individuali da dedicare all’insegnamento del tuo programma e proponili in vendita attraverso internet. La parte migliore di questo progetto è che può essere svolto con un impegno part time.


Consulente per strutture sanitarie


Nuove idee di lavoro saranno offerte nel prossimo futuro dal settore sanitario, a causa sia delle variazioni anagrafiche, soprattutto per il progressivo invecchiamento della popolazione e l’innalzamento dell’età media, che delle modifiche ai sistemi di welfare dei paesi industrializzati. Fra i lavori nuovi in questo campo c’è la figura del consulente specializzato in strutture sanitarie. In breve, questa figura dovrà occuparsi di gestire e analizzare dati di organizzazioni sanitarie come ospedali, laboratori d’analisi e studi medici privati, al fine di migliorare l’efficienza della prestazioni e ridurre le spese. Se hai una laurea in marketing o economia, e un’esperienza pregressa nella consulenza direzionale, questa è davvero una enorme opportunità di business.


Chef ambulante


Per gli amanti della cucina una buona occasione per mettersi in proprio e fare soldi nel settore alimentare è rappresentata dai camion ambulanti dediti alla vendita di cibo su strada. In America si prevede che entro il 2017 le entrate di questo settore raggiungeranno la cifra complessiva di 2.700 milioni di dollari. Di sicuro quella dello chef ambulante è una delle professioni destinata a non tramontare mai e rappresenta un investimento molto meno costoso di un ristorante. Inoltre il tasso di fallimento di questo tipo di attività è inferiore al 20 per cento, contro il 60-80 per cento di bar (scopri qui come aprire un bar di successo) e ristoranti. Con la giusta attrezzatura e qualche buona ricetta, potresti realizzare in breve tempo un business sicuro e redditizio.


Lavorare in proprio come freelance


Le aziende sono sempre più interessate a lavorare con dei freelance per colmare le lacune di competenze del personale domestico. Non è difficile immaginare che si potrebbe costruire un’intera azienda basata sulla fornitura di servizi free-lance di un tipo o di un altro. Esistono poi anche on line delle piattaforme, come Freelancer.com, che offrono a coloro che lavorano come freelance l’opportunità di scegliere fra un numero molto elevato di progetti nei più disparati settori. Se invece stai cercando una soluzione più stabile, scopri qui le 50 aziende che assumono con soluzioni di smartworking. I guadagni seguono una forbice ampia ed è probabile che inizialmente non siano molto elevati, ma più acquisirai esperienza, tanto più il tuo guadagno crescerà nel tempo.


Consulente di telefonia mobile


Conoscere e utilizzare gli strumenti di telefonia mobile è ormai una necessità anche per le piccole imprese. Proprio per questo fra le nuove attività commerciali redditizie emergenti è possibile annoverare anche quella del consulente di telefonia mobile, un professionista in grado di orientare le aziende nella scelta dei piani tariffari più adatti per i propri dispositivi mobile. Dato che oggi l’uso del telefonino non è limitato solo alla comunicazione e alla trasmissione dei dati, ma attraverso le app esso consente di svolgere ottimamente anche altre attività, come la pianificazione della propria agenda o la gestione del proprio portafoglio titoli, il consulente di telefonia mobile deve essere in grado di supportare manager ed imprenditori nell’adozione di questi strumenti.


Servizi di traduzione


Sono sempre di più le aziende che acquistano le loro materie prime in un paese, producono la loro merce in un altro per poi commercializzarla sui mercati di tutto il mondo. E’ evidente quindi come la conoscenza delle lingue straniere sia uno strumento indispensabile per fare impresa. Tuttavia non tutti gli imprenditori si sono adeguati in tal senso. Ecco che quindi una delle nuove professioni del domani sarà senza dubbio quella legata alle attività di traduzione. Si stima che entro il 2022 l’assunzione di interpreti e traduttori è destinata a crescere del 46 per cento, molto di più della media di tutte le altre le occupazioni. Avviare una società di servizi in questo settore sarà quindi un’ottima scelta per realizzare un’attività di successo.


Servizi di monitoraggio della produzione


Dato che la produzione industriale è destinata ad aumentare in modo vertiginoso a causa dell’apertura verso nuovi mercati, è evidente che il numero di operai dedito alle attività produttive sia destinato a crescere nel prossimo futuro. Diventa quindi ancora più importante il monitoraggio del processo produttivo al fine di ottimizzare i costi. Esistono oggi numerosi dispositivi per il controllo qualità e per la verifica della produzione oraria negli stabilimenti produttivi al fine di mantenere determinati standard. Tuttavia nella stragrande maggioranza dei casi le aziende non hanno poi sufficiente personale capace di raccogliere ed analizzare questi dati. Fra le nuove attività ci saranno quindi quelle legate al monitoraggio della produzione e all’analisi dei dati raccolti.


Saloni di bellezza itineranti


Dato che l’età media della popolazione è destinata a crescere, nel prossimo futuro saranno sempre più richiesti i servizi legati agli anziani. Visto che parallelamente anche le condizioni di salute di questa fetta della popolazione sembrano destinate a migliorare, è probabile che crescerà anche la richiesta di servizi di intrattenimento, bellezza e benessere rivolge specificatamente a questa categoria di utenti. Fra i lavori emergenti potrebbero esservi quelli di estetista e parrucchiere che lavorino a domicilio: perché dunque non pensare alla creazione di saloni di bellezza itineranti in grado di soddisfare l’aumento di richieste di servizi in questo campo?


Distributori automatici di cibo BIO


La nostra società è fortemente improntata all’adozione di uno stile di vita sano. E’ finito il tempo in cui ci si cibava prevalentemente di hamburger e patatine, adesso sempre più persone sono alla ricerca di cibi sani e biologici. Tanto che anche le aziende di distribuzione di macchinette automatiche di bibite e snack sono state costrette ad adeguarsi. E’ dunque una delle idee innovative del momento quella di proporre l’installazione di distributori automatici di organic food (BIO) nelle aziende, nei centri commerciali e nelle scuole.


Negozio di riparazione di smartphone


Quando si rompe il telefonino la cosa che risulta più conveniente fare è quella di sostituirlo con uno nuovo. Sono le stesse aziende produttrici di telefonia mobile ad indurci a credere che sia molto più conveniente buttare il telefono rotto in quanto i servizi di riparazione sono molto onerosi. Tuttavia in alcune zone del mondo stanno cominciando a diffondersi negozi di riparazione di smartphone a costi accessibili. Se anche tu hai un talento particolare nel sostituire schermi rotti e nell’aggiustare le componenti interne dei telefonini, questa potrebbe essere un’ottima strada da percorrere.


Società appaltatrici di lavori conto terzi


Con la ripresa economica è probabile che ci sarà anche un maggior numero di persone interessate ad acquistare o ristrutturare la propria abitazione. Fra i lavori emergenti ci sono dunque quelli legati alle attività di intermediazione immobiliare e una figura destinata a crescere è quella del contraente, vale a dire un singolo o una società che si occupa di appaltare i lavori di ristrutturazione e manutenzione di un edificio a terzi per conto di un privato o di una ditta committente.


Aziende di Test e debug


La messa in commercio di una nuova app dovrebbe essere consequenziale allo svolgimento di una serie di test molto approfonditi per verificare il corretto funzionamento della stessa. Tuttavia molto spesso non è così tanto che molte applicazioni dopo il lancio presentano problemi o non funzionano come dovrebbero. Potrebbe quindi essere un’idea di business sensata quella di proporsi come azienda di prova in grado di effettuare test sulle app e sui software per pc che le aziende software sono in procinto di lanciare sul mercato.


Servizi business to business


Molte aziende che durante la crisi hanno tagliato il personale, ancora non hanno provveduto a reintegrare alcune figure, trovandosi quindi in difficoltà ad affrontare determinate attività. La soluzione più immediata è quella di affidare lo svolgimento di queste mansioni a delle società esterne: questo significa che fra i lavori emergenti del futuro ci saranno quelli legati alla fornitura di servizi business to business.

Molte sono le attività aziendali che possono essere svolte con successo da società esterne: fra queste ci sono le risorse umane, il marketing, il recupero crediti, la soddisfazione clienti e così via.

La cosa più difficile in questo caso potrebbe essere quella di definire un prezzo equo per lo svolgimento di una determinata attività; una volta però che avrai azzeccato il tuo listino non dovrebbe essere difficile attirare nuovi clienti.


Compila il questionario e trova l’idea di business perfetta per te!


Se in queste righe non hai trovato ispirazione, non ti preoccupare: rispondi a questo brevissimo questionario e trova l’idea di business ideale per le tue esigenze.

Poche semplici domande per capire quale sia l’attività ideale per il tuo profilo di competenze e il tuo budget iniziale.

99 Commenti

    • Ciao Antonio,
      quei risultasti si ottengono molto semplicemente con un portafogli composto in modo professionale e che renda mediamente il 6%/anno (di cui il 4% corrisponde i nostri 1.500€/mese e il 2% rivaluta il capitale per aggiornarlo all’inflazione).

      Ti facciamo notare che in caso contrario, nell’eventualità che la stessa somma venga lasciata su un conto corrente, a causa dell’inflazione (ipotizziamola al 2%/anno), dopo 30 anni ti rimarrebbero solo 245.000€ che diverrebbero 180.000€ con un’inflazione media al 3%/anno.

    • Ciao Mikele,
      Per iniziare ad avviare un’impresa in questo settore devi fare domanda all’ufficio competente della tua provincia. Dopodiché devi effettuare richiesta di accreditamento presso il centro RAEE, è proprio il centro di coordinamento che è un punto di riferimento per raccogliere le informazioni in merito, qui https://www.cdcraee.it/ trovi tutte le info.

    • Ciao Elisabetta,
      ci sono delle agevolazioni a fondo perduto destinate ai giovani, donne o disoccupati oppure dei finanziamenti agevolati per l’apertura di nuove attività, ma non abbiamo trovato informazioni relative ad agevolazioni per negozi glutin free.

  1. Buongiorno, vorrei un vostro parere per lo sviluppo di un’eventuale attività di consulenza tecnica on line riguardante ristrutturazioni in edilizia, partendo dalla tipologia d’intervento, per proseguire con le tecniche e materiali da utilizzare. Grazie anticipatamente

  2. Salve , io ho un negozio di 140 MTq con 2 grandi vetrine sulla via Nazionale con grande passaggio di traffico, il negozio è nuovo moderno e molto luminoso, Vorrei cambiare attività cosa mi consigliate? Per anni ho venduto Animali da cortile e da compagnia con tutti gli accessori e Mangimi vari . Vorrei cambiare attività perchè con tutti questi Supermercati e cinesi che vendono di tutto e di+ non si riesce a venirne fuori, tra tasse , scontrini, commercialista , luce ec..,ecc.. vorrei un Vostro consiglio sè Possibile . Grazie

    • Ciao Alberto,
      sembra che tu abbia proprio una bella posizione. Non conosciamo il target di passaggio ma potrebbe essere strategico non cambiare il settore di competenza in cui hai lavorato in tutti questi anni, magari potresti concentrarti nel cambiare la tipologia e la clientela di riferimento. Infatti invece di vendere animali da cortile e da compagnia potresti posizionarti per vendere accessori per animali di compagnia o dedicarti alla cura degli stessi (toilettatura), un mercato secondo le ricerche veramente in forte crescita.
      Qui trovi un rapporto fatto molto bene http://www.zoomark.it/media/zoomark/pressrelease/2017/Rapporto_Assalco-Zoomark_2017.pdf, ti consigliamo di leggerlo in particolare da pagina 69 in cui c’è un’analisi approfondita del mercato. Considera che il mercato della cura, igiene e bellezza degli animali da compagnia solo nel 2016 ha registrato oltre il 27 % in più.

  3. Io vorrei riaprire per conto mio il negozio di riparazione, assistenza e vendita Smartphone e pc…del mio capo
    In procinto di chiusura
    Ma non ho fondi da investire
    Che mi consigli??

    • Ciao Generosa, non avendo idea del budget a tua disposizione e della richiesta per rilevare l’attività ti possiamo consigliare di:
      – chiedere un prestito ad un parente che possa credere in te, proponendo già un piano di rientro (leggi qui).
      – verificare se non sia meglio appoggiarsi ad un franchising che proponga lo stesso servizio, in questo modo l’investimento ti potrebbe risultare più contenuto.
      – rilevare l’attività assieme ad un socio finanziatore (per questo ti consiglio di leggere il nostro articolo sulle società di persone https://intraprendere.net/6866/societa-di-persone/ ).
      In bocca al lupo e grazie per seguirci

  4. buongiorno, vorrei un consiglio su cosa poter aprire in un locale di 170 mq in centro storico, zona pedonale. presenti già parecchi negozi abbigliamento. pubblico prevalentemente età media/anziani.

    • Ciao Andrea,
      non abbiamo idea di dove tu lo voglia aprire, prima di buttarti quindi il consiglio è di fare un check per capire se la concorrenza è alta. Ti consigliamo inoltre di affiliarti ai molteplici siti che vendono pneumatici online, ti permetterà di avere subito una clientela.

  5. Salve, da tempo ho un sogno nel cassetto che è diventato abcira più forte ora che sono mamma.
    Vorrei aprire un punto ricreativo in cui fornire assistenza studio x bambini e attività ricreative, teatro, disegno pittura manipolazione etc. E da sfondo un angolo libreria x ragazzi da 0 a 18 anni e magari organizzare corsi pre parto , incontri con esperti.
    Sapete se ci sono agevolazioni x una cosa del genere?potrebbe funzionare ?

    • Ciao Terry,
      l’idea è ottima, considera che sempre più famiglie hanno bisogno di un aiuto per i bambini in quanto nonni e famiglie di appartenenza non sempre risiedono nella stessa città. Ci sono finanziamenti per l’avvio di nuove imprese e per l’imprenditoria femminile, ti consigliamo di consultare il tuo commercialista per farti supportare in questa ricerca. Inoltre parti con il creare un business plan ti sarà più facile capire anche il budget necessario per partire, qui trovi un articolo per redigere un business plan snello e veloce https://intraprendere.net/2895/come-fare-un-business-plan/
      In bocca al lupo!

  6. Ciao, sono Rocco. Vorrei saper cosa devo fare, e se è possibile ottenere qualche finanziamento particolare per impiantare un punto vendita in centro a Milano, per la vendita al dettaglio (e anche all’ingrosso), dell’agrume “bergamotto” nelle sue diverse forme di lavorati che si possono ottenere dalla lavorazione del frutto: frutto naturale, essenza ad uso cosmetico, i prodotti che si possono realizzare, uso alimentare agroalimentare (bibita e prodotti per l’industria dolciaria e per la pasticceria, e anche come integratore alimentare /parafarmaceutico. Grazie

  7. Buona sera,
    vorrei un idea per utilizzare un capannone di propietà di 660mq con un altezza di 6mt.
    Qualcosa che sia bello produttivo.
    Grazie

    • Ciao Emanuela, ogni azienda ha accordi differenti. Prova a contattarle direttamente: saranno sicuramente lieti di dare ulteriori informazioni ad una possibile collaboratrice.

  8. Ciao sono Andrea e corri creare un app che riguarda il mio settore cioè tutto ciò che è fondazione speciale nel sottosuolo puoi aiutarmi??? Grazie

    • Ciao Nicola,
      naturalmente dipende dalla posizione del capannone (si trova in una zona industriale, vicino al ad un centro abitato piccolo o grande?) e dal tuo budget iniziale. Potresti creare un parcheggio al chiuso, un’autorimessa, potresti avviare un’attività di depositi temporanei .. C’è chi fraziona i capannoni e li affitta in lotti più piccoli per avere maggiori possibilità. Ma tutto dipende da altre variabili che sono principalmente location e budget.

    • Ciao Jack,
      Nicola ha il tuo stesso quesito ti consigliamo di terre la risposta che li abbiamo fornito nel commento precedente. In bocca al lupo!

  9. Salve,
    Mi piacerebbe aprire un’agenzia dove poter fare finanziamenti prestiti, ma voi cosa ne pensate? È remunerativo come lavoro? E che requisiti servono e Inoltre a chi potrei rivolgermi?
    Grazie

    • Ciao
      il settore è molto delicato, ti consigliamo se non hai esperienza di affidarti ad un franchising.

    • Ciao Aldo, perché non prendere spunto da chi vende le sigarette classiche? Caramelle e chewingum, oppure piccola cartoleria..Hai già provato questa strada?

  10. Salve sono un ragazzo di 18 anni vivo a Gela in Sicilia città con il mare belle spiagge dove non siamo mai riusciti ad incrementare il turismo vero e proprio, perché mancano le basi come un porto nuovo dove far arrivare grandi navi ecc.. oppure nuovi hotel e strutture varie con adeguati posti di svago e tanto altro , vorrei sapere se posso ricevere dei finanziamenti per rilanciare il territorio dal punto di vista turistico oppure sarei interessato all’installazione di distributori automatici di organic food (BIO)
    Mi potresti consigliare quale delle due sarebbe la più redditizia con meno rischi e cosa fare per iniziare subito?

    • Ciao Mario, pensare di costruire l’attività sui finanziamenti potrebbe essere molto rischioso, prima bisogna ottenerli e il processo per farlo non è sempre così facile. L’idea è molto buona ma sicuramente più rischiosa. Mentre per i distributori automatici il lavoro potrebbe essere immediato qui puoi trovare informazioni http://www.bioforyou.it. In bocca al lupo

  11. Ciao, ho due garage-magazzino di circa 50 metri quadri ognuno, vorrri avviare un’attività di deposito temporaneo. Mi date delle idee??

    • Ciao Paco, è un’ottima idea che noi consigliamo. Se non ti sei mai occupato di un’attività simile e sei inesperto potresti pensare di affiliarti ad un franchising (come MyBox), avrai la possibilità di avviare l’attività senza particolari competenze grazie all’aiuto di esperti. Qui trovi un articolo in cui approfondiamo le tematiche del franchising https://intraprendere.net/13744/contratto-di-franchising/

  12. Buonasera. Vorrei aprire un’attività innovativa nel campo dell’edilizia, sono ingegnere edile e vorrei un’idea geniale per creare una start up che possa avere futuro. Può aiutarmi?

    • Buongiorno Floriana,
      difficile aiutarla con così poche informazioni. Sicuramente per il tipo di settore è il momento giusto: il mercato è stato stabile per anni a causa della crisi, quindi ci si aspetta una crescita nei prossimi anni. Il settore si sta innovando, ad esempio le consiglio di guardare questa startup https://cover.build e di approfondire l’argomento delle case prefabbricate in questo nostro articolo https://intraprendere.net/6589/case-prefabbricate/. Potrebbe essere una nicchia molto interessante. In bocca al lupo!

  13. Ciao Anna, ti.scrivo per un consiglio, ho da tempo il.desiderio di registrare un brend specifico alla realizzazione di abbigliamento casual sportivo personalizzato,ho delle idee che sto sviluppando per quanto riguarda i modelli e vorrei raggiungere una clientela giovanile, ho la possibilita di poter produrre avendo dei macchinari che mi ha lasciato mio padre dopo aver abbandonato la sua vecchia attività,sai se ci sono incentivi per quanto riguarda questo settore?e se grazie alla tua intuizione sapresti consigliarmi un metodo di vendita alternativo? Ti ringrazio in anticipo

  14. Buongiorno a tutti , trovo questo sito molto utile. Avrei molta voglia di intraprendere in una mia attività magari innovativa ma non riesco a trovar dei filoni gusti in crescita che passa dare delle ideee, semplici e con costi di realizzo contenuti contando che sono solo per ora. Grazie mille luca

  15. Pochi mesi fa ho creato una S.r.l.s con il mio fidanzato perché lui vorrebbe aprire un negozio di prodotti per igiene casa e persona affiliandosi ad un marchio già conosciuto . Il capitale che avremmo a disposizione ammonta a 60.000 € e deriverebbe in gran parte da un prestito personale fatto da me che sono una dipendente statale .Il locale commerciale è di proprietà. Ho molte perplessità al riguardo : in primis il debito, poi se la somma che abbiamo a disposizione puo bastare e infine il locale che è di 120 mq e mi sembra piccolo per un’attività di questo tipo . Voi cosa ne pensate ?

  16. Ciao Maria,
    essere preoccupati all’inizio di un’attività è più che normale, ma per iniziare con il piede giusto ci vuole il giusto entusiasmo e convinzione. Per capire se riuscirai a conquistare questi due fattori devi informarti bene sull’insegna di franchising, noi non la possiamo valutare senza sapere il nome, le condizioni, la location…, ma abbiamo scritto questo articolo che può aiutarti a farlo https://intraprendere.net/13314/aprire-un-franchising/. Un ultimo consiglio: se il capitale arriva in gran parte da te, non lasciare le decisioni solo al tuo fidanzato, sei responsabile delle scelte aziendali: informati, valuta anche altre insegne e prendete la decisione assieme valutando ogni aspetto. In bocca al lupo

  17. Buongiorno, vorrei fare consulenze nel campo import export, il mio interesse sarebbe rivolto ad aziende che intendono lavorare nei mercati Asiatici. vorrei offrire collaborazione sul posto, posso muovermi bene in Indonesia, Giappone e filippine. Dispongo inoltre di contatti in quei paesi. Ho pensato di realizzare un sito internet illustrativo e con indicazioni di base. Ritengo che i mercati asiatici siano interessanti, specialmente per piccole aziende che oggi soffrono.
    Gradirei la vostra opinione e alcuni consigli su come percorrere tale strada, le difficoltà non sono legate al lavoro sul campo in quei paesi, ma molto a convincere piccole aziende ad operare in quei territori.
    Grazie da ora e cordiali saluti
    Giuseppe Consoli

    • Buongiorno Giuseppe, l’idea ci sembra ottima: i mercati emergenti sono grandi opportunità e una figura che conosce bene i posti può aiutare le aziende anche piccole ad aumentare il proprio giro d’affari. Ti consigliamo di utilizzare Linkedin, potrebbe essere un canale più immediato e più facile da sviluppare che un sito internet invece che sarebbe da promuovere. Se vuoi approfondire qui diamo alcuni consigli per curare al meglio il tuo profilo. In bocca al lupo

    • Caio Giuseppe consoli io vorrei avviare la vendita di vino sul mercato asiatico potrebbe nascere una bella collaborazione contattami 3923310390

  18. buongiorno, mi saprebbe consigliare su un negozio vendita cialde e capsule per caffè? (location, metratura, franchisor e qunt’altro)
    so che i negozi Nespresso fanno fatturati importanti ma so anche che trattasi di un articolo che molti preferiscono acquistare onlne sia per convenienza che praticità

    • Ciao Fabio,
      sicuramente il mercato delle capsule è molto interessante: si parla di 12 miliardi di dollari a livello mondiale e solo in Italia cuba quasi 8 Milioni di € l’anno. Il settore inoltre registra una crescita superiore al 6% anno su anno, con una perdita di quote di mercato da parte dei 5 principali player di settore, cosa significa questo? Che il mercato si sta aprendo a marchi più piccoli offrendo molte possibilità. Il mio consiglio è, in particolare se non hai mai avuto un’attività, di prendere in considerazione il franchising una partnership che ti potrebbe aiutare a iniziare questa tua nuova attività, qui trovi un articolo interessante su come scegliere l’insegna migliore per te.

  19. Salve, vorrei aprire una Chupiteria in franchising e vorrei capire se conviene. Il locale da affittare è in zona centrale, inoltre vorrei sapere se ci sono fondi a disposizione

    • Ciao Claudio,
      per valutare l’avvio di un’attività devi considerare molti fattori. Mediamente il costo di investimento per aprire una chupiteria in franchising è di 10 mila €, ma devi valutare la tipologia di partnership (esempio ricette, costi delle ricette, formazione, brand…) e devi valutare anche il luogo in cui vuoi avviare l’attività (la zona centrale può sembrare interessante, ma c’è vita notturna? dove vivo io la movida è fuori dal centro). Per valutare al meglio tutti gli aspetti ti consiglio di scaricare il business model canvas che trovi qui e di ascoltare le puntate del podcast in cui parlo di come creare il business plan, così riuscirai a farti una chiara idea. In bocca al lupo

    • Ciao Francesco,
      ho fatto difficoltà a trovare numeri di settore, ma c’è un’associazione che pare molto seria, sono sicura che la community saprà darti informazioni importanti, clicca qui e in bocca al lupo.

  20. Buonasera, sarei interessato ad avere dei feedback da voi circa le poste private nazionali, nel senso varrebbe la pena sacrificare un posto di lavoro a tempo indeterminato per lanciarsi in questa avventura e magari sentirmi più soddisfatto e realizzato? cosa mi consigliereste, la noia e la monotonia mi sta uccidendo non ho più stimoli a lavoro

    • Ciao Riccardo,
      la noia e la monotonia non dovrebbero essere l’unico motivo per cambiare, avviare un’attività è anche sacrificio, quindi cerca di scegliere un’opportunità che possa legarsi anche ad una tua passione. Se vuoi maggiori informazioni su attività di poste private ti consiglio di leggere questo articolo, di fare il nostro quiz (lo trovi al fondo dell’articolo) per capire quale possa essere l’attività ideale per te e di ascoltare questa puntata del podcast di Intraprendere.net. In bocca al lupo!

  21. Salve sono un ragazzo di 33 anni con tanta voglia di lavorare e siccome non si trova nulla in giro guardandomi a torno mi e venuta un attività da poter iniziare siccome andiamo in contro al surriscaldamento del pianeta vorrei aprire una fabbrica di cubetti di ghiaccio però non so da dove iniziare potete darmi una mano?
    Grazie e cordiali saluti
    Giuseppe

  22. Salve, ho letto diversi articoli vostri, tutti molto interessanti ma un po’ lontani dalla mia realtà.
    Sono una ragazza di 22 anni, che attualmente fà la receptionist c/o un centro ma il mio sogno è quello di aprire un’attività tutta mia per essere indipendente. Avendo a disposizione un capitale non molto alto che ammonta a circa 10.000-15.000 euro,la mia idea era quella di aprire una piccola attività o una profumeria o un negozio di intimo e pigiameria o un negozio per bambini. Considerando che sarò da sola in tutto questo percorso, sto cercando di informarmi a più non posso per non fare un investimento errato che può buttare all’aria tutti i sacrifici che sto facendo. Sapreste indirizzarmi verso qualche campo?

  23. Buona Sera,
    Il mio sogno per la mia vecchiaia è quello di aprire un centro immerso nel verde ( magari in Toscana) dove saranno presenti cervi e cerbiatti. Mi piacerebbe nella struttura organizzare attività laboratoriali e anche la possibilità di poter mettere delle tende e poter preparare piccoli pasti. Cosa mi occorre?
    Ho 28 anni

    • Ciao Giulia
      bell’idea! la lista potrebbe essere lunga 🙂 ti consiglio di usare il nostro business model canvas che in pochissimo tempo ti permettere di farti un’idea su come partire per avviare la tua attività. Clicca qui e in bocca al lupo!

  24. Buongiorno,
    possiedo un incantevole terreno di mq. 17240 con all’interno un lago autoalimentato (ex cava di argilla) di circa 10000 mq. Il terreno si trova in comune di Palazzolo dello Stella (UD), a 500 mt. dall’uscita autostradale di Latisana (UD) che porta alle località turistiche di Lignano Sabbiadoro e Bibione. C’è già un progetto per la costruzione di un’attività ricettivo-turistica (già pagate le spese di progettazione e gli oneri di costruzione) che si sviluppa su un piano per circa mq. 600. Il fabbricato è in costruzione, mi sono fermato per mancanza della necessaria liquidità. Nel sottosuolo si può estrarre acqua termale a 35°, il lago è popolato da diverse specie ittiche. Mettendo a disposizione il terreno, cerco qualcuno che possa affiancarmi con disponibilità finanziarie per mettere a reddito l’immobile, o qualcuno che possa consigliarmi un’attività redditizia che possa distinguersi grazie alla location esclusiva. Mi sono state suggerite diverse idee, tra le quali:
    – centro benessere
    – spa per naturisti (club privato)
    – allevamento di astici ed aragoste d’acqua dolce
    – sport acquatici alternativi
    – deposito camper e roulotte (con eventuale campeggio)
    – case galleggianti e/o bungalow da affittare.
    Sono aperto ad ogni altra proposta, mi dispiacerebbe non riuscire a sfruttare una location così esclusiva. Se interessati a visionare progetti e foto, sono a disposizione.
    Grazie

  25. Salve.. a me piace tanto il mondo dei videogiochi e dei giochi da tavolo.. possiedo gia un lavoro ma nel tempo libero vorrei ricreare un’attività x far trascorre alla gente che ha il mio stesso hobby un po di tempo nello stesso settore.. magari creando anche delle competizioni con delle vincite x i giocatori.. sfruttando anche a mio vantaggio il fattore che nel mio paese di circa 15.000 abitanti non ci sono posti come ho descritto qui..
    Grazie

    • Buongiorno Nicola,
      l’idea è carina e sicuramente può funzionare in un centro dove non esistono ancora punti di ritrovo simili. Definisci però bene il tuo target: di questi 15 mila abitanti quanti potrebbero essere interessati a frequentare il tuo punto di ritrovo?. Prima di iniziare ti lascio 2 consigli:
      leggi questo articolo e crea un business model canvas (ci vuole pochissimo tempo)
      – parla con il tuo commercialista: creare un’associazione potrebbe essere la giusta direzione
      In bocca al lupo!

  26. Ciao sono un’artista di 41 anni.
    Ho inventato una innovativa sedia e poltroncina di livello alto sia per il design che per il materiale nuovo e non imitabile usato. Sono molto apprezzate da chi le ha viste, ma non so come intraprendere la commercializzazione.
    Potresti aiutarmi in merito? Grazie e complimenti per il tuo blog

  27. Ciao Fatì,
    ti lascio 3 nostri articoli che ti consiglio di leggere:
    Come creare un business plan in poco tempo: ti aiuterà a chiarire le idee sul tuo business e risponderà a domande come “Quali sono i fornitori?”, “Chi è il target?” “Come vendo? E a Quanto?” …
    Cosa fare dopo aver creato un business plan: ti aiuterà a passare dalla pianificazione all’azione.
    I consigli per fondare una start up: tutti i consigli pratici per iniziare subito e risponderà a domande tipo “Che società devo fare?”, “Come posso creare il mio brand?”, “Come posso brevettare l’idea?”
    In bocca al lupo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here