idee di business redditizie, idee per guadagnare

Quali sono le idee imprenditoriali vincenti in un piccolo centro? Quali idee di business possono avere maggiori chance di successo in una zona rurale? Se anche tu ti poni queste domande, sei capitato proprio nel posto giusto: nei paragrafi che seguono, infatti, ti spiegherò le 35 migliori idee per aprire un’attività in una piccola città.

Prima però voglio darti qualche “dritta” di carattere generale: quando si tratta, infatti, di avviare un’impresa, ci sono un sacco di fattori che dovrebbero essere presi in considerazione prima di andare avanti per investire in qualsiasi attività commerciale.

Tra i fattori che devono essere presi in considerazione prima di iniziare una nuova attività ci sono anche dimensioni e quantità di popolazione del luogo in cui si intende iniziare il proprio business.

In particolare, quando si parla di una piccola città o piccolo centro urbano, si fa riferimento ad un luogo con superficie poco estesa e popolazione inferiore alle 45 mila unità.

Ora, se da una parte le piccole città sono caratterizzare da un contesto lavorativo e imprenditoriale molto omogeneo e poco dinamico, dall’altra è anche vero che ci sono idee imprenditoriali che risultano più di successo all’interno dei piccoli centri.

In questo articolo, ho raccolto per te alcune di quelle idee di lavoro con relativi consigli, che, all’evidenza dei fatti, riescono a prosperare di più all’interno di un contesto urbano più ristretto, suddividendole in:

  1. Idee per aprire un’attività nel settore alimentari.
  2. Idee per aprire un’attività nel settore agricolo (nel caso di piccoli centri in zona rurale).
  3. Idee per aprire un’attività nel settore delle riparazioni.
  4. Idee per aprire un’attività nel settore dei servizi e della cura alla persona.

Molte se non tutte di queste idee per aprire un’attività sarebbero realizzabili anche tramite l’affiliazione ad un franchisor: in questo modo avviare una nuova attività potrebbe costarti molto meno e in più avresti assistenza e formazione continua, nonchè un “nome” già conosciuto ai più.

Se abiti dunque in un piccolo centro, o intendi recarti a breve in una piccola città per iniziare la tua attività, non ci resta che augurarti “Buona lettura” con le mie idee per aprire un’attività.

Idee per aprire un’attività nel settore alimentari

1. Negozio di alimentari

Un negozio di alimentari è una delle buone idee per aprire un’attività in una piccola città: si tratta, infatti, di un tipo di impresa davvero facile sia da realizzare che da gestire, non richiede grandi capitali iniziali e soprattutto, pur non garantendo enormi profitti, permette di avere un flusso di cassa costante su base giornaliera, settimanale e mensile.

Del resto, se ci pensi beni, quello alimentare è uno dei bisogni considerati primari dall’individuo, come evidenziato anche dalla Piramide dei Bisogni di Maslow (se non sai di cosa stiamo parlando leggi qui la guida sull’argomento) per cui è facile trovare sempre nuovi clienti.

Se scegli di avviare questo tipo di attività, assicurati di condurre un’indagine di mercato per conoscere i tipi di prodotti da vendere con più successo all’interno del tuo negozio.

2. Chiosco ambulante per la vendita di panini e altri snack

Aprire un piccolo chiosco ambulante per la vendita di panini e altri snack da asporto come patatine fritte, tramezzini, bibite e così via è di sicuro un’attività imprenditoriale che può funzionare bene in una piccola città.

Non comporta, infatti, un investimento iniziale elevato, soprattutto se per l’acquisto del mezzo ti rivolgi al mercato dell’usato.

L’ostacolo maggiore è quello dell’ottenimento dal Comune della licenza per l’esercizio del commercio su aree pubbliche, per la quale è necessario fare dei corsi e chiedere dei permessi: anche in questo caso, per velocizzare il tutto, può essere utile rilevare l’autorizzazione da un ex ambulante che ha intenzione di cedere l’attività oppure.

Per far funzionare un chiosco ambulante, è molto importante posizionarsi in luoghi di intenso traffico, vicino ad esempio ad uno stadio o comunque luoghi dove si svolgono numerosi eventi all’aperto.

3. Gelateria artigianale

La gelateria è un’altra delle interessanti idee per aprire un’attività che un imprenditore può avviare con successo in una piccola città, a maggior ragione se si tratta di un piccolo centro turistico.

Una volta appresa la preparazione dei gusti principali, potrai anche sbizzarrirti nella preparazione di ricette più originali che diventino il tuo marchio di fabbrica.

Se non hai il capitale necessario per noleggiare e attrezzare un negozio, puoi gestire una gelateria mobile, che ti darà oltretutto l’opportunità di cambiare posizione andando a cercare volta per volta posti dove sai che otterrai maggiori vendite.

4. Girarrosto

Hai mai pensato di aprire un negozio di polli allo spiedo o girarrosto da asporto?

Il budget iniziale si aggira intorno ai 45/50 mila euro di cui la fetta più grossa servirà per l’acquisto o il noleggio dell’attrezzatura e l’adeguamento dei locali in cui posizionare la tua rosticceria.

I fattori principali che determinano il successo di un negozio di polli allo spiedo sono la qualità e l’originalità dell’offerta; cerca pertanto di diversificarti dai tuoi competitor proponendo piatti particolari, legati magari alla cucina regionale od esigenze specifiche come ad esempio la preparazione di piatti per celiaci.

5. Ristorante

Un’altra delle idee per aprire un’attività legata al cibo che un imprenditore può prendere in considerazione in una piccola città è quella di aprire un ristorante.

Ovviamente, quando si parla di ristorazione, le alternative sono molteplici: puoi infatti scegliere fra un semplice fast food, una tavola calda, un ristorante di cucina casalinga o un locale elegante. Per scegliere, valuta soprattutto il tipo di clientela che vuoi raggiungere e dove è ubicato il tuo locale.

Una cosa positiva del business della ristorazione è che chi la gestisce ha la possibilità di scrivere il prezzo che vuole sul suo menù, indipendentemente da quello che potrebbero fare gli altri intorno a te, specialmente se i piatti che servi hanno un valore aggiunto rispetto a quelli proposti dagli altri.

6. Negozio di frutta e verdura

Se stai cercando di avviare un’attività di vendita al dettaglio e vivi in una comunità in cui puoi reperire facilmente frutta e verdura fresca, allora dovresti prendere in considerazione l’idea di aprire un negozio di frutta e verdura.idee per aprire un'attività, idee imprenditoriali

Si tratta, in effetti, di un’idea imprenditoriale facile da realizzare e che richiede poco capitale iniziale e poche competenze.

L’aspetto più importante per riuscire a guadagnare bene con un negozio di frutta e verdura riguarda la qualità della merce, che dovrà essere sempre freschissima; è dunque molto importante scegliere fornitori affidabili e assaggiare i prodotti per accertarsi della genuinità, anche se questo comporta svegliarsi tutti i giorni molto presto (intorno le 3.30/4 del mattino) per arrivare al Mercato Ortofrutticolo prima degli altri acquirenti.

7. Supermercato di surgelati

Sempre più persone non hanno tempo di fare la spesa tutti i giorni e ricorrono così a cibi pronti: sfrutta questa tendenza aprendo un negozio di surgelati.

Trattandosi di negozi di dimensioni più ampie, rispetto ad esempio ad un semplice negozio di alimentari, è importante che l’offerta sia ricca e varia per soddisfare le esigenze di vari tipi di clienti.

Dovrai pertanto proporre sia prodotti in formato familiare da destinare alle famiglie, che prodotti sfusi per i single e le coppie.

Dato che l’investimento iniziale per aprire un supermercato di surgelati non è da poco (dovrai infatti affittare un locale abbastanza ampio e noleggiare numerose vasche e celle frigorifere per conservare i prodotti) prendi in considerazione la possibilità di aprire un negozio di surgelati in franchising le cui offerte variano naturalmente in base al marchio e ai servizi forniti.

8. Norcineria

A parte vegani e vegetariani, tutti amano mangiare salumi derivati dalla lavorazione della carne di suino: perché non aprire allora una norcineria? Si tratta, in altre parole, di un negozio che è a metà fra una macelleria e un negozio di alimentari.

In alcuni casi, è prevista anche un’area in cui i clienti del locale possono sostare per mangiare un panino o un tagliere di salumi, tuttavia in questo caso l’investimento iniziale è molto più elevato perché dovrai dotarti di un angolo cucina e di una stanza attrezzata con tavoli, sedie e stoviglie.

Se opti per questo tipo di attività, fai leva anche sull’aspetto culturale cercando di offrire prodotti a km zero che si riallacciano in qualche modo alla storia e alle tradizioni della tua terra.

9. Pescheria

Se ti trovi in un luogo di mare, o comunque a poca distanza da esso, valuta la possibilità di aprire una pescheria: quella del pescivendolo è una professione antica, che richiede ancora oggi un po’ di sacrificio (dovrai, infatti, alzarti prima dell’alba per andare al mercato ittico ad acquistare il pesce appena pescato) tuttavia, se fatta con impegno e passione, può dare davvero molte soddisfazioni.

Per garantire alla tua attività di vendita di pesce al dettaglio maggiori chance di successo, non esitare a proporre anche servizi aggiuntivi, non solo la preparazione di cibi pronti come sughi o prodotti in salamoia, ma anche un reparto dedicato alla degustazione.

10. Panificio

Infine, per quanto riguarda le idee per aprire un’attività di tipo alimentare, come non prendere in considerazione l’idea di un panificio?

Il pane e gli altri prodotti da forno come pizze, focacce, biscotti e torte sono, infatti, richiesti dalle persone in vari momenti della giornata, per cui lavorando in questo settore il tuo negozio sarà sempre pieno.

Dato che per aprire un panificio da zero serve un capitale iniziale non indifferente al fine di acquistare o noleggiare tutte le attrezzatture e mettere a norma il locale, valuta anche la possibilità di rilevare un forno già esistente.

Idee per aprire un’attività nel settore agricolo (nel caso di piccoli centri in zona rurale)

11. Coltivazione di zafferano

Se abiti in un piccolo centro vicino ad una zona rurale e hai disposizione un appezzamento di terreno, valuta la possibilità di avviare una coltivazione di zafferano: si tratta infatti di un tipo di azienda agricola abbastanza facile da realizzare e che offre guadagni molto interessanti legati al fatto che questa spezia ha un prezzo di vendita piuttosto elevato.

Se vuoi sapere tutto ma proprio tutto sulla produzione di questa spezia, ti consigliamo di andare a leggere un post dedicato alla coltivazione dello zafferano che abbiamo pubblicato sul nostro blog.

12. Allevamento di pollame

Polli, galline, tacchini, quaglie, faraone, anatre e altri tipi di volatili possono essere allevati comodamente anche in uno spazio non troppo ampio.

Se hai dunque un cortile e un giardino vicino alla tua abitazione, o hai la possibilità di affittarne uno, puoi metter su un vero e proprio allevamento di pollame: oltre alla carne infatti, avrai la possibilità di avere delle interessanti entrate producendo e commercializzando uova oppure pulcini e animali da riproduzione vivi.

Per dare una marcia in più al tuo allevamento di pollame punta ad una soluzione bio e sostenibile in quanto sempre più consumatori oggi sono sensibili alla tematica ambientale.

13. Microbirrificio

Un’altra idea commerciale prospera e redditizia che un aspirante imprenditore che sta cercando di avviare un’impresa in una piccola città, soprattutto se vicino ad una zona rurale, dovrebbe prendere in considerazione è quella del microbirrificio, o birrificio artigianale.idee per aprire un'attività, microbirrificio, birreria artigianale

La birra artigianale, a differenza di quella industriale che è prodotta in quantità maggiori e contiene numerosi conservanti, è un prodotto oggi molto apprezzato soprattutto dai veri intenditori: per iniziare, non ti servono in verità molti elementi, basta avere un kit per l’homebrewing e dei buoni fornitori di malto e luppolo.

Per ridurre le spese e soprattutto per essere sicuro della qualità delle materie prime, valuta la possibilità di coltivare da solo il luppolo necessario per la produzione della tua birra.

14. Allevamento di lumache

Le lumache sono oggi un prodotto molto ricercato, sia per uso alimentare che cosmetico. Avviare un allevamento di lumache non è dunque una cattiva idea imprenditoriale, anche perché, a fronte di un investimento iniziale intermedio, i guadagni che puoi ottenere nei primi 5 anni di attività sono abbastanza elevati.

Se vuoi saperne di più di elicicoltura in questo articolo trovi tutti i trucchi e segreti per aprire un allevamento di lumache redditizio che ti consigliamo di andare subito a leggere.

15. Itticoltura

Se abiti vicino ad un lago od un corso di acqua dolce, valuta anche la possibilità di avviare un allevamento di pesci o itticoltura: la carpa, la trota, il salmone, l’anguilla, lo storione sono solo alcune delle specie che puoi allevare all’interno di apposite vasche o gabbie galleggianti che avrai cura di mantenere pulite e sempre ben ossigenate.

Anche se l’avvio di un’attività di itticoltura non richiede particolari abilità, dovrai conoscere perfettamente ciclo di vita, abitudini e comportamenti dei tipi di pesce che vuoi allevare per garantire livelli di riproduzione adeguati.

16. Apicoltura

Infine, fra le idee imprenditoriali legate ad un piccolo centro rurale, prendi in considerazione anche l’allevamento di api, o apicultura: i tuoi introiti in questo caso deriveranno sia dalla vendita del miele che dalla produzione di api impollinatrici.

Fare l’allevatore di api, come spiegato in questo post dedicato all’apicoltura, è tutto sommato un’idea facilmente realizzabile anche come hobby o secondo lavoro.

Idee per aprire un’attività nel settore delle riparazioni

17. Garage per riparazioni auto

Il business delle riparazioni auto è tra le idee imprentoriali relative al settore delle riparazioni più prospere e redditizie, oltre che più facili da realizzare.idee per aprire un'attività, aprire un'officina

Dato che oggi tutte le famiglie possiedono almeno una o due auto, le probabilità che qualcuno abbia bisogno di visitare ogni tanto un’officina automobilistica sono sempre molto elevate.

Per aprire un’attività di riparazione auto dovrai avere, ovviamente, adeguate competenze in ambito meccanico; se non ce l’hai, puoi provare a metterti in società od assumere qualcuno che conosce bene il mondo dei motori.

18. Idraulica

Chissà quante volte hai avuto bisogno di un idraulico e hai avuto difficoltà a trovarne uno: si tratta infatti di un’attività molto richiesta ma a cui però non si dedicano molte persone.

Se ritieni di avere le competenze necessarie, o hai tempo e modo di formarti in questo settore, valuta dunque la possibilità di aprire un negozio di idraulica.

Inizialmente, puoi svolgere la tua attività di idraulico a domicilio da solo; se poi il tuo giro di affari si dovesse allargare, potrebbe essere utile affittare un piccolo spazio in cui vendere anche pezzi di ricambio per rubinetti e caldaie e assumere uno o due aiutanti.

19. Imbianchino

Quello della pittura per la casa è un altra delle idee per aprire un’attività che non richiede particolari competenze..

Se hai le basi ma non hai mai fatto questo lavoro, dovrai prima formarti circa quali siano le tecniche di pittura parietale più in voga del momento e acquistare successivamente tutta l’attrezzatura necessaria.

Per iniziare, prova a proporti come imbianchino per parenti ed amici, questo ti permetterà di acquisire maggiore esperienza da spendere poi per avviare un’attività imprenditoriale vera e propria.

20. Riparazione di computer

La riparazione di computer (laptop e desktop) è un’altra idea imprenditoriale prospera e redditizia che un imprenditore che sta cercando di avviare un’impresa in una piccola città può iniziare con successo.

Tutto quello che devi fare per portare avanti questa idea di business è

  • Acquisire competenze di riparazione del computer.
  • Acquistare gli strumenti di riparazione necessari.
  • Affittare un negozio in una buona posizione in cui intercettare il maggior numero di clienti.

Per farti conoscere, inizialmente potresti proporti come riparatore di computer a domicilio, dato che sono molte le persone che hanno problemi col pc ma non hanno tempo o voglia di portare il loro apparecchio in negozio; ovviamente, qualora la riparazione dovesse aver bisogno di più ore o giorni, potrai offrirti per portare tu stesso il computer presso la tua sede.

21. Riparazione smartphone

Un’altra idea commerciale di info tech che un imprenditore può lanciare in una piccola città è quella di aprire un’officina di riparazione per smartphone, in altre parole un luogo dove le persone possono riparare i loro smartphone, tablet e pad.

Ovviamente, per farlo con successo devi essere abbastanza esperto di nuove tecnologie e/o dotarti delle competenze necessarie.

Questa idea imprenditoriale presenta molte chance di successo per un semplice motivo: il numero di smartphone, i phone e altri apparecchi mobile in circolazione tenderà sempre ad aumentare, quindi di fatto è uno dei pochi mercati che sarà in espansione anche nel prossimo futuro.

22. Falegnameria

Un’altra delle idee per aprire un’attività fiorente e redditizia che un imprenditore che sta cercando di avviare un’impresa in una piccola città dovrebbe considerare è quello di aprire un negozio di falegnameria.

A tutti capita infatti di aver bisogno di un carpentiere per riparare un mobile di casa, una porta o una finestra in legno ma il numero di coloro che offrono questo tipo di servizi scarseggia.

Un falegname è un vero e proprio artigiano del legno, è dunque necessario, se vuoi svolgere questa attività, avere grande amore e passione per questa professione, oltre che adeguate competenze.

23. Spazzacamino

Un lavoro antico e ancora molto redditizio è quello dello spazzacamino: può infatti sembrare un’attività ormai tramontata, ma a guadare bene non è così, soprattutto nei piccoli centri dove molte abitazioni hanno ancora la canna fumaria indipendente.

Uno degli ostacoli maggiori allo svolgimento di questa attività è rapprentato da alcuni requisiti fisici: per fare lo spazzacamino non devi avere infatti problemi all’apparato respiratorio o soffrire di vertigini.

L’arte dello spazzacamino in passato veniva tramandata da padre in figlio, oggi le cose non stanno più così ma per apprendere le nozioni tecniche fondamentali della professione dovrai svolgere probabilmente un periodo di apprendistato e/ o fare dei corsi di formazione presso un’associazione di categoria degli artigiani.

24. Riparazioni sartoriali

Chi ha capacità di taglio e cucito, non deve scartare l’ipotesi di svolgere l’attività di sarto o sarta: inizialmente potrai fare questo lavoro anche da casa, poi, una volta che ti sarai fatto il tuo giro di acquirenti, potrai anche prendere in affitto un piccolo laboratorio in una zona più centrale che sia dotato almeno di un camerino per prendere le misure e far provare gli abiti ai clienti.

Per iniziare e farti conoscere, puoi proporre la tua attività sartoriale a negozi che hanno bisogno di aggiusti come orli, accorciamento delle maniche e altre modifiche per i propri avventori.

25. Ricambi auto

Se stai cercando un’attività da avviare in una piccola città e sei interessato all’industria automobilistica, allora dovresti prendere in considerazione l’idea di aprire un negozio di  ricambi auto: si tratta di un lavoro a sé stante o che può anche affiancare quello di un’officina meccanica.

Uno sbocco ulteriore per questo tipo di attività, soprattutto quando oltre a pezzi nuovi commercializzi anche ricambi usati, è rappresentato dalla vendita di ricambi auto su internet.

Idee per aprire un’attività nel settore dei servizi e della cura alla persona

26. Cartolibreria

Se stai pensando di iniziare un’attività in una piccola città, una delle idee per aprire un’attività è aprire una cartolibreria: nonostante il maggior utilizzo del pc, c’è sempre un grande bisogno, soprattutto fra gli studenti, di penne, quaderni e altro materiale di cancelleria.

Per attirare nuovi clienti nella tua cartolibreria, prova ad inserire dei servizi aggiuntivi, come ad esempio la stampa di fotocopie, la rilegatura di libri oppure la possibilità di duplicare cd e dvd.

27. Sanitaria di prodotti per bambini

Un’altra attività di vendita al dettaglio ideale in una piccola area urbana è quella della sanitaria di prodotti per l’infanzia e premaman: gli articoli di punta di questo tipo di negozio sono gli accessori per l’infanzia (passeggini, culle, seggioloni e fasciatoi) ma potrai anche vendere latte in polvere, omogenizzati, prodotti per l’igiene e la cura del neonato, intimo, abbigliamento per bambini e giocattoli.

L’iter burocratico per aprire una sanitaria è tutto sommato abbastanza semplice, soprattutto se ti rivolgi ad una delle tante soluzioni in franchising; il discorso si complica qualora tu volessi anche vendere parafarmaci per la maternità ed il neonato, in quanto in tal caso dovrai fare opportuna richiesta al Ministero della Salute, all’Agenzia Italiana del Farmaco, alla Regione ed al Comune dove ha sede l’attività, oltre ad avere fra il tuo personale almeno una persona laureata in farmacia.

28. Ludoteca

Se ti piacciono i bambini, un’idea imprenditoriale di successo è quella di aprire una ludoteca: si tratta in altre parole di un luogo dove ci sono spazi attrezzati dove organizzare feste a tema e intrattenere i bambini nel doposcuola o durante le vacanze estive.

Tieni presente che se la tua ludoteca svolge solo servizi d’intrattenimento non è necessario avere titoli di studio particolari, se invece la tua idea è quella di fornire anche servizi di assistenza (tipo quelli di un asilo nido per intendersi), dovrai possedere almeno il titolo di maestra d’asilo o laurea in scienze della formazione.

Se vuoi aprire una ludoteca, un aspetto molto importante è la scelta del locale, che per legge deve avere una superficie di almeno 80 mq (almemo 4 mq per ogni piccolo ospite), non avere barriere architettoniche e essere al piano terra per garantire vie di fuga in caso di pericolo.

29. Autolavaggio

Un’altra delle idee per aprire un’attività facile da realizzare ma altamente redditizia in una piccola città è quello di aprire un autolavaggio.

Il mercato dell’autolavaggio è guidato dall’acquisto di auto e dall’aumento della spesa dei consumatori: in sostanza, man mano che l’economia di un paese cresce, più persone acquisteranno auto e più persone utilizzeranno i servizi di autolavaggio.

Se decidi di aprire un autolavaggio, dovrai decidere come prima cosa se realizzarne uno self service, oppure uno a mano: nel primo caso potrai fare a meno del personale, ma dovrai investire di più per l’acquisto di spazzole, aspiratori e idrogetto; nel secondo, invece, avrai bisogno di meno accessori, ma sarai costretto ad aumentare il numero di adetti.

30. Posta privata

Con la liberalizzazione del servizio postale nazionale, anche nel nostro Paese è oggi possibile aprire un’agenzia di posta privata, i cui servizi sono del tutto simili a quelli delle poste tradizionali: imbustamento, affrancatura, invio e recapito di posta ordinaria, plichi e pacchi; pagamenti a mezzo bollettini; trasferimenti di denaro e altri servizi bancari.

La prima cosa da sapere, se sei interessato a questo business, è che per aprire un negozio di posta privata occorre fare richiesta presso il Dipartimento Comunicazioni del Ministero dello Sviluppo Economico, dopodiché dovrai seguire un particolare percorso burocratico presso la Camera di Commercio e il Comune in cui intendi ubicare l’attività.

Un’agenzia di poste private è di sicuro un’ottima idea imprenditoriale ma allo stato attuale la concorrenza del servizio pubblico nonché delle reti di posta privata organizzata è davvero molto forte; anziché agire in proprio, valuta dunque la possibilità di affiliarti ad un franchising già affermato, come Mail Boxes Etc.

31. Negozio di cosmetici

Il negozio di cosmetici è ancora un altro business prospero e redditizio che un imprenditore può iniziare in una piccola città: la cura della persona, anche sotto il profilo estetico, è infatti cercata e desiderata non solo dalle donne, ma anche dagli uomini.

Se decidi di aprire una profumeria, hai davanti due strade: avviare un’attività indipendente oppure una in franchising; in questo secondo caso, puoi optare per catene con prodotti multibrand oppure per negozi monomarca che hanno la caratteristica di avere di solito prezzi più competitivi.

32. Fotografo

Il business della fotografia è un’altra delle idee per aprire un’attività che un imprenditore può iniziare con successo in una piccola città.idee per aprire un'attività, diventare fotografo

Naturalmente, optando per questa idea imprenditoriale, devi mettere in conto che non solo attirerai persone nel tuo studio, ma dovrai anche seguire eventi come cerimonie nuziali, feste di compleanno, concerti e così via, lavorando spesso anche durante i giorni festivi e nei fine settimana.

L’investimento iniziale maggiore di un atelier di fotografia riguarda soprattutto l’acquisto delle macchine fotografiche e delle macchine per la stampa, che in alcuni casi possono essere prese in comodato d’uso.

Se vuoi fare il fotografo di professione, cerca di distinguerti dalla massa utilizzando la fantasia, il carisma e l’arte creativa, in modo da rendere i tuoi scatti riconoscibili; così facendo vedrai i clienti non tarderanno ad arrivare.

33. Lavanderia a gettoni

Aprire una lavanderia a gettoni o self service è una delle idee per aprire un’attività che possono davvero darti molta soddisfazione soprattutto se ti trovi in un piccolo centro e non c’è ancora molta concorrenza.

Si tratta, in altre parole, di locali attrezzati con lavatrici e asciugatrici, dove le persone vanno a lavare e asciugare i propri vestiti: la presenza del titolare all’interno della lavanderia non è richiesta pertanto è necessario installare delle telecamere di videosorveglianza dentro l’esercizio.

Anche in questo caso i macchinari, che comportano al spesa più grossa, possono essere presi in comodato d’uso.

Una lavanderia a gettoni è un business redditizio soprattutto se riesci a trovare un locale in una zona di passaggio e vicino ad università, luoghi di lavoro con molti pendolari e caserme; tuttavia, offrendo anche dei servizi aggiuntivi, ad esempio la stiratura dei capi oppure la possibilità di fare il sottovuoto a coperte e piumoni dopo il lavaggio, potresti riuscire ad intercettare una più ampia fetta di potenziali clienti.

34. Salone di bellezza o nail art

Il salone di bellezza o nail art, cioè salone di decorazione unghie, è un altro business fiorente e redditizio che un imprenditore che sta cercando di avviare un’impresa in una piccola città dovrebbe prendere in considerazione.

I costi per l’avvio di quest’attività non sono proibitivi, ma è comunque importante puntare sulla varietà e originalità dei trattamenti e sulla qualità dei prodotti utilizzati in quanto avrai a che fare con persone che tengono molto alla cura di sé e del proprio corpo.

Per poter aprire un salone di bellezza o centro estetico occorre aver frequentato un corso di estetica presso una scuola di formazione abilitata il il percorso di studio prevede oltre a lezioni teoriche e pratiche anche un periodo di tirocinio retribuito; se hai intenzione di intraprendere questo tipo di carriera, informati quali siano le scuole di estetica più gettonate della tua città e non esitare ad iscriverti subito ad uno dei corsi che stanno per iniziare.

35. Toelettatura cani

I negozi di toelettatura cani sono sempre oggi una realtà sempre più diffusa soprattutto nei piccoli centri. Aprirne una è dunque una valida idea imprenditoriale, a patto di seguire tutti gli step necessari presso l’Asl e il Comune.

Tieni presente che oggi le famiglie che hanno cani o gatti in casa sono sempre di più e che c’è sempre meno tempo per prendersi cura di loro: se riuscirai a proporti nel modo giusto e ottenere la fiducia di cani e loro padroni, in breve ti ritroverai ad avere un bel giro di clienti.

Per aprire un negozio di toelettatura cani è importante amare e non avere paura degli animali in quanto saranno loro i tuoi veri clienti; se vuoi quindi che la tua attività abbia una marcia in più non risparmiarti in coccole verso ogni esemplare che ti viene affidato.

Se stai cercando l’idea su misura per te allora non perdere altro tempo e fai immediatamente il quiz per scoprire quale potrebbe essere l’attività commerciale giusta per te 





LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here