come vendere un prodotto

Quando si avvia un’impresa o un’attività che prevede la commercializzazione di un prodotto o la vendita di un servizio, la prima domanda che ci si pone è: come vendere un prodotto?

In molti si chiedono anche come vendere di più o quali siano le migliori strategia di vendita per ottenere maggiori profitti.

Sicuramente per riuscire a ottenere il massimo dalla tua attività, devi comprendere al meglio quali siano le dinamiche di vendita che possano darti nel tempo un’utile positivo.

Oggi esistono diverse tecniche di cui puoi avvalerti, alcune sono specifiche per il marketing online, altre invece sono improntate sulla vendita diretta, in negozio o comunque all’interno di una sede fisica.

Saper vendere è essenziale nel mondo del commercio di beni e servizi, ma questo sicuramente già lo sai. Il problema all’inizio può essere però, quello di non sapere come convincere le persone ad acquistare il tuo prodotto o a chiederti una consulenza.

Ma niente paura, ecco i 5 segreti per imparare a vendere con successo!

Come vendere un prodotto in 5 passi

La prima cosa che devi saper è che non devi pensare a convincere un cliente ad acquistare il tuo bene o servizio, specie se questo non hai idea di chi tu sia e del perché si dovrebbe fidare delle tue parole.

Il segreto per riuscire a condurre al meglio una vendita è far conoscere al pubblico il tuo prodotto o servizio, generare interesse e soprattutto differenziarti dalla concorrenza.

Ma vediamo quali sono esattamente le strategie su come vendere un prodotto e ottenere una clientela fedele e pronta ad acquistare.

1. Conosci il tuo prodotto

Tutti i migliori venditori sono coloro che conoscono alla perfezione il loro prodotto, che sia un bene materiale o un servizio: se non sei tu il primo a conoscere esattamente ciò che stai offrendo come fa un cliente a fidarsi di te?

Conoscere il prodotto vuol dire sapere a cosa serve, a chi è destinato, chi sono coloro che possono essere interessati ad averlo.

Ma non solo, devi anche conoscerne tutti i pregi e difetti, in questo modo potrai far leva sul suo valore per i tuoi futuri clienti, e al contempo riuscire a non far emergere quelli che potrebbero essere i potenziali “difetti” di ciò che stai vendendo.

Prima di vendere qualunque cosa, quindi cerca di studiare al meglio il tuo prodotto da ogni punto di vista! In questo modo riuscirai a sfruttare al meglio tutte le tue conoscenze quando comunicherai con il cliente. 

2. Fai leva sui bisogni del tuo potenziale cliente

Conoscere il prodotto è solo il primo passo alla base di un lungo percorso per delineare al meglio la tua strategia di vendita. Sicuramente, una cosa che devi tenere ben a mente quando cerchi di vendere qualcosa è far leva sui bisogni degli utenti.

Non devi mai parlare del prodotto come fine a sé stesso, ma devi far capire perché una persona potrebbe avere bisogno di quel bene o servizio. Quando ti approcci a una futura clientela devi chiederti: “Come posso aiutarti? Quali sono i tuoi obiettivi o preoccupazioni?”

Tutte queste domande, ti permetteranno di comprendere come impostare la vendita del tuo prodotto e la sua promozione.

Un cliente, in qualunque campo o situazione, vuole innanzi tutto essere rassicurato, vuole avere la certezza che sta per spendere i suoi soldi in un prodotto che sia realmente utile e necessario.

Sia nella vendita offline sia online, la prima cosa che devi fare è chiederti come proporre il prodotto in modo tale da soddisfare un loro bisogno o una necessità. Oppure puoi pensare a come puoi risolvere un loro problema, ottenendo così l’attenzione del cliente.

Perché quando tu ti poni in modo tale da volerlo aiutare a migliorare il suo stile di vita o a risolvere un problema incombente, ottieni in automatico la sua fiducia.

Quindi ascolta il tuo cliente e le sue necessità, l’informazione è potere, conoscere i bisogni è la tua leva di forza nel rapporto diretto con il cliente.

Questo funziona quando hai un approccio reale con le persone che vogliono fare degli acquisti, ma cosa succede online, su un e-commerce?

In realtà, anche online devi cercare di capire a quale target puntare e soprattutto devi impostare la vendita del prodotto in modo tale che possa rispondere a un determinato bisogno.

Vuoi sapere come sfruttare i bisogni del tuo target a tuo favore? Scopri il funzionamento della Piramide di Maslow.

3. Crea una connessione e un clima di fiducia

Imparare a vendere non è semplice e non si riesce a farlo dall’oggi al domani, a meno che tu non abbia il dono di convincere le persone a fare acquisti, dovrai impegnarti seriamente in questo lavoro.

Per riuscire a vendere un prodotto, come ti ho accennato, non puoi rivolgerti così improvvisamente a una persona che non conosci e che non ti conosce e pretendere che effettui un acquisto a freddo.

Se vuoi sapere come vendere un prodotto sappi che alla base di ogni vendita esiste una connessione, un clima di fiducia che si crea tra il cliente e il venditore.

Ma come creare questo clima, come riuscire a portare le persone a conoscerti e capire che ciò che gli stai offrendo è un servizio o prodotto necessario a risolvere i loro problemi o bisogni?

Il modo migliore per riuscire a creare una relazione o connessione con i tuoi possibili clienti avviene attraverso la comunicazione.

Con cosa però poter comunicare? In un esercizio commerciale fisico il modo migliore per creare un primo passo verso un clima di fiducia è utilizzare al meglio la propria vetrina o insegna, la descrizione dei piatti, oppure l’impostazione visual dei tuoi prodotti.

La vetrina o l’insegna sono un po’ il tuo biglietto da visita, se il passante le trova attraenti sicuramente sarà invogliato ad entrare nel tuo negozio e cercare di capire chi sei esattamente e cosa proponi. Attratto il passante, sarà il momento di creare il giusto rapporto di fiducia quando si addentrerà nel negozio.

Per fare ciò devi innanzi tutto presentarti con un sorriso e poi aprire una conversazione, chiedigli come sta e presentagli dicendogli chi sei. Dopo aver instaurato un primo approccio, potrai allora usare tutte quelle domande che ti permettono di capire come puoi soddisfare i suoi bisogni o aiutarlo a superare le sue preoccupazioni.

Ricordati che alle persone piace ascoltare, sono curiose e al contempo amano parlare di loro stesse, dei loro pensieri e problemi.

Non devi essere invadente, ma devi cercare un punto di incontro che ti permetterà di iniziare a vendere il tuo prodotto con le parole, in questo modo, senza che nemmeno se ne accorgano, li aiuterai a prendere una decisione, li motiverai a fare un acquisto.

In questo senso, funzionano molto bene storie e racconti di vita quotidiana, non c’è bisogno che siano reali, ma basta che siano verosimili e relazionate al prodotto (clicca qui per sapere come fare storytelling).

4. Promuovere un prodotto per vendere di più

Quando si entra nel mondo del commercio è normale chiedersi come vendere un prodotto, ma questa non è l’unica domanda che ti devi porre. Alla base della vendita di qualunque bene o servizio vi è la promozione, da attuare mediante un buon marketing plan.

Oggi esistono davvero tanti mezzi per promuovere un prodotto, l’importante è saper scegliere quelli che possano raggiungere meglio il tuo target.

Tra i vari mezzi di promozione troviamo: la pubblicità radiofonica e televisiva, i cartelloni pubblicitari e il volantinaggio, i mezzi di informazione online e i social network.

La pubblicità sui mezzi di informazione radiofonici e televisivi può essere più onerosa, ma naturalmente va considerata in base al prodotto che devi commercializzare, al giro d’affari che ti permetterà di generare e sopratutto al budget impostato per la sua pubblicizzazione.

I mezzi di pubblicizzazione cartacei o mediante la cartellonistica possono essere meno onerosi, ma non si adattano a tutti i prodotti.

Quindi prima di scegliere di optare per qualunque mezzo bisognerà aver ben chiaro qual è il target di riferimento, e comprendere se questa opzione e in linea con i risultati che vuoi raggiungere. 

La promozione online può in alcuni casi essere più produttiva rispetto ad altri mezzi di informazione, e la sua versatilità permette l’accesso anche ai budget più limitati.

Oggi i social network come Facebook e Instagram o Twitter oppure risorse come Google Adwords sono molto versatili e adatti a promuovere praticamente ogni tipo di prodotto.

Naturalmente, anche in questo caso in base a ciò che vuoi vendere, devi provvedere a impostare la campagna migliore, capire il target di riferimento, comprendere come arrivare al tuo pubblico e sopratutto come riuscire a generare delle vendite mediante questi mezzi.

Quindi, sopratutto per vendere online, devi innanzi tutto impostare campagne social e sul web, sfruttando sia i mezzi per raggiungere il maggior numero di persone sui social, sia tecniche come l’email marketing, oppure la SEO e Adwords per aumentare le tue vendite o il traffico sul tuo sito web.

Ma come vendere un prodotto se non si dispone di un grande budget da investire nel marketing? Scopri le mie 40 strategie di marketing low cost.

5. Non smettere mai di crescere

Alla base delle tecniche su come vendere un prodotto e come vendere di più ci sono sempre le stesse regole e impostazioni, ma anche questo settore è in continua evoluzione, quindi non puoi basarti solo sulle vecchie tecniche di vendita seppur valide per iniziare i tuoi studi nel settore.

I venditori non possono mai smettere di crescere ed imparare. Certo l’esperienza è importante, ma se impari e sviluppi costantemente le tue abilità e conoscenze, avrai un riscontro positivo sui tuoi profitti, e non ti annoierai mai del tuo lavoro.

Gli strumenti e le tecniche presenti oggi, come ti ho accennato, presentano anche la possibilità di sfruttare il web, ci sono nuove analisi per comprendere il pubblico di riferimento, e nuove tecniche di comunicazione, anche il copywriting e lo storytelling infatti, hanno subito una forte evoluzione, specie con l’arrivo dell’internet marketing.

Se vuoi sapere come vendere un prodotto con successo dunque devi essere sempre aggiornato, devi stare al passo con i cambiamenti, solo in questo modo il tuo processo di vendita potrà avere sempre successo.

A questo proposito ti potrebbe essere utile sapere che potrai diventare un vero social media manager grazie al Master Social Media Manager di MyWebSchool, la piattaforma leader nell’e-learning.

Il corso è online ed è sarai tu ad autogestire completamente il tuo studio, il tutto però sotto il sostegno continuo dei professori. In più avrai accesso ad esclusivi webinar creati da professionisti del settore e seguirai, nel pratico, un progetto dall’inizio alla fine.

Infine, all’atto dell’iscrizione, riceverai un kit comprendente un tablet, una cuffia con microfono e una webcam.

>> Diventa Ora un Social Media Manager <<<

Adesso sai come vendere un prodotto, ma se vuoi approfondire leggi subito le 5 infallibili tecniche di vendita e come imparare a negoziare meglio del 99% del resto del mondo.





LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here