come aprire un'attività. come aprire un attività, come aprire unattività, come aprire un attività, come aprire unattivita, come aprire un'attivita

Vorresti metterti in proprio ma non hai idea di come aprire un’attività?

Niente paura, tutti i più grandi imprenditori all’inizio della loro carriera hanno avuto le tue stesse paure e incertezze. L’importante è non lasciarsi prendere dallo sconforto, non cadere nella trappola dei colpi di testa e fare ogni passo in modo strategico ed oculato.

Vuoi sapere come aprire un’attività? Ecco per te quindi 8 consigli utili che ti aiuteranno a capire cosa fare per mettersi in proprio e ad iniziare così col piede giusto la tua attività.

1. Inizia la tua attività mentre sei ancora occupato

Per quanto tempo puoi vivere senza soldi? Non molto tempo. E potrebbe volerci molto tempo prima che la tua nuova attività realizzi profitti.

Ti consiglio su come aprire un’attività è quindi di non lasciare il tuo posto di lavoro non appena decidi di metterti in proprio, ma di farlo quando avrai la tua impresa avrà iniziato ad ingranare.

Questo potrebbe essere difficile all’inizio, ma ti garantirà almeno di avere i soldi in tasca mentre stai affrontando il processo di avvio.

2. Cerca il sostegno di altri

Come aprire un’attività senza alcun tipo di supporto? Mettersi in proprio non significa che puoi fare a meno degli altri. Avrai sicuramente bisogno di un sistema di supporto mentre stai iniziando un’attività e probabilmente anche dopo.come aprire un'attività, aprire un'attività, come aprire unattività, aprire un'attivita

Potrà trattarsi di un mentore capace di darti dei consigli, di un’associazione di categoria che ti fornisca un aiuto pratico oppure di un amico o parente in grado di ascoltarti e comprenderti quando hai bisogno, in qualunque caso non potrai fare a meno dell’aiuto e del sostegno di qualcuno.

3. Mettiti a caccia di clienti il prima possibile

Non aspettare di aver ufficialmente avviato la tua attività per collezionare clienti, perché una cosa è certa: il tuo business non può decollare senza di loro.

Inizia dunque il prima possibile a crearti la tua rete di contatti e a promuovere i tuoi prodotti e servizi o il tuo brand non appena avrai le idee chiare di quello che vuoi fare.

4. Scrivi un business plan

Il modo migliore per iniziare un’attività consiste nel mettere nero su bianco obiettivi e strumenti per raggiungerli: in altre parole, se vuoi aprire un’impresa hai bisogno di un business plan, o piano aziendale, che può aiutarti davvero ad evitare di sprecare tempo e denaro.

Scopri come riuscirci con la guida di Intraprendere.

5. Studia il mercato

Per scrivere il tuo business plan, farai molte ricerche ma questo è solo l’inizio. Se stai iniziando un’attività, devi diventare un vero e proprio esperto del tuo settore, se non lo sei già.

Dovrai quindi studiare a fondo il tuo mercato, i tuoi competitor e il tuo target di riferimento se vorrai sapere come aprire un’attività (clicca qui per scoprire come fare).

6. Chiedi un aiuto professionale

D’altra parte, solo perché stai iniziando un’impresa, non significa che devi essere un esperto su tutto. Potresti quindi aver bisogno della consulenza di un esperto per chiarire alcuni dubbi e fare alcuni passaggi: potrebbe trattarsi di un contabile per un aiuto di tipo amministrativo, oppure di un avvocato qualora avessi bisogno di scrivere un contratto.

Pensi che un professionista ti costi troppo? Perderai più tempo e forse denaro nel lungo periodo cercando di fare cose che non sei qualificato a fare.

7. Procurati il denaro necessario

Per iniziare una nuova attività servono soldi, questo non è un mistero. Come fare a trovare il denaro necessario? Risparmiando, la prima cosa.come aprire un'attività

Se con le tue stesse risorse non dovessi farcela, mettiti a caccia di potenziali investitori e contatta gli istituti di credito. Ma non aspettarti che questa sia una strada facile. Ci sono poi anche modi alternativi per raccogliere fondi con cui finanziare la propria idea: hai mai sentito parlare, ad esempio, di crowdfunding?

8. Sii professionale fin dall’inizio

Per far colpo sugli altri è indispensabile fare sul serio fin dall’inizio. Questo significa far vedere a tutti che sei un professionista in quello che fai e che non stai improvvisando.

Come? Ad esempio, realizzando biglietti da visita professionali e lasciando alle persone la tua e-mail aziendale perché abbiano un recapito con cui contattarti e che gli aiuti a ricordarsi di te.

Come aprire un’attività: l’iter da seguire in 7 passi

Già, ma qual è l’iter vero e proprio da seguire per mettersi in proprio? Di sicuro se anche tu hai questa intenzione avrai questa domanda sulla punta della lingua.

Ecco 7 passaggi necessari per avviare la tua impresa dopo che avrai fatto il tuo business plan, analizzato il tuo mercato di riferimento e individuato le risorse necessarie per finanziare la tua idea.

Il primo e più importante consiglio che posso darti è di fare questi step uno alla volta, prendendoti tutto il tempo di cui hai bisogno e curando tutto nei minimi dettagli.

1. Scegli la struttura aziendale

La tua piccola impresa può essere una ditta individuale, una società di persone, una società a responsabilità limitata (LLC) o una società di capitali. L’entità aziendale che scegli inciderà su molti fattori dalla tua ragione sociale, alla tua responsabilità e perfino sulle tasse che dovrai pagare.

A seconda della complessità della tua attività, potrebbe valere la pena investire in una consulenza da parte di un professionista per assicurarti di aver scelto la forma societaria giusta.

2. Registra il nome commerciale

La tua ragione sociale ha un ruolo in quasi ogni aspetto della tua attività, quindi fa in modo che sia buona. Una volta scelto un nome per la tua attività, dovrai verificare se già registrato o attualmente in uso.

Se così non fosse, dovrai registrarlo: la procedura di registrazione varia a seconda del tipo di struttura societaria che ti sei dato. E non di dimenticare di registrare il tuo dominio dopo aver selezionato il nome della tua attività per fare in modo di poter avere un tuo sito in futuro.

3. Ottieni i permessi e le licenze necessarie

Ci sono una varietà di licenze e permessi per piccole imprese che possono applicarsi alla tua situazione, a seconda del tipo di attività che stai avviando e la località in cui ti trovi.

Durante la fase iniziale dovrai dunque ricercare quali licenze e permessi si applicano alla tua azienda e compiere i passi necessari per soddisfare tutti gli adempimenti richiesti per essere ritenuto a norma.

4. Scegli il software per la contabilità

Avere un software per la contabilità è necessario per creare e gestire il tuo budget, impostare tariffe e prezzi, condurre affari con gli altri e pagare le imposte. È dunque uno dei passaggi fondamentali quando si decide di mettersi in proprio.

5. Individua la sede aziendale

Sia che si tratti di un’abitazione privata, di un fondo commerciale o di un ufficio è molto importante individuare bene la sede della propria attività.come aprire un'attività

Gli aspetti cui pensare sono ovviamente tanti: dovrai fare in modo che la sua ubicazione sia facilmente raggiungibile da parte dei tuoi clienti, che lo spazio sia sufficientemente ampio da ospitare le apparecchiature necessarie e che siano garantiti tutti i requisiti richiesti dalla legge.

Dovrai anche valutare se ti sia più conveniente affittare o acquistare lo spazio di cui avrai bisogno.

6. Seleziona la squadra

Uno dei passaggi fondamentali per il successo di un’impresa riguarda la selezione delle risorse. Se si tratta di una piccola impresa all’inizio potrai anche non aver bisogno di assumere personale, ma in seguito potresti avere la necessità di delegare qualche attività al fine di espanderti.

Tieni comunque presente che anche qualora tu non avessi dipendenti potresti lo stesso aver bisogno di altri professionisti esterni per lo svolgimento di alcune attività.

7. Promuoviti

Una volta che la tua attività sarà attiva e funzionante, dovrai iniziare ad attirare clienti e clienti. Il consiglio che ti posso dare è quello di esplorare il maggior numero possibile di idee di marketing per le piccole imprese in modo che tu possa decidere come promuovere la tua attività nel modo più efficace possibile.

Scopri come creare una strategia di marketing vincente cliccando qui e le 40 migliori idee di marketing a basso costo!

Ora sai come aprire un’attività, ma sai già a quale tipo di attività vuoi dare vita? Fai subito il quiz di Intraprendere per trovare il business giusto per te





LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here